un grido d'aiuto

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
Rispondi
boetzio
Nuovo membro
Messaggi: 2
Iscritto il: mer 1 apr 2015, 12:43

un grido d'aiuto

Messaggio da boetzio » mar 7 apr 2015, 21:34

Ciao a tutti, sono un ragazzo di 26 anni
da un paio di mesi io e la mia famiglia siamo piombati sempre più in un abisso. mio padre, una vera forza della natura, dopo una trombosi alla gamba iniziale ha iniziato a stare sempre peggio...dolori alla schiena li chiama lui, che non lo hanno lasciato più,.ed oggi ecco la diagnosi: dalla colonscopia scopriamo che c'è un tumore al colon retto, con metastasi già al fegato e chissà dove, come ho potuto sapere poco fa dal ritiro della Tac....siamo davvero in balia delle onde, come una barca che sta perdendo il suo capitano

Very
Membro
Messaggi: 9
Iscritto il: lun 13 apr 2015, 17:32

Re: un grido d'aiuto

Messaggio da Very » lun 13 apr 2015, 18:03

ciao boetzio, io ho perso entrambi i genitori, mio padre carcinoma ai polmoni e mia mamma carcinoma al surrene.
quindi capisco benissimo quello che stai passando. si inizia con l'essere increduli e poi col chiedersi per quale motivo stia capitando a me. ma non ci sono risposte, c'è solo il tempo per stare vicino alle persone che amiamo. Stai accanto a tuo papà, prova a trasmettergli tutto l'amore che puoi, non perdere neanche un istante, io se potessi tornare indietro lo farei con i miei. al diavolo la stanchezza. ti auguro il meglio. sii forte

Rispondi

Torna a “Raccontiamoci”