Come si puo andare avanti ??

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
Rispondi
paola85
Membro
Messaggi: 87
Iscritto il: dom 18 mar 2012, 11:53

Messaggio da paola85 » sab 13 ott 2012, 19:21

Cara Linetta caro Paolo vi ho inviato un pm.

Buona giornata a tutti!


frollina
Membro
Messaggi: 75
Iscritto il: sab 14 lug 2012, 18:02
Contatta:

Messaggio da frollina » dom 14 ott 2012, 2:24

Caro Paolo, non so davvero cosa dirti. Ho paura che qualsiasi cosa possa scriverti sia banale, inutile, scontata, che possa urtarti in un momento per te delicato. L'unica cosa che mi viene da dirti, e che probabilmente già in tanti di avranno detto qui, è quella di lottare finché ti è possibile, perché una speranza c'è sempre. Ce ne fosse anche una soltanto, tu devi lottare per lei. Ti abbraccio fortissimo!


mariasole
Membro
Messaggi: 82
Iscritto il: sab 23 apr 2011, 20:58

Messaggio da mariasole » dom 14 ott 2012, 19:01

Carissimo Paolo, è da un po' che non entro nel forum! Oggi però sono entrata ed ho letto quanto hai scritto, vorrei poterti dare delle risposte ma non ne ho, e non ho neanche parole di conforto, non sono brava in questo. Però leggendo quanto ha scritto Linetta sono scoppiata a piangere, il profumo di quelle piante lungo il vialetto dell'oncologia lo conosco benissimo anche io, quante volte l'ho percorso, talmente tante volte che il ricordo è vivo più che mai. Il 4 ottobre scorso é stato il primo l'anniversario della scomparsa di Denis, il mio compagno! Per un anno ho percorso quel tragitto che mi portava da casa in ospedale, quante volte stanca prima con il pancione (ero incinta!)poi senza (a marzo 2011 nacque la nostra bimba) speravo finisse tutto! non ne potevo piu! ma dopo la sua morte mi mancava persino l'ospedale e quel tragitto che mi portava da lui! Le Persone sono diverse e le storie simili ma le sensazioni le emozioni sono uguali come se l'odore delle piante dei vialetti dei reparti di oncologia fossero identici!

Paolo il tuo cuore saprà cosa fare! Non perdere mai la speranza!


Blu
Membro
Messaggi: 12
Iscritto il: mar 9 ott 2012, 18:59

Messaggio da Blu » lun 15 ott 2012, 2:43

Mariasole, un caldo abbraccio a te e alla tua bambina


linetta
Membro
Messaggi: 1892
Iscritto il: mar 15 mag 2012, 23:41

Messaggio da linetta » lun 15 ott 2012, 5:20

Un bacione Paolo, Mariasole ha forse trovato le parole più adeguate.

Ciao Mariasole ti voglio bene.

Buona notte a tutti Amici miei cari, compagni di viaggio..

Linetta


GIUSEPPE
Membro
Messaggi: 734
Iscritto il: gio 14 ott 2010, 20:26

Messaggio da GIUSEPPE » lun 15 ott 2012, 13:13

Proprio così, tutti noi ci aggrappiamo alla speranza.....
Daniel Goleman(in Intelligenza Emotiva) scrive:

"La speranza, come l'ottimismo, che è suo parente prossimo, ha anch'essa un potere risanatore. Comprensibilmente, gli individui pieni di speranza sopportano meglio le situazioni difficili, comprese quelle di ordine medico.In uno studio su persone rimaste paralizzate a causa di lesioni al midollo spinale, gli individui più inclini alla speranza riuscirono a riacquistare un maggior livello di mobilità fisica rispetto a quelli che , pur avendo lesioni analoghe, erano meno sereni".
Nei nostri momenti difficili, quando tutto sembra volgere al peggio, andiamo avanti, facciamo nostro il preziosissimo motto paolino "Contra spem in spem credidi (Contro ogni speranza ho creduto nella speranza).

