Maledetta bestia...

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
Rispondi
angiame
Membro
Messaggi: 2785
Iscritto il: lun 11 giu 2012, 21:21

Messaggio da angiame » sab 12 gen 2013, 18:31

Anto mi ricordo ancora quando quel giovedì mattina l'oncologa della mia mamma mi ha detto che non c'era più niente da fare neanche 2 giorni non di più... ero lì da sola con lei... nessun appoggio da familiari... e dicevo e moh che faccio... il dolore dentro era straziante e non potevo farmi vedere da lei... tornammo a casa... lei era lucida vigile... rideva e parlavamo di tutto un pò... non potevo credere che ci stesse lasciando

Domenica la portai in ospedale perché continuava a vomitare... occlusione intestinale con versamento pleurico... giusto per non farci mancare niente:)

Anto devi resistere... è dura molto dura...

ti stritolo forte forte queste malattie sono devastanti per tutti

soprattutto per noi che a parte dare il nostro amore e appoggio non possiamo fare

Ambra


Avatar utente
Monik
Membro
Messaggi: 720
Iscritto il: ven 2 dic 2011, 17:48
Località: Lignano Sabbiadoro (Ud) Friuli Venezia Giulia
Contatta:

Messaggio da Monik » sab 19 gen 2013, 19:57

Ciao Antonella90 e ciao ragazze vi leggo e vi penso, più di così non so come fare per alleviare le sofferenze dei cuori altrui.

Sono così arrabbiata che non ho parole di conforto per nessuno.

NON faccio parte delle persone meravigliose che popolano questo forum.

Ho un altro modo di recepir le "situazioni", non sono dolce e al posto del cuore è cresciuto un sasso. Il mio.

La bacchetta magica..è solo fantasia.

Miracolo..e chi non lo vorrebbe?

Sperare cosa? Che la sofferenza rimanga a farli agonizzare? Il respiro pesante, i gridolini, i sussulti, il movimento convulso degl'occhi, gli spasmi muscolari, i dolori insopportabili, le flebo, i cateteri,i drenaggi, le ferite, le mascherine d'ossigeno..i suoni dei macchinari a cui sono collegati, l'odore pungente del PERCHè e l'amaro sapore delle lacrime del dolore di chi resta?

Sperare cosa? L'esistenza di un cocktail di farmaci per alleviare i dolori dei nostri cari?

Sperare cosa? Di riuscire ad essere sereni per trasmettere serenità incondizionata?
Mi accorgo di essere solo un piccolo granello di sabbia, in questa grande e desolata spiaggia.

Monik


Monik

GIUSEPPE
Membro
Messaggi: 734
Iscritto il: gio 14 ott 2010, 20:26

Messaggio da GIUSEPPE » sab 19 gen 2013, 21:47

Monik,

le tue parole mi coinvolgono emotivamente; mi vengono in mente le persone, in gravissime condizioni, ne parlo nella mia testimonianza: figli, mogli, notte e giorno, accanto al letto del loro caro, una amorevole assistenza......e poi, poi...vinceva il cancro.....Stavo male, proprio male.

Il mio primo ciclo di chemio: la prima notte mi ritrovai accanto ad una persona che stava per morire....sono passati quasi sette anni, un ricordo vivo e indelebile, in questo momento è come se fossi lì proprio in ospedale, in quella tristissima notte....

Eppure vedere queste persone a pochi giorni dalla sconfitta definitiva del cancro aggrapparsi come non mai alla vita, ai loro cari, mi ha aiutato a crescere, a vivere la sofferenza, a fare di tutto per vivere per me, per i miei cari, per tutte le persone che non ce l'hanno fatto. Per poter dire sono qui, ce l'ho fatta, di cancro si può guarire...

Monik cara, ti porgo un grande abbraccio di solidarietà.

Giuseppe


paolo60
Membro
Messaggi: 242
Iscritto il: ven 5 ott 2012, 16:34

Messaggio da paolo60 » sab 19 gen 2013, 23:19

Purtroppo Monica nelle tue parole si ritrova Giuseppe che per fortuna da quel maledetto tunnel è uscito ma mi ci titrovo pure io che in quel tunnel ci sto e probabilmente ci starò sempre di più.Propio i famigliari e le persone che ti amano sono quelle cose a qui non riesco a pensare.Purtroppo nel leggere quello che hai scritto molti di noi rivedono il loro passato vissuto da famigliare e qualcuno come me lo vede come un probabile futuro.

Ciao Monica un dolce abbraccio anche se tu dici che dolce non sei.


Wasp
Membro
Messaggi: 314
Iscritto il: gio 25 ott 2012, 18:32

Messaggio da Wasp » dom 20 gen 2013, 5:56

Monik, la tua sofferenza si legge in questo ultimo post. E' la descrizione dell'inferno. Ho tanta paura di vivere quest'incubo.. A volte mi chiedo che cosa sia peggio, una lunga malattia con tanta sofferenza o un incidente stradale con una morte rapida. E' vero una morte improvvisa ti devasta in un secondo ma la malattia logora per mesi... vedi la persona cara consumarsi con dolori atroci....La sofferenza, la sofferenza penso rimanga stampata nella testa e tu in un post lo hai dimostrato. Però spero che in te prevalga il ricordo di tuo fratello felice, un fratello che sorride, non lasciare che il cancro vinca anche nei ricordi felici. Paolo sei una persona realista ma non lasciarti sopraffare non parlare di probabile futuro di sofferenza, io sarò ingenua ma ancora spero. tu sei giovane e avrai la forza di combattere ...Per mia madre non c'è una guarigione ( se sai la mia storia saprai di mia madre) ma spero per lei una vita anche se breve serena senza sofferenze. Buonanotte un abbraccio.


antonella90
Membro
Messaggi: 25
Iscritto il: sab 5 gen 2013, 20:24

Messaggio da antonella90 » dom 20 gen 2013, 18:26

Siamo giunti al termine... Gli ultimi respiri ci legano.. È atroce il dolore! Fa male,male,male... Ho paura,mi sento terribilmente sola,mi manca già


angiame
Membro
Messaggi: 2785
Iscritto il: lun 11 giu 2012, 21:21

Messaggio da angiame » dom 20 gen 2013, 22:39

Anto un buco al cuore... una voragine si è riaperta ancora...

ti sono vicinissima

ti stritolo

Ambra


GIORNOPERGIORNO
Membro
Messaggi: 1152
Iscritto il: lun 18 ott 2010, 16:08

Messaggio da GIORNOPERGIORNO » lun 21 gen 2013, 3:51

Anto, un grande abbraccio in queste ore ti siamo vicini


mariasole
Membro
Messaggi: 82
Iscritto il: sab 23 apr 2011, 20:58

Messaggio da mariasole » lun 21 gen 2013, 4:01

Antonella non entravo qui da parecchio, ma sono entrata ed ho letto ciò che hai scritto, ho ripercorso tutto il mio calvario, il tuo racconto è anche il mio! Mi dispiace tantissimo! Mi sento male al pensiero di ciò che stai passando! Ti abbraccio!


Wasp
Membro
Messaggi: 314
Iscritto il: gio 25 ott 2012, 18:32

Messaggio da Wasp » lun 21 gen 2013, 4:53

Antonella mi dispiace tantissimo, non ci sono parole. Un abbraccio.


Rispondi

Torna a “Raccontiamoci”