differenza tra la sanità nel nord e quella del sud

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
Rispondi
daniela74
Nuovo membro
Messaggi: 1
Iscritto il: mer 1 feb 2012, 0:59

Messaggio da daniela74 » mer 1 feb 2012, 1:02

L’Ospedale Regina Elena di Roma

Ebbene l’ECCELLENZA

Che cos’è l’Eccellenza ?L’Eccellenza è l’Ospedale pubblico Regina Elena di Roma, ove sono stata ricoverata

per una settimana. Ho avuto modo di toccare con mano la serietà, la professionalità, la correttezza e chi ne ha più ne metta, del primario e della sua valentissima équipe di medici, caposala ed infermieri. Io sono una professoressa di lettere della Puglia e purtroppo per motivi di salute sono costretta a spostarmi , in quanto da noi la sanità fa acqua da tutte le parti come si suol dire in gergo. Sono stata persino all’estero e precisamente a Parigi per curarmi. Sei anni fa per un tumore rinofaringeo mi sono dovuta ricoverare presso l’Ospedale Civile di Brescia, istituto oncologico e radioterapico diretto magistralmente da un altro luminare della radioterapia che con tutta la sua èquipe esercita la professione in maniera eccelsa.

Ma perché queste ECCELLENZE dobbiamo averle nel centro e nel nord Italia?Noi del sud siamo per caso figli di un Dio diverso?Io lo affermo a viva voce che dalle mie esperienze ne sono uscita demoralizzata per la poca capacità professionale e scarso amore per il lavoro che purtroppo (non tutti) i medici del sud posseggono.

Sperando che le cose migliorino poiché l’umanità, la disponibilità, l’approccio umano e psicologico verso i malati che tutti i dottori dovrebbero possedere, e in special modo la professionalità, non si perdano nell’oceano della indifferenza e dell’abbandono totale…..


Rispondi

Torna a “Raccontiamoci”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 9 ospiti