Metastasi al polmone e tosse.

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
Rispondi
Shinra Tensei
Membro
Messaggi: 3
Iscritto il: gio 27 giu 2013, 2:49

Messaggio da Shinra Tensei » mer 10 lug 2013, 14:12

Ciao un anno fa a mia mamma durante un'operazione hanno trovato un tumore di massimo grado e gliel'hanno rimosso tutto. Io ho 22 anni..lei sui 50.
Dopo la prima chemio alla terza TAC(perciò dopo che era passato un po' di tempo dalla chemio)..hanno trovato una metastasi ai polmoni(non operabile) e altri due noduli al fegato.
Adesso mia mamma sta tossendo tanto...tossisce molto più di prima. I medici non le han dato prospettive di vita...han detto solo che "si poteva fare qualcosa". Allora niente..volevo sapere se per esperienza..il fatto che tossisca di più..significhi il peggio insomma..o se le due cose sono correlate fino ad un certo punto.

Lei è ottimista molto più di me...pensa molto di più di farcela...ma essendo realista io..non è che ne sia tanto convinto.
In quanto a livello emotivo..non mi pare A ME di essere così tanto sconvolto...cioè leggo voi e vi vedo praticamente in preda al panico. Io penso che la gente..ma non solo la gente anche gli animali muoiano ogni giorno. Ci sono ad esempio animali che vengono schiacciati dalle macchine e a cui nessuno frega un cazzo..e nessuno sarà lì a fargli un funerale perché nessuno li conosce. Come nessuno sarà lì a fare un funerale alle vittime di vivisezione...alle vittime dei macelli(io non sono vegetariano èh).(e metto in mezzo gli animali perché SONO molto più buoni ed altruisti delle persone..)

Ci sono i satanisti che stuprano e uccidono bambini e altre persone che vengono torturate e poi uccise...o schiavizzate e poi uccise....insomma la morte c'è ogni giorno..prima o poi verrà anche per voi..mi sembra un po' esagerato ed egoista dare così tanta importanza ad una persona e le altre lasciarle crepare tanto chissenefrega.(tipo degli schiavi sessuali..che poi vengono uccisi o muoiono perché vivono talmente male che si lasciano morire uccisi da malattie...voi glielo fate il funerale? no però magari glielo fate al vostro caro che magari con tante persone è stato un gran stronzo egoista e nella vita non ha realizzato un cazzo...però lo fate perché è vostro caro)

Beh! In poche parole si merita il funerale perché ha un legame di sangue con voi..ed eravate anche abbastanza amici.
Non che io non farò un funerale..però è la brillante logica sociale.
Effettivamente preferirei che mia mamma rimanesse in vita..anche perché la sua morte mi scombussolerebbe la vita..dato che i miei sono separati....però prima o poi tutti devono morire...e se lei deve percorrere una strada diversa dalla mia già da adesso, così sia.

Se io morissi non vorrei di certo che la gente stesse a piangermi sopra..penso che faccia più male vedere i propri cari che piangono pensando che non ci sarai..che pensare che morirai. Tanto se sai che morirai sei anche più sereno..perché la gente dentro di se non lo sa ma è piena di progetti a lungo termine...che se sa che non li porterà a termine si sente meglio...è più serena. Io sono andato a fare la chemio con mia mamma...e infatti erano tutti sereni.
IL PROBLEMA sono i cari CHE NON LO SONO..che stanno male per te. Però come ho detto la gente muore ogni giorno...è inutile fare una tragedia su una singola.
Saluti e vi consiglio di smetterla di essere rammaricati per le persone morte..perché questo non vi aiuta ad andare avanti con la vostra vita..e sinceramente tutte le volte pensare "peccato che non c'è più" non è utile proprio a nessuno. Né ai vostri cari che gl'interessa relativamente se muoiono, né a voi..né agli altri.


angiame
Membro
Messaggi: 2785
Iscritto il: lun 11 giu 2012, 21:21

Messaggio da angiame » mer 10 lug 2013, 15:55

Ciao Shinra

che cura sta facendo mamma ora?

La tosse a volte può essere correlata al tipo di tumore...

