mi manchi...

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
Rispondi
linetta
Membro
Messaggi: 1892
Iscritto il: mar 15 mag 2012, 23:41

Messaggio da linetta » ven 1 giu 2012, 0:18

Cara cara Giulia, la stanchezza ci avvolge proprio quando sembra che la grande fatica sia passata ed invece si e' stratificata dentro di noi, con un cumulo di dolore e nostalgia. Non posso permettermi di dirti che non devi farti sensi di colpa verso i tuoi figli e questo non perché non sia così ma perché si deve solo rispettare quello che senti tu. Le energie si esauriscono un po' alla fine e purtroppo accade quando per gli altri tutto e' passato ed invece non e' così. Io sono stata travolta da problemi di precarietà nel lavoro e questo, anche se ti strema, di sicuro obbliga a fare altro. Ma alla sera e' solo un pianto ed al mattino, al risveglio, il primo pensiero e' " non posso accettare quello che e' successo". Si deve sopravvivere ma costa un'immensa fatica. Giulia ti abbraccio con tutte le lacrime che devi anche concederti di versare perché il dolore deve venir fuori e forse ora e' così che succede.


linetta
Membro
Messaggi: 1892
Iscritto il: mar 15 mag 2012, 23:41

Messaggio da linetta » ven 1 giu 2012, 19:55

Ciao a chi capita su questo forum ed in particolare ciao a Giulia, come va oggi? Ieri hai scritto parole molto tristi.. So che le cose non passano da un giorno all'altro ma in certi giorni sopportiamo di piu' quello che in altri non tolleriamo.. E' dura, comunque, lo so... Un abbraccio grande


linetta
Membro
Messaggi: 1892
Iscritto il: mar 15 mag 2012, 23:41

Messaggio da linetta » ven 8 giu 2012, 2:02

Un mese oggi.. Solo un mese ma sembra un tempo sconfinato.. Sono ancora molto anestetizzata, vengo a trovarti e mi sembra di essere morta anch'io. Solo il fatto che sarai sempre, sempre nel mio cuore e' per me una certezza. Mi manchi molto. Con tanto amore, ciao piccolino mio.


linetta
Membro
Messaggi: 1892
Iscritto il: mar 15 mag 2012, 23:41

Messaggio da linetta » mar 19 giu 2012, 13:01

E' vero che il tempo non guarisce nulla, oggi mi manchi molto, che dire di più


giulia1978
Membro
Messaggi: 102
Iscritto il: lun 27 feb 2012, 16:40

Messaggio da giulia1978 » mar 19 giu 2012, 15:59

E' un po'che non scrivo, forse perché ci sono situazioni in cui il tempo non guarisce le ferite anzi, aumenta la sofferenza e la rabbia.

Da un pò di giorni ce l'ho col mondo intero. Pensavo di stare meglio e invece continuo a cadere nel precipizio della disperazione. Scatto per tutto. Non sono tollerante su niente e non sopporto chi si ritrova con una bella famiglia intorno a dispensare consigli su cosa sia meglio per me.

Scusate lo sfogo ma sono le mie emozioni.

Linetta un caro saluto.

Iltuo Dani deve essere stato un ragazzo speciale se lo hai amato così tanto.


linetta
Membro
Messaggi: 1892
Iscritto il: mar 15 mag 2012, 23:41

Messaggio da linetta » mar 19 giu 2012, 18:58

Giulia mi fa piacere leggerti, avevo immaginato che il silenzio avesse un motivo. Ti capisco bene... Gli altri hanno sempre la soluzione, beati loro.. Quando si e' cosi' bastonati dalla vita si avrebbe bisogno del silenzio e di un discreto calore umano e non di troppe parole, magari non richieste. Sono solo inutili fatiche in piu' da sopportare.. Finche' non si esplode..Ti abbraccio forte forte, grazie perché hai sempre risposto ai miei scritti spesso ripetitivi e sempre dolorosi, mi sento molto capita da te. Il mio Dani e' stato amatissimo e sempre lo sarà. Ciao Giulia, ti auguro del sano silenzio da riempire come vuoi tu o da lasciare così com'è.


giulia1978
Membro
Messaggi: 102
Iscritto il: lun 27 feb 2012, 16:40

Messaggio da giulia1978 » gio 21 giu 2012, 17:43

Linetta grazie per le benefiche parole chi mi hai rivolto. Ci si sente meglio quando si è circondati da persone in grado di capire questo infinito dolore. E' come dividersi un pochino la sofferenza.

Anch'io ti abbraccio forte forte.


luglio 64
Membro
Messaggi: 43
Iscritto il: gio 21 giu 2012, 1:54

Messaggio da luglio 64 » gio 21 giu 2012, 22:13

Il dolore per la perdita del proprio compagno è incolmabile.


luglio 64
Membro
Messaggi: 43
Iscritto il: gio 21 giu 2012, 1:54

Messaggio da luglio 64 » gio 21 giu 2012, 22:19

Il canacro lo ha portato via 5 mesi fa. Da quel momento è iniziata la mia vita non vita. Non c'è momento della giornata che io non lotti con le lacrime che scendono non c'è momento che non penso a lui. Quello che mi torna sempre in mente sono gli ultimi giorni quando la sofferenza era nei suoi occhi e io ero impotente. Avrei dato la mia vita per salvarlo per distruggere il cancro che lo stava portando via. Era giovane appena 46 nni amava la vita amava la sua famiglia a me e le sue figlie pensava sempre positivo. Ora c'è il vuoto. Ho voluto riportarlo a casa, ho voluto che riposasse nella sua casa e allora questo mi permette di sfogare tutto il mio dolore su quella chiara urna.


linetta
Membro
Messaggi: 1892
Iscritto il: mar 15 mag 2012, 23:41

Messaggio da linetta » ven 22 giu 2012, 2:54

Ciao Luglio64,

benvenuta qui in questo forum dove troverai persone addolorate ed attente agli altri, capaci di ascoltare e scrivere spesso le parole giuste, come Giulia ha saputo fare sempre con me.

Capisco il tuo dolore, mi intenerisce il tuo averlo portato a casa, per sempre con te. Resta fortissimo il bisogno fisico di stare vicini, di stare nello stesso posto.. Ti capisco bene. Ti abbraccio forte x ora, con grande e solidale vicinanza. Scrivi presto.

Linetta
Giulia un abbraccio forte, ti penso davvero molto. Grazie lo devo dire a te per tutto quello che hai saputo cogliere e dire. Ti auguro un po' di tranquillità sarebbe ora..


Rispondi

Torna a “Raccontiamoci”