IL DOLORE CHE RESTA

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
antonella90
Membro
Messaggi: 25
Iscritto il: sab 5 gen 2013, 20:24

Messaggio da antonella90 » gio 9 mag 2013, 19:09

Ho pensato a tutto quello fatto assieme,alla nostra storia che era una meraviglia...

Ho capito di aver perso tutto senza di te... ed è cosi che mi sento sola...

Il cancro non è solo una malattia che condanna chi lo porta dentro,il cancro leva la gioia a tanta gente... Mi ha levato l'amore.

3 mesi e mezzo senta di lui mi hanno stravolto la vita,hanno reso tutto un incubo... la solitudine ed il silenzio sono i compagni della mia giornata...

infiniti perchè,molteplici domande senza risposte...

Il cancro mi ha levato l'amore e cosi anche la voglia di pensare ad un futuro...

ciò che resta è tanto dolore e solitudine


isaB
Membro
Messaggi: 165
Iscritto il: gio 4 apr 2013, 21:10

Messaggio da isaB » gio 9 mag 2013, 19:55

Il tuo racconto è straziante..

Anche il senso di ingiustizia non può che essere compreso.

Ti auguro un pò di tregua, sia per il tuo dolore, sia per il tuo cuore.

Ti auguro che la vita possa riservarti un giorno ancora tanta serenità.

Quella stessa vita che oggi ti ha messo di fronte ad un ostacolo troppo grande.

In bocca al lupo e forza Antonella.

E' difficilissimo, ma non mollare..

Isabella


Avatar utente
Monik
Membro
Messaggi: 720
Iscritto il: ven 2 dic 2011, 17:48
Località: Lignano Sabbiadoro (Ud) Friuli Venezia Giulia
Contatta:

Messaggio da Monik » gio 9 mag 2013, 21:25

Il dolore che resta è incolmabile.

Son passati due anni e mezzo, dalla dipartita di mio fratello.

Son passati 15 gg dalla dipartita del mio nipotino n/m prematuramente.

E l'altro gg la nonna malata da tanti anni di Alzheimer se n'è andata.

Il dolore di chi resta è pesante. Ti toglie l'aria. Ti toglie la voglia di sorridere.

Ti annulla.

Ma mi ripeto tutti i giorni appena sveglia:

FORZAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA che per Noi che restiamo, la vita continua!


Monik

antonella90
Membro
Messaggi: 25
Iscritto il: sab 5 gen 2013, 20:24

Messaggio da antonella90 » ven 10 mag 2013, 1:04

Il 2012 ha portato via due dei miei zii...

A gennaio 2013 perdo prima mio nonno e poi il mio ragazzo...

Io ho lottato con lui,con loro,con la mia famiglia,con la sua famiglia...

Io ho lottato perché credevo che la forza Dell amore fosse più potente di qualsiasi forma di cancro...

Credevo che il mio saper dare gioia,che la mia fiducia,il mio crederci e tutta la positività potessero salvare il nostro amore.

Ho sperato x un intero anno che quella crudele realtà potesse un giorno cambiare colore...

Adesso a distanza di tre mesi e mezzo dalla perdita scopro che mio cugino di 33 anni ha un cancro...

Tutto ritorna,stessa storia,stessi camici,stessi dottori...un dolore diverso! Si diventa apatici difronte alle disgrazie degli altri...divento quasi insensibile,egoista...e penso che tanto il mio dolore sarà sempre più grande... Che nessuno possa capirmi e aiutarmi ...

Solo dolore.... Nient'altro!!!

Ho smesso di sperare,di sognare e credere...

Cadi...ed è difficile rialzarsi.

Dovrei vedere il mondo con occhi diversi...ma l unica cosa che adesso vedo è la mia vita incompleta,vedo che Danilo non c è più... Vedo che il cancro ha vinto ed io sono qui...ad odiarlo !


angiame
Membro
Messaggi: 2785
Iscritto il: lun 11 giu 2012, 21:21

Messaggio da angiame » ven 10 mag 2013, 3:08

Ciao Anto

bentornata !!!!

Non ti chiedo come stai sarebbe una domanda stupida...

Mi spiace tanto!! Posso solo immaginare il tuo dolore!!!

Ti stritolo forte forte!!

Ambra


GIORNOPERGIORNO
Membro
Messaggi: 1155
Iscritto il: lun 18 ott 2010, 16:08

Messaggio da GIORNOPERGIORNO » ven 10 mag 2013, 14:10

Ciao Antonella,

un bentornato anche da parte mia.