Ma se la chemio inizia a funzionare di solito la tosse dovrebbe diminuire!!

Per che sei realista e pessimista allo stesso modo? Perché non aiuti mamma a essere speranzosa

magari le cure possono funzionare??

Io ora non so perché tu davanti a tutto questo sei così... Il dolore e la paura di perderla dovrebbe essere pensiero costante!! Io dopo che ho visto cosa può fare la bestia... Dopo tutta la sofferenza... Dopo tutto il dolore che porta... È normale stare male e soffrire... Il tuo discorso non fa una piega.. È il normale corso della vita... La morte di un genitore! Ma perché soffrire così tanto... Perché ad altri genitori è consentito andare avanti e ad altri genitori invece è consentito soffrire così...??

Il dopo è una vita diversa... Vai avanti con un buco/voragine nel cuore... Non si può non star male, perché solo allora ti rendi conto che lei/lui non c'è più... E come loro non ci sono più anche una parte di noi se ne va con loro!!

Mi sarebbe piaciuto essere come te... Nel senso io ho accettato il suo andar via prima del tempo! Ma di non soffrire, quello che ci rende diversi dalle bestie è che noi abbiamo sentimenti...

Un mega stritolo Shinra forte forte

Ambra


eli47
Membro
Messaggi: 242
Iscritto il: gio 31 gen 2013, 14:56

Messaggio da eli47 » mer 10 lug 2013, 16:23

Caro Shinra,scusami se intervengo e non mi permetto di giudicare ma magari hai paura anche tu e questo ti sembra l'unico modo possibile di reagire.Spero che la tua mamma non soffra e che rimanga sempre speranziosa...questa è la vita!!!!essere vivi vuol dire combattere e non lasciarsi andare e purtroppo anche accettare.La vita segue il suo corso sicuramente ma ci sono situazioni che non possono non lasciare un enorme dolore.


Shinra Tensei
Membro
Messaggi: 3
Iscritto il: gio 27 giu 2013, 2:49

Messaggio da Shinra Tensei » mer 10 lug 2013, 20:03

Beh ho visto bestie e animali cercare di rianimare per tanto tempo dei cadaveri di altri simili che neanche conoscevano..quindi penso che anche loro abbiano sentimenti..noi uomini più che altro abbiamo la capacità di acquisire ed elaborare le informazioni e cambiarle...ma i sentimenti penso che ce li abbiano anche gli animali.
Però è più facile uccidere un pollo e pensare che tanto lui è inferiore e non gl'interessa molto di vivere..è più facile ucciderlo così.
Mia mamma sta facendo chemio. Io sono una persona che guarda sempre il lato positive delle cose..però penso che per affrontare qualcosa bisogna essere SIA realisti per capirne la difficoltà e NON sottovalutare..che appunto ottimisti nel farcela. Tutto qua..a me lei sembra già molto determinata di suo...e in merito non dico niente perché se penso che se c'è solo qualcuno che può farcela a salvare se stessa è proprio quella persona....
Ciao ;)


Elia
Membro
Messaggi: 71
Iscritto il: dom 28 apr 2013, 23:52

Messaggio da Elia » gio 11 lug 2013, 5:01

Ciao shinra, credo che tu sia fortunato ad avere una mamma che ha voglia di lottare ed e' speranzosa la maggior parte di noi si e' arresa insieme ai propri cari alla malattia.. Credo che il discorso che fai sugli animali perdonami ma non centra molto con la sofferenza umana.. Siamo in cima alla catena alimentare il mondo va cosi..sono assolutamente contraria a chi fa del male agli animali ma non ipocrita poiche' mi nutro con loro.. Dolori diversi ed elaborazioni diverse del lutto e della malattia.. Sei fortunato ad essere cosi distaccato perche' sara' il modo di provare meno dolore ma non giudicare chi come noi affronta le cose in modo diverso.. Auguro a tua mamma ogni bene! Dai mamma di shinra continua a lottare!! ;-))


Shinra Tensei
Membro
Messaggi: 3
Iscritto il: gio 27 giu 2013, 2:49

Messaggio da Shinra Tensei » gio 11 lug 2013, 16:15

Grazie del supporto comunque ;)