Un caro pensiero per Mariasole, Linetta, Ambra, Paolo che in questo momento vive nella speranza che la malattia possa volgere al meglio, al mio caro amico Luciano alle prese con la fase diagnostica, a Frollina che sebbene giovannissima vive la sua esperienza tumorale con maturità e coraggio; a tutti regalo un soffio di speranza!

Ciao!

Giuseppe


angiame
Membro
Messaggi: 2785
Iscritto il: lun 11 giu 2012, 21:21

Messaggio da angiame » lun 15 ott 2012, 15:08

Caro Giuseppe... come vorrei che oggi mi arrivasse una bora di speranza... poi mi fermo e mi guardo indietro... quanta sofferenza... Mariasole... anche se è difficile ti è rimasta la parte più bella di Denis...

nana... non ci sono parole per commentare quello che stai passando... anche se non potrai essere una mamma fisica... hai ancora la possibilità di farla... hai una vita davanti... combatti! Paolo caro Paolo... mio papà è morto a 29 anni per una malformazione cardiaca... poteva andare avanti ma non curandosi una notte... è andato... non mollare... i papà sono forti... mantengono una famiglia da sola... sono la colonna portante... devi proteggere e puoi ancora proteggere la tua famiglia... da figlia mi chiedo... come convivono con questo... alla piccola scru come mamma mi chiedo dove sia finita la mia bambina... tanto dolore per una ragazza che a 21 anni dovrebbe essere ad esplorare il mondo... e invece si è trovata a combattere un mostro... come la cara Linetta... abbandonata così... mah... a tutti spero che parte della mia bora DI PIENA SPERANZA arrivi anche a voi... come dice Mariasole... esperienze diverse... ma é lo stesso dolore... dolore della perdita di quello che siamo... di quello che potevamo essere e di quello che non saremo più...

un bacio grande a tutti...

ps Giuseppe la tua parola mattinierami ha messo di buon umore... anche se la giornata qui fa un pò tanto ble


paolo60
Membro
Messaggi: 242
Iscritto il: ven 5 ott 2012, 16:34

Messaggio da paolo60 » lun 15 ott 2012, 16:30

Non ricordo dove e quando ma qualche tempo fa lessi una frase sulla speranza che pressapoco diceva : la speranza è un soffio qualcosa di leggero come una piuma che si posa sul nostro cuore e sulla nostra anima quando ci rendiamo conto che la ragione non si puo sopportare. La speranza per me significa tante cose e definirle tutte mi ci vorebbe una vita.


linetta
Membro
Messaggi: 1892
Iscritto il: mar 15 mag 2012, 23:41

Messaggio da linetta » lun 15 ott 2012, 19:29

Grazie Ambretta per il tuo pensiero...

Ciao Paolo...

Un bacione a tutti, in particolare a Giuseppe e Mariasole..

Buon pomeriggio

Linetta


GIUSEPPE
Membro
Messaggi: 734
Iscritto il: gio 14 ott 2010, 20:26

Messaggio da GIUSEPPE » mar 16 ott 2012, 3:19

I trattamenti chemio/radioterapici, nonostante siano notevolmente migliorati rispetto al passato, ci fanno vivere i diversi aspetti dell'astenia(fatigue). Ricordo di avere vissuto il periodo di chemio con momenti di forza ma anche con momenti di stanchezza, scarsa concentrazione, indebolimento di memoria, anche le azioni più semplici mi pesavano. La cosa che mi destò più preoccupazione fu il sentirmi fortemente irascibile, io che ero abituato ad una calma del tutto naturale......

Lentamente dopo le cure "sono rientrato in me", felice di essermi riappriopriato della mia pace interiore!

In quei periodi feci mio il pensiero di una sopravvisuta al cancro che nella parte finale della lettera così concludeva:
"Ogni giorno porta con sè nuove sfide;

ci sono cose che ho trovato il modo di fare

o di non fare, ma l'unica cosa che sto ancora

imparando a fare è essere contenta di non fare

niente, quando niente è tutto ciò che posso fare!".

A Paolo, a Linetta, ad Ambra, a Mariasole, a Pà, e a tutti gli altri, porgo l'augurio di un buon riposo notturno.

Ciao!

Giuseppe


 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Raccontiamoci”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti