allettato dopo 10giorni dalla tremenda diagnosi

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
Rispondi
GIORNOPERGIORNO
Membro
Messaggi: 1152
Iscritto il: lun 18 ott 2010, 16:08

Messaggio da GIORNOPERGIORNO » ven 22 feb 2013, 4:27

Ciao Valy,

in primis un emerito idiota come quello del ps merita una denuncia. So che per voi è un momento drammatico, ma se lo meriterebbe eccome.

Per l'Hospice, a Milano e dintorni ce ne sono parecchi...

Un'amica ha avuto una buona (se cosi si può dire ...) esperienza a quello del Fatebenefratelli.

Ti abbraccio e cerca di farti coraggio


valy72
Membro
Messaggi: 39
Iscritto il: ven 1 feb 2013, 20:32

Messaggio da valy72 » ven 22 feb 2013, 18:23

Emoglobina 8,pressione 70/50

non apre gli occhi,a stento dice 2 parole,non mangia da 3 giorni....ho telef al call center hospice e mi hanno dato un appuntamento per lunedi all'ist dei tumori di milano, però ora l'oncologo deve rilasciarmi una relazione che attesta lo stato di salute di mio padre ma proprio non mi risponde!!!


angiame
Membro
Messaggi: 2785
Iscritto il: lun 11 giu 2012, 21:21

Messaggio da angiame » ven 22 feb 2013, 18:34

Valy per l'alimentazione non so se te l'hanno detto non è necessaria soprattutto se lui non lo richiede

Mia mamma è stata quasi due settimane senza mangiare beveva pochissimo...

mi ricordo ancora quando la dottoressa mi diceva che purtroppo la chemioterapia su i nostri cari faceva più male che bene... e così abbiamo interrotto quello a pastiglie sapendo che ormai era questione di tempo...

Valy se hai bisogno di qualsiasi cosa io ci sono

ti stritolo

Ambra


angiame
Membro
Messaggi: 2785
Iscritto il: lun 11 giu 2012, 21:21

Messaggio da angiame » ven 22 feb 2013, 18:35

Franky

il tuo babbo invece come va?

facci sapere

Ambra


linetta
Membro
Messaggi: 1892
Iscritto il: mar 15 mag 2012, 23:41

Messaggio da linetta » ven 22 feb 2013, 18:40

E' disarmante, oltre che offensiva, la mancanza di sensibilità di certi medici. Questo in particolare se si tratta del medico che rappresenta il primo approccio con una struttura sanitaria, cioè il PS!

Cara, di sicuro tenere a casa il tuo papà sarà molto faticoso, ma vuoi mettere che differenza di condizione? E' accudito da persone che lo Amano.

Pensa anche a questa cosa.. Ora ti sembrerà irrilevante ma non lo e' affatto..

Ti abbraccio forte e partecipo a questa tua esperienza in silenzio e con il massimo rispetto.

Linetta


eli47
Membro
Messaggi: 242
Iscritto il: gio 31 gen 2013, 14:56

Messaggio da eli47 » ven 22 feb 2013, 19:05

Cara Valy resisti...ti abbraccio


franki74
Membro
Messaggi: 39
Iscritto il: lun 18 feb 2013, 0:17

Messaggio da franki74 » ven 22 feb 2013, 20:53

papà sta male ha la febbre alta gli hanno tolto 3 litri di liquido. il polmone si è riespanso e dovrebbero fare il talcaggio. sono molto preoccupata...quando mio padre ha fatto la prima degenza ha minacciato non so quante volte di chiamare il tribunale del malato, o il direttore dell'ospedale, perchè gli infermieri picchiavano o prendevano a male parole i vicini di letto in condizioni pietose che avevano bisogno di essere cambiati (era un reparto infernale, tutti i casi più terribili in attesa di morire...)oppure si rifiutavano di chiamare i medici...bella sanità e sarà sempre peggio.


angiame
Membro
Messaggi: 2785
Iscritto il: lun 11 giu 2012, 21:21

Messaggio da angiame » ven 22 feb 2013, 21:18

Osti ma che ospedale è??

mah!!

Dai vedrai che andrà tutto bene... piano piano...

Cos'è il talcaggio?


franki74
Membro
Messaggi: 39
Iscritto il: lun 18 feb 2013, 0:17

Messaggio da franki74 » ven 22 feb 2013, 23:38

è l'ospedale di una grande città ma eravamo ancora sotto le feste e con il personale ridottissimo. e poi c'era stata un'epidemia e la tensione era alta. ci sono tanti bravi medici e infermieri, ma erano troppo pochi rispetto ai degenti. comunque è una prassi che ho visto anche oggi perchè sono corsa da papà quella di mandare a quel paese i vecchiotti mal ridotti...


monica691
Membro
Messaggi: 37
Iscritto il: gio 7 feb 2013, 2:47

Messaggio da monica691 » sab 23 feb 2013, 3:21

ambra il talcaggio è una specie di borotalco(x dirla in parole povere)che ti gettano dentro attraverso un intervento chirurgico e questo lo fanno quando il tumore si presenta con dell acqua che è andata in circolo un pò in generale ed essendo acqua infetta per evitare che circoli sempre di piu e vada ad infettare ancora di piu iniettano questa specie di talco x far si che ne assorbe un pò!la fecero a mio papà 7 anni fa anche lui x un tumore al polmone


Rispondi

Torna a “Raccontiamoci”