Chi ha litigato con un familiare......

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
Rispondi
Lilla08
Membro
Messaggi: 22
Iscritto il: mer 12 giu 2013, 21:37

Messaggio da Lilla08 » mar 6 ago 2013, 20:39

in occasione della malattia propria o di un parente?

io e mio fratello siamo in rottura con mia sorella perchè durante la degenza in ospedale di mia mamma si è comportata male, è una storia lunga da raccontare e non lo faccio per rispetto delle persone che stanno sofrendo per motivi ben piu' gravi.

Volevo solo un confronto in quanto non sto affrontando un bel periodo, mia mamma per fortuna sta bene ma la nostra famiglia si è disgregata!!!
Un forte abbraccio a tutti voi, persone magnifiche che nella vita reale non si incontrano spesso!!!!

Lilla


isaB
Membro
Messaggi: 165
Iscritto il: gio 4 apr 2013, 21:10

Messaggio da isaB » mar 6 ago 2013, 20:55

Credo che queste cose possano succedere nei momenti di estrema sofferenza e tensione.

La disperazione fa purtroppo brutti scherzi.
Qualche giorno fa un mio caro amico ha perso il papà.

La mamma ha urlato in faccia a lui ed al fratello - suoi figli - che era colpa loro, che non si erano presi abbastanza cura del loro padre e che si erano arresi senza più tentare altre terapie.
Credo che queste poche righe spieghino quanto a volte le nostre reazioni vadano ben oltre il giusto o il razionale.

Magari la strada giusta è dare meno peso ad atteggiamenti e parole che in certi momenti non hanno quel significato che sembrano avere.

Isabella


Avatar utente
Monik
Membro
Messaggi: 720
Iscritto il: ven 2 dic 2011, 17:48
Località: Lignano Sabbiadoro (Ud) Friuli Venezia Giulia
Contatta:

Messaggio da Monik » mar 6 ago 2013, 20:58

Ciao, mi spiace leggere queste situazioni, specialmente se si tratta di fratelli e sorelle.

Io ho perso mio fratello (che non era uno stinco di santo) ma ripensandoci ti dico che Lui non andava d'accordo ne con me (maggiore) ne con il piccolino.. Ma davanti alla Sua malattia eravamo entrambi diventati la sua ombra. A prescindere da come si comportava o poneva.. o chi era.
Lilla non allontanatevi tra fratelli SE potete.
A me manca molto Vittorio e anche al mio fratellino. Ne parliamo sai?

Non perdetevi.
Io non posso telefonargli per sentire la Sua voce; tu si.

Non posso guardarlo negl'occhi; tu si.

Non posso toccarlo; tu si.

Non so dov'è; tu si.
La fratellanza è segno d'umanità e d'intelligenza.

Se ci pensi in questo forum siamo "amici di sventura" senza sapere SE nella vita reale tutti si comportano o elargiscono gli stessi consigli che suggeriamo nel forum.

Considera anche questo.

C'è un rimedio a tutto: tranne la malattia e la morte.

Monik


Monik

angiame
Membro
Messaggi: 2785
Iscritto il: lun 11 giu 2012, 21:21

Messaggio da angiame » mar 6 ago 2013, 21:01

Lilla dalle mie sorelle uguale discorso!!!

Purtroppo alcuni sono più stronzoni di altri...

Io mi sono sentita dire delle cose... O dette alla mamma... Vuoi un consiglio... Lascia perdere... Non ne vale la pena... Manda giù il rospone...

Te lo dico perché anche io arrabbiata con lei/ loro avrei voluto tagliare i ponti

ma per amore della mamma non l'ho fatto!!

Forza Lilla...

La mamma non lo vorrebbe...


Lilla08
Membro
Messaggi: 22
Iscritto il: mer 12 giu 2013, 21:37

Messaggio da Lilla08 » mar 6 ago 2013, 21:42

Grazie mille a tutti per le vs risposte,
Ambra purtroppo non posso fare nulla, ho le mani legate, è lei che non presentandosi al battesimo del figlio di mio fratello che si terrà a settembre, sta peggiorando la situazione perchè in questo modo mamma si insospettisce e capisce tutto, è lei che non riesce a fingere x amore di sua mamma....io non mi vergogno a dirlo ma sto usando anche il ricatto per indurla a comportarsi in modo che mamma non sappia mai nulla, ma lei mi sfida e non si fa intimidire......purtroppo non si potrà mai ricucire il rapporto, ne ha fatte troppe e stavolta è stata la goccia......Che schifo ragazze, viviamo in un mondo fatto di egoismo, neanche x il bene di una mamma si riesce a trovare un compromesso!!!!


