come si arriva alla fine?

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
Rispondi
gioietta
Nuovo membro
Messaggi: 1
Iscritto il: gio 27 giu 2013, 18:02

Messaggio da gioietta » gio 27 giu 2013, 18:10

nel giro di un mese mio papa' (68 anni) si e' ammalato di tumore al polmone...inizialmente attribuiva i dolori ad un infarto fatto tre anni fa....ma poi calo del peso,stanchezza ci hanno portato ad un ricovero d'urgenza dove tra tac,gastroscopia,broncoscopia gli hanno diagnosticato il tumore...e' inoperabile,no radio,no chemio....ogni giorno e' come vedere una candela che si consuma....non vorremo vederlo soffrire (peggio di cosi)....ha cominciato a perdere sangue dal naso e dalla bocca...dorme gran parte del giorno....e' stanco...ha dolori al petto...mi sono accorta che questa notte si e' fatto la pipi a letto...a scatti di nervoso....come si capisce che si e' alla fine?


eli47
Membro
Messaggi: 242
Iscritto il: gio 31 gen 2013, 14:56

Messaggio da eli47 » gio 27 giu 2013, 19:10

Ciao Gioietta...mi dispiace tantissimo per il tuo papà...Il mio papà ha pure un tumore al polmone.Cosa ti dice l'oncologo??perchè no chemio??ha metastasi e se si dove?


angiame
Membro
Messaggi: 2785
Iscritto il: lun 11 giu 2012, 21:21

Messaggio da angiame » gio 27 giu 2013, 19:11

Ciao Gioietta

la fine... Che brutta parola!!

Per la mia mamma la fine è arrivata quando al posto di respiri c'erano rantoli...

Ora non so se anche per il tuo papà sia così!!

Ti sono vicina Gioietta!!

Ti stritolo forte!

Ambra


 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Raccontiamoci”