Come si puo andare avanti ??

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
Rispondi
paolo60
Membro
Messaggi: 242
Iscritto il: ven 5 ott 2012, 16:34

Messaggio da paolo60 » sab 2 mar 2013, 0:12

Sulla probabile soluzione credo ci siano poche speranze ....

sono 20 anni che in questa malattia nion ci si muove di nulla quindi lasciamo queste cose dove stanno e speriamo come sempre con tanta fede.Comunque grazie


ritalorenza
Membro
Messaggi: 145
Iscritto il: mer 30 gen 2013, 16:21

Messaggio da ritalorenza » sab 2 mar 2013, 3:42

Ciao paolo60,io non ti ho ancora scritto,ma ho letto!

Come stai?

Io ho mio marito.

Sta facendo la chemio il giorno 06/03......dovrebbe finire.

L'ultima volta non ha potuto terminarla,è stato male,questa settimana è stata un pò pesante.

Vorrei che parlasse con qualcuno,lui non parla con nessuno.

Ha iniziato la chemio a settembre e da allora niente controlli.

Ha fatto solo delle lastre ai polmoni,che andavano bene.

E' molto ma molto giu in tutti i sensi,e non so che fare per aiutarlo.

Speriamo che passi questo periodo cosi..........

In bocca al lupo .Preghiamo magari se ci uniamo tutti assieme sarà ancora meglio.

Ciao Rita


linetta
Membro
Messaggi: 1892
Iscritto il: mar 15 mag 2012, 23:41

Messaggio da linetta » sab 2 mar 2013, 3:52

Rita cara, che dura dev'essere stare accanto ad una persona depressa da questo mostro di malattia, che colpisce l'anima ed il corpo.

Pensandoci bene, mettendomi nei panni di tuo marito.. Chi non lo capirebbe? E' pur vero che l'atteggiamento mentale e' importante..ma..e' facile dirlo..

Sarebbe davvero utile per lui confrontarsi con qualcuno, magari di non virtuale, come in occasione delle chemio.. Ognuno reagisce come può, stare accanto e' difficile (già lo e' quando le persone sono reattive..!).

Mia cara, scrivere qui fa molto bene, vero?

Per me e' stato un grande aiuto.

Stiamo uniti, con l'anima ed i pensieri..

Ti abbraccio e ti saluto con affetto

Linetta


paolo60
Membro
Messaggi: 242
Iscritto il: ven 5 ott 2012, 16:34

Messaggio da paolo60 » sab 2 mar 2013, 5:46

RitaLorenza,

Sarebbero tante le cose da sapere per poterti dire qualcosa. Che tipo di tumore è,intendo tipo istologico. Da quello si potrebbe capire che tipo di chemio fa e quindi da quello capire altre cose. Ma non credo te ne possa parlare io ... ognuno di noi reagisce in modo totalmente diverso e le risposte te le devono dare gli oncologi che li hanno in cura e fidati solo di loro. Auguro a te e tuo marito il meglio.


eli47
Membro
Messaggi: 242
Iscritto il: gio 31 gen 2013, 14:56

Messaggio da eli47 » sab 2 mar 2013, 5:52

Ciao Paolo,Rita,Linetta e a tutti coloro che leggono.Ma in genere non ci sono psiconcologi e psicologi per aiutare i pazienti in cura?.corregetemi se sbaglio...La famiglia è importantissima per l'amore ma ci vuole anche un aiuto esperto.un abbraccio


GIUSEPPE
Membro
Messaggi: 734
Iscritto il: gio 14 ott 2010, 20:26

Messaggio da GIUSEPPE » sab 2 mar 2013, 18:59

Un caro saluto anche a te Eli47. Nel tuo post fai riferimento ai supporti psicologici in oncologia. Oggi il cancro cronicizza o guarisce; di particolare importanza è l'assistenza, in ogni struttura sanitaria,in una visione di insieme del malato oncologico(oncologi, psicologi, nutrizionisti, ginecologi, sessuologi, cardiologi, genetisti, neurologi, oculisti, assistenti sociali). Anche in Italia, come emerge dai recenti seminari, si è posta l'esigenza di una tale modalità assitenziale. Speriamo che ciò avvenga al più presto!

Il marito di Rita e quanti in questo momento vivono la complessità del cancro, con l'assitenza globale trarrebbero grande beneficio.

Nella traversata del cancro, vi è da considerare che è di particolare importanza, in ogni caso, l'accettazione della malattia..