Tira fuori tutta la disperazione che hai, l'apatia, la malavoglia di vivere.

Butta fuori, urlala.

Siamo qui per te, per ascoltarti.

Non c'è spiegazione, non c'è ragione, non c'è giustizia.

Non c'è. E basta.

Va solo accettato, ed è durissima.


sgrausina
Membro
Messaggi: 1057
Iscritto il: lun 1 ott 2012, 22:31
Località: CAGLIARI

Messaggio da sgrausina » ven 10 mag 2013, 16:44

ciao antonella... ho pensato tanto cosa dirti, cosa scrivere... e allora ho pensato di dedicarti queste parole ..questa poesia..questa canzone
Quando tutte le parole

sai che non ti servon più

quando sudi il tuo coraggio

per non startene laggiù

quando tiri in mezzo Dio

o il destino, o chissà che

che nessuno se lo spiega

perché sia successo a te
quando tira un po' di vento che ci si rialza un po'

e la vita è un po' più forte del tuo dirle "grazie no"

quando sembra tutto fermo la tua ruota girerà.

Sopra il giorno di dolore che uno ha.
Quando indietro non si torna

quando l'hai capito che

che la vita non è giusta

come la vorresti te

quando farsi una ragione

vorrà dire vivere

te l'han detto tutti quanti

che per loro è facile
quando batte un po' di sole dove ci contavi un po'

e la vita è un po' più forte del tuo dirle "ancora no"

quando la ferita brucia la tua pelle si farà.

Sopra il giorno di dolore che uno ha.
Quando il cuore senza un pezzo

il suo ritmo prenderà

quando l'aria che fa il giro

i tuoi polmoni beccherà

quando questa merda intorno

sempre merda resterà

riconoscerai l'odore

perché questa è la realtà
quando la tua sveglia suona e tu ti chiederai "che or'è?"

che la vita è sempre forte molto più che facile

quando sposti appena il piede, lì il tuo tempo crescerà

Soprail giorno di dolore che uno ha

Gruppo Abbracciamo Un Sogno ... PERCHE' DI CANCRO SI VIVE!!!!

luglio 64
Membro
Messaggi: 43
Iscritto il: gio 21 giu 2012, 1:54

Messaggio da luglio 64 » sab 11 mag 2013, 1:17

Il dolore che resta annienta l'anima, il prender coscienza che niente più tornerà come prima del cancro distrugge la mente e più passa il tempo e più si prende coscienza di ciò. Oggi per me sono sedici mesi che ogni giorno per affrontare la giornata indosso la famosa maschera. Essere sopravvissuta a Lui è un dolore che mi accompagnerà per sempre. Mi è capitato di parlare con conoscenti della diversità tra chi muore e chi sopravvive. Chi non ha vissuto questa esperienza devastante mi ha fermamente detto che la morte è peggiore della sopravvivenza. Io dico che che non si trova in questa situazione non può capire per quanto si sforzi di farlo. Un saluto a tutti voi.


linetta
Membro
Messaggi: 1892
Iscritto il: mar 15 mag 2012, 23:41

Messaggio da linetta » lun 13 mag 2013, 6:01

Antonella cara, ti pensavo questa sera... Poi mi collego ed eccoti qui..

Antonella, hai pienamente ragione, tutto perde sapore, ci si sente emotivamente lontani dagli altri. E' accaduto anche a me, leggere le tue parole e' come leggere me stessa... Ora e' un anno che Dani non e' qui, a me sembra irreale, mi devo fermare e pensarci perché ancora scappo da questa cosa. Antonellina cara, io non capisco perché il destino, o chi per esso, abbia fatto incontrare persone che si davano Felicita' e poi non abbia permesso loro di stare assieme. Forse non ci si deve sforzare di capire, accettare questo e' difficile pero' ci si deve provare...

Io non so se ci sto riuscendo, in certi momenti mi sembra di si..

Antonella, ti abbraccio forte, mi fa piacere e tanto che tu sia qui.

Linetta


linetta
Membro
Messaggi: 1892
Iscritto il: mar 15 mag 2012, 23:41

Messaggio da linetta » lun 13 mag 2013, 6:02

Grazie Sgrausina/ Robi per la canzone che hai trascritto.. Un abbraccio anche a te


 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Raccontiamoci”