piccolina84
Membro
Messaggi: 137
Iscritto il: ven 28 giu 2013, 16:24

Messaggio da piccolina84 » mar 6 ago 2013, 21:45

buonasera a tutti...lilla io da quando si è ammalato mio padre sono in continuo contrasto con 2 miei fratelli, non è che prima le cose andassero meglio ma la situazione è degenerata....hanno quasi 40 anni e non sanno il padre a cosa puo' andare incontro, si comportano da eterni peter pan...non sono mai andati dall'oncologo, mai...solo domande di circostanza, assurdo...posso contare solo su mia sorella...poi ho un altro fratello ancora che vive a san remo e se ne frega anche lui, pensa solo alla sua famiglia, telefonate sporadiche e cambia quasi subito argomento...

ma non è giusto...

io a volte faccio incubi, Dio solo sa quanto piango e loro? mi viene rabbia e malinconia allo stesso tempo........


angiame
Membro
Messaggi: 2785
Iscritto il: lun 11 giu 2012, 21:21

Messaggio da angiame » mar 6 ago 2013, 22:22

Lilla mia sorella ne ha dette peggio...

Potreste aspettare settembre...

Lasciargli la porta aperta... Avvisa anche tuo fratello

Aspettate quel momento

ora pensate alla mamma... E per lei decidete a quel punto!

L'importante è che lei conosca il vostro punto di vista!

Perché se vi imputate senza parlare...

Cmq forza Lilla sistemali tu!! Uno davanti all'altro...e inizia a parlare...

Facci sapere!!

Un bacio


GIORNOPERGIORNO
Membro
Messaggi: 1152
Iscritto il: lun 18 ott 2010, 16:08

Messaggio da GIORNOPERGIORNO » mer 7 ago 2013, 0:22

SONO 20 ANNI CHE NON PARLO A MIO FRATELLO. SICURAMENTE LA MALATTIA DI MIO PADRE NON HA MIGLIORATO IL RAPPORTO GIÀ INTERROTTO DA TEMPO. EGOISTA FINO AL MIDOLLO.

MAI PRESO UN GIORNO DI FERIE PER RICOVERI INTERVENTI TERAPIE.

OVVIAMENTE AMATO COME TUTTI I FIGLI CHE SE NE SBATTONO.

È UNA LEGGE NON SCRITTA .... PIÙ SE NE FREGANO PIÙ SONO ADORATI. MAH ....

COMUNQUE LO SCORSO WEEK END HO INIZIATO, NON SENZA IMBARAZZO,A RIVKLGERGLI LA PARoLA.

AL MIO COMPAGNO QUASI PRENDE UN COLPO ....

COMUNQUE .....

PERCHÉ ?

DOPO ANNI HO CAPITO CHE LA RABBIA CHE AVEVO (E CHE A

provavo solo IO) MI RODEVA DENTRO E NON MI PORTAVA DA NESSUNA PARTE.

LE PERSONE NON CAMBIANO.

NON CREDO ALLE CONVERSIONI SU QUESTE COSE ....

Ho CAPITO CHE PER I PROBLEMI CHE SORgerANNO AI MIEI CONSIDERERO' DI ESSERE FIGLiA UNICA

SONO TORNATA A CONSIDERARLO UN CONOSCENTE DEGNO DI UNA CONVERSAZIONE QUALUNQUISTA.

LA MORALE: NON RODETEVI IL FEGATO.

STATE VICINO AI VOSTRI CARI, NON CONSIDERATE IL PARENTE INSENSIBILE.

PENSATE AL VOSTRO CUORE A COLMARLO DELLA COMPAGNIA DEL VOSTRO CARO.
NIENTE CONFRONTI.

A PERDERE SARETE VOI. IN SERENITA'.


cimetempestose
Membro
Messaggi: 222
Iscritto il: dom 17 feb 2013, 14:00

Messaggio da cimetempestose » mer 7 ago 2013, 1:35

Fanno tutti schifo io me la devo vedere sola con 4 figli nessuno mi aouta i suoi genitori si fanno vedere 1v a settimana....mia cognata e partita per le ferie ed io qui ad aspettare la fine....


linetta
Membro
Messaggi: 1892
Iscritto il: mar 15 mag 2012, 23:41

Messaggio da linetta » mer 7 ago 2013, 4:35

Vi abbraccio tutti... I rapporti familiari sono spesso difficili ma restano un legame fortissimo che fa soffrire...

Linetta


 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Raccontiamoci”