Un caro saluto a Paolo.

Ciao a tutti!

Giuseppe


ritalorenza
Membro
Messaggi: 145
Iscritto il: mer 30 gen 2013, 16:21

Messaggio da ritalorenza » lun 4 mar 2013, 1:29

Ciao ,Linetta,si è veramente spaventoso.

Mi dice che va tutto bene,ora dorme di più,al giorno......

Non vuole confrontarsi con nessuno.

Aspettavo la chiamata di un suo amico (che c'è passato,ora sta bene).

Sua moglie mi aveva detto che gli diceva di chiamarlo,ma non è stato cosi.

Speriamo,ma non so nemmeno se sarebbe contento a questo punto.

Sscrivere qui fa bene,anche se a volte.....mi capita che mi butto giu anche io.

Parlare qua con voi che capite,perchè si è tutti con questo incubo.

Linetta ti stringo forte.

PAOLO 60 ciao,grazie anche a te auguro il meglio!

Ognuno reagisce in modo diverso,hai ragione,dipende da tanti fattori credo,penso,non so.

Le risposte le devono dare loro,si,solo loro.

Fidarci di loro senz'altro.....però si ci sente troppo soli lo stesso.

DOMANI CHIAMO PER DIRE QUESTA SETTIMANA COME è STATA,non so cosa mi diranno(ne ho paura)

Si spera ,la speranza.

Martedi andiamo a fare le analisi,ho il terrore di come saranno,perchè da come sta ....

Grazie Polo60 anche a te tante belle cose.Preghiamo!Rita

ELI47 ciao ,si ci sono però bisognerebbe sentire il bisogno ,io si,mio marito no.

Come dici tu ci vuole,penso propio di si.Ciao e grazie

GIUSEPPE ciao , può darsi che mi sbagli,credo che lui abbia accettato questo.

Da come parla ,può essere che invece non sia cosi,non lo so.

NON SO COSA PENSARE.

GRAZIE GIUSEPPE.

Sei tanto caro.

A tutti tante belle cose.

Ora per ora,giorno per giorno.notte per notte.

Saluti a tutti e grazie.RITA


linetta
Membro
Messaggi: 1892
Iscritto il: mar 15 mag 2012, 23:41

Messaggio da linetta » lun 4 mar 2013, 2:21

Rita, mi spiace leggere quanta fatica stai facendo..mi immagino gli sforzi per non far pesare a lui la paura che provi anche tu, cercare di essere lucida e programmare le piccole cose di ogni giorno, oltre a quelle grandi che riguardano la sua malattia..

Un familiare porta sulla propria pelle lo schiacciante dolore del cancro, un dolore che non conosce riposo.

Il cancro colpisce tutti, malati e familiari...cambia la vita, le giornate, occupa tutto lo spazio.

Mando a tutti un grande abbraccio, in nome di queste fatiche che ora la cara Rita ci racconta.

Auguro a tutte e tutti noi un pò di serenità..

Rita, un abbraccio speciale!

Linetta


GIUSEPPE
Membro
Messaggi: 734
Iscritto il: gio 14 ott 2010, 20:26

Messaggio da GIUSEPPE » lun 4 mar 2013, 2:49

La mia piena condivisione quando Linetta dice: "cercare di essere lucida e programmare le piccole cose di ogni giorno, oltre a quelle grandi che riguardano la sua malattia".

Io sono qui a testimoniare la mia guarigione, certo mi ritengo fortunato, vi è anche da dire che il percorso è stato duro per me, per i miei cari, un alternarsi di momenti di sofferenza, di momenti di scoraggiamento, di momenti di gioia .......Siamo giunti alla fine del percorso, ci siamo ripresi, stiamo bene......
Un caro saluto a tutti.

Giuseppe


monica691
Membro
Messaggi: 37
Iscritto il: gio 7 feb 2013, 2:47

Messaggio da monica691 » lun 4 mar 2013, 3:27

ciao a tutti i miei splendidi amici virtuali!rita........quanto ti capisco!le paure erano diventati incubi,e vedere mio marito che si chiudeva sempre di piu a me strappava l anima,mi faceva una tenerezza incredibile:quanto cavolo (x nn dire altro)bisogna soffrire!forza rita forza,in questo momento devi essere tu a compensare le forze che tuo marito in questo momento nn ha e reagisci alle paure!un bacio


 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Raccontiamoci”