Avatar utente
Monik
Membro
Messaggi: 720
Iscritto il: ven 2 dic 2011, 17:48
Località: Lignano Sabbiadoro (Ud) Friuli Venezia Giulia
Contatta:

Messaggio da Monik » gio 11 lug 2013, 16:52

(神羅天征, Shinra Tensei)

Sottomissione Celeste della Sete Divina
Ciao, non tutte le persone sono realiste, obiettive ed "anaffettive = tirchio di sentimenti".
Perciò nasce questo forum.
Qui c'è la possibilità di scegliere ciò che ognuno VUOL scrivere, per alleggerire il proprio bagaglio emotivo personale o semplicemente per pura condivisione dell'inevitabile passaggio della vita.
Peccato che doppioastrale non scrive più, altrimenti avreste avuto modo di relazionarvi.
Buon cammino.

Monik


Monik

paola51
Membro
Messaggi: 514
Iscritto il: gio 6 mag 2010, 15:08

Messaggio da paola51 » gio 11 lug 2013, 18:34

Ciao Shinra. Battagliero , guerriero, realista e determinato. Ma questa e'la caratteristica di quasi tutti quelli che scrivono qui. E non tutti hanno la fortuna di avere il parente malato coraggioso e forte come la tua mamma. Non so nulla di te,non so se ci vivi insieme . Perche' la giornata, le settimane, i mesi passati accanto a un malato oncologico sono un percorso di guerra, sul serio. Uno choc continuo, dalla speranza alla disperazione. Si festeggia una minestrina ingoiata a forza, ci si danna l'anima per un valore fuori norma nelle analisi. Si combatte appunto. E vuoi che dopo questa battaglia, se finisce male, non si abbia nemmeno diritto alla nostalgia? Certo che tutti dobbiamo morire. In Italia soprattutto c'e' troppa reticenza su questo aspetto dell'educazione: bisognerebbe farlo capire bene anche ai bambini. La consapevolezza della morte serve proprio ad apprezzare di piu' la vita, a non sprecarla. Tuttavia , sempre pensando che la tua mamma guarira' alla grande, io personalmente apprezzo questa tua forza disincantata. Avere le idee chiare aiuta nelle circostanze piu' difficili della vita. Sperando con tutto il cuore che a te non serva mai. un abbraccio


sgrausina
Membro
Messaggi: 1057
Iscritto il: lun 1 ott 2012, 22:31
Località: CAGLIARI

Messaggio da sgrausina » ven 12 lug 2013, 0:56

caro shinra..

mi permetto solo di dire di non giudicare il modo che qui tutti noi affrontano o il proprio male, o quello di un proprio caro. ognuno lo affronta a modo proprio, il tuo modo di affrontarlo non è sicuramente come il mio, ma non per questo ti dico di smetterla di comportarti così... ripeto ognuno vive il proprio dolore come meglio ritiene che sia giusto o sbagliato.

anche io so perfettamente che ogni giorno ci sono milioni e milioni di persone che muoiono.. lo so perfettamente.. ma qui stiamo parlando di mio padre, della persona che mi ha dato la vita e che insieme a mia mamma e mia sorella sono le uniche persone che amo così profondamente. darei la mia vita per lui/per loro.. e quindi perdonami se il mio dolore crea panico e ansia..e cade nel tragico, ma per me è proprio così.. è ujna tragedia.
stai vicino alla tua mamma e supportala ogni istante della tua e sua vita.
un abbraccio

Gruppo Abbracciamo Un Sogno ... PERCHE' DI CANCRO SI VIVE!!!!

Wasp
Membro
Messaggi: 314
Iscritto il: gio 25 ott 2012, 18:32

Messaggio da Wasp » sab 13 lug 2013, 21:23

Shinra per la tosse a mia madre hanno dato dell'aerosol e le è passata. Per il resto del discorso è tutto soggettivo. Sei molto razionale beato te. Io ho nelle orecchie ancora la sofferenza che lei ha provato la notte che è morta.


 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Raccontiamoci”