allettato dopo 10giorni dalla tremenda diagnosi

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
Rispondi
franki74
Membro
Messaggi: 39
Iscritto il: lun 18 feb 2013, 0:17

Messaggio da franki74 » mar 19 feb 2013, 22:02

eh adesso è sempre attaccato all'ossigeno. ha un bombolone enorme ai piedi del letto.


angiame
Membro
Messaggi: 2785
Iscritto il: lun 11 giu 2012, 21:21

Messaggio da angiame » mar 19 feb 2013, 22:29

Sai Franky da quando scrivo qui sul forum

ho conosciuto i tumori più devastanti di alcuni non conoscevo neanche l'esistenza... purtroppo quello al polmone è uno di quelli... non so dirti se in una settimana può cambiare di molto la situazione ma quando c'è la bestia di mezzo basta anche una minima influenza per far diventare tutto critico... e questo lo sai anche tu....

ora non sono qui per demoralizzare o altro... io di mio sono sempre positiva... e quello che vi voglio dire e aspettiamo insieme il prossimo incontro con oncologo

rimango comunque con la speranza che la chemio possa farla e che la bestia si riduca e che vi dia un pò di respiro... con la chemio ci si sente più tranquilli... dai Franky papà la potrà fare

ti stritolo

ti mando anche un sorriso influenzato che ormai è di casa Eheheh

Ambra


franki74
Membro
Messaggi: 39
Iscritto il: lun 18 feb 2013, 0:17

Messaggio da franki74 » mar 19 feb 2013, 22:49

sono corsi in pronto soccorso. pare ci sia un versamento nei polmoni. il medico di famiglia dice che non sa se procederanno con la chemio...


angiame
Membro
Messaggi: 2785
Iscritto il: lun 11 giu 2012, 21:21

Messaggio da angiame » mar 19 feb 2013, 23:22

Cavolo mannaggia alla mia lingua...

tu hai la possibilità di andare... cazzo... mi dispiace sembra che te l'ho tirata... uffa

mi spiace tanto Franky


risha
Membro
Messaggi: 47
Iscritto il: sab 16 feb 2013, 1:51

Messaggio da risha » mer 20 feb 2013, 0:45

franky anche mio padre ad un certo punto della malattia gli mancava il fiato, ricordo che appena si girava da un fianco all'altro del letto, iniziava con l'avere il fiatone. Inizialmente pensai che ciò era dovuto all'emoglobina bassa, ma poi l'oncologo mi disse che era la malattia. Lo so è brutto,tremendo,doloroso ma questo schifoso tumore è così. Spero che il tuo papà si riprenda.


angiame
Membro
Messaggi: 2785
Iscritto il: lun 11 giu 2012, 21:21

Messaggio da angiame » mer 20 feb 2013, 5:38

Franky allora?

Cosa hanno detto?

facci sapere...

Ambra


Baby
Membro
Messaggi: 334
Iscritto il: mar 8 mag 2012, 21:28

Messaggio da Baby » mer 20 feb 2013, 15:14

Ciao Franky,

mi dispiace moltissimo per il tuo papà e per te...anche mia mamma ha avuto un versamento ad ottobre dell'anno scorso e se n'è accorta proprio dal fiato corto, l'hanno ricoverata circa una settimana le hanno drenato il liquido e poi fatto il talcaggio che serve per impedire al liquido di riformarsi...il fiato non è più tornato come prima del versamento ma è migliorata...vedrai che il tuo papà starà meglio e dopo che gli avranno tolto il liquido potrà fare la chemio, magari non subito...mia mamma ha ripreso un nuovo ciclo la settimana scorsa con gencitamina e cisplatino perchè quello fatto un anno fa con alimta e cisplatino purtroppo non ha dato l'effetto desiderato!

E' dura lo so ma bisogna vivere il presente e continuare a sperare che le cure facciano il loro lavoro permettendoci di godere dei nostri cari ancora per tanto tempo.

Facci sapere...ti abbraccio

Barbara


franki74
Membro
Messaggi: 39
Iscritto il: lun 18 feb 2013, 0:17

Messaggio da franki74 » mer 20 feb 2013, 16:46

sembra stia un poco meglio, faranno il possibile per eliminare il liquido senza usare metodi invasivi, poi stiamo a vedere. sono in contatto con oncologia, lavorano coordinandosi. adesso non è più in clinica universitaria dovrebbero avere tempi più brevi. io sono influenzata non posso raggiungerlo, rischierei di attaccargli qualcosa e dargli la mazzata. sono una che non si ammala mai, rarissimamente la febbre, adesso sono un catorcio. spero che il medico abbia detto una cavolata, d'altro canto è lo stesso che non gli ha mai prescritto una lastra. mi sentirò sempre in colpa per non aver seguito la salute di mio padre...


Baby
Membro
Messaggi: 334
Iscritto il: mar 8 mag 2012, 21:28

Messaggio da Baby » mer 20 feb 2013, 16:49

NIENTE SENSO DI COLPA...i sensi di colpa sono utili solo a distruggerci, a giudicarci ed a farci vedere solo l'1% di ciò che non si è potuto fare e che è normale in quanto esseri umani e non macchine programmate e senza limiti èperdendo di vista quanto invece si è riusciti a fare.

Come diceva San Francesco: "Fa prima il necessario, poi il possibile, così ti accorgerai che hai fatto... l'impossibile!"

Dai Franki, forza!

Quì ti comprendiamo tutti al 100%.


valy72
Membro
Messaggi: 39
Iscritto il: ven 1 feb 2013, 20:32

Messaggio da valy72 » mer 20 feb 2013, 20:53

iniziati i danni della chemioterapia!!!nausea vomito e malessere generle..è uno straccio!!!povero papà,non ha senso,"iniziamo la terapia per farla stare meglio",così han detto,altro che meglio,è una larva,per cosa poi?per morire tra 3 mesi comunque..


Rispondi

Torna a “Raccontiamoci”