allettato dopo 10giorni dalla tremenda diagnosi

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
Rispondi
angiame
Membro
Messaggi: 2785
Iscritto il: lun 11 giu 2012, 21:21

Messaggio da angiame » sab 23 feb 2013, 4:40

Ammazza... speriamo in bene... in bocca al lupo papà di franky

Vi stritolo Ambra


angiame
Membro
Messaggi: 2785
Iscritto il: lun 11 giu 2012, 21:21

Messaggio da angiame » mar 26 feb 2013, 0:44

Allora? Franky Valy e altri come va?

uno stritolo di gruppo

Ambra


angiame
Membro
Messaggi: 2785
Iscritto il: lun 11 giu 2012, 21:21

Messaggio da angiame » gio 7 mar 2013, 19:27

Ragazze ci fate sapere qualcoSa??

un mega bacio

Ambra


valy72
Membro
Messaggi: 39
Iscritto il: ven 1 feb 2013, 20:32

Messaggio da valy72 » gio 7 mar 2013, 21:43

Ciao Ambra,

mio papà si è sottoposto ieri al secondo ciclo di chemioterapia,le condizioni sono stabili,ogni tanto si alza dal letto e si prepara un buon caffè,gli è tornato l'appetito nausea post chemio permettendo.Fisicamente non sembra deperito ma il volto sembra trasformato dalla malattia,sembra quasi che non abbia più gli occhi azzurri!


angiame
Membro
Messaggi: 2785
Iscritto il: lun 11 giu 2012, 21:21

Messaggio da angiame » gio 7 mar 2013, 21:46

Dai Valy sono contenta... e tu come stai?


valy72
Membro
Messaggi: 39
Iscritto il: ven 1 feb 2013, 20:32

Messaggio da valy72 » ven 8 mar 2013, 2:26

Io...ora un pò meglio,diciamo pure che dopo la botta iniziale ora mi sento di dire che ricomincio a vivere,insomma...un mese fa vedevo tutto buio,vivere senza il mioo papà sarebbe stato un inferno ma poi ho capito che devo andare avanti,almeno per mio figlio che non merita di recepire questa tristezza...sembrerà strano ma si impara a convivere con la malattia del proprio caro,i malesseri,la chemioterapia,l'abbattimento iniziano a far parte della tua vita e quasi diventano naturali...

ma quando penso che a mio padre resta poco da vivere ricado in quell'incubo per alcuni lunghi istanti

bacini..tu tesoro come stai?


angiame
Membro
Messaggi: 2785
Iscritto il: lun 11 giu 2012, 21:21

Messaggio da angiame » ven 8 mar 2013, 2:58

Valy... và?!

ogni tanto si va avanti tranquilli... poi ci sono i giorni ni... dove senti la mancanza ma non c'è la depressione... e poi ci sono i giorni con la depressione al massimo... dove non faccio altro che piangere... e non riesco a pensare alla mia mamma e che non c'è più...

ma come dici tu ci si convive... lei non c'è più ma io si... e quindi... si va avanti... guardando sempre indietro e sperando in un pò più di serenità... boh! Valy stai tranquilla... certo i giorni no ci saranno...

E da una parte meno male che ci sono... perché almeno si riesce a togliere stress e tutto il dolore che noi proviamo.

Ti stritolo forte forte...

Ambra


franki74
Membro
Messaggi: 39
Iscritto il: lun 18 feb 2013, 0:17

Messaggio da franki74 » ven 8 mar 2013, 14:47

non vi porto buone notizie siamo sospesi tra la vita e la morte da non so più quando a causa di un'infezione batterica contratta in ospedale dopo il drenaggio del polmone. non mi ricordo nemmeno più quando hanno detto che aveva tre giorni da vivevre. siamo distrutti, lui sempre sotto morfina non ragiona più . ci si abitua agli orrori peggiori, perchè lavoro, sopporto l'idiozia della gente, sopporto mia madre che sta esaurendo le energie, sopporto gli infermieri che mi dicono che non c'è più niente da fare...poi sono dal papà e tutto passa. a volte quando lo guardo dormire così pallido rimane solo un'angoscia infinita. sembrava stesse meglio, arriva la trombosi. non si può parlare con i medici che scappano e si fermano sulla porta a incitarlo "campione!" per non vestirsi con camice, maschera e tutto quello che serve per gli infettivi.cosa devo fare? prego soltanto, prego la madonna, dio è troppo indaffarato per me adesso.


eli47
Membro
Messaggi: 242
Iscritto il: gio 31 gen 2013, 14:56

Messaggio da eli47 » ven 8 mar 2013, 14:50

Franki scusa ma per l'infezione non si può far nulla.???Tutto ciò non si può sentire.Franki ti sono vicina.


franki74
Membro
Messaggi: 39
Iscritto il: lun 18 feb 2013, 0:17

Messaggio da franki74 » ven 8 mar 2013, 15:07

terapia antibiotica costante. la settimana scorsa c'era stato un miglioramento, ci avevano detto, infatti l'altro ieri aveva ricominciato a parlare, ieri invece un'altra crisi respiratoria, rinforzo di morfina...adesso i medici scappano come formiche non si fermano un istante a spiegare. ieri ne ho bloccato uno di guardia gentilissimo, che mi ha persino stretto la mano, e ha detto che l'infezione è stazionaria. d'altro canto quelli di guardia hanno informazioni parziali...comunque le camere sono sporche, l'intervento per il polmone l'hanno fatto in queste stanze dove transita chiunque. gli hanno poi dovuto inserire un catetere sulla gamba perchè le vene non prendono più e l'hanno portato in sala operatoria e hanno disposto la disinfezione della camera. è isolato. ma come credi che puliscano? con la stessa pezza water e lavandino senza un goccio di detersivo. l'ho visto io e sono mortificata, mortificata, mortificata.


Rispondi

Torna a “Raccontiamoci”