Mia mamma ci sta per lasciare

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
dissident83
Membro
Messaggi: 100
Iscritto il: ven 23 giu 2017, 12:44

Re: Mia mamma ci sta per lasciare

Messaggio da dissident83 »

Davvero, in questi casi capisci chi davvero tiene a te e chi invece no. Da alcuni nemmeno un messaggio per sapere se sono ancora viva o se son morta di dolore. Pensate che alcune amiche mi hanno aggiunto al gruppo che hanno creato insieme alle loro famiglie per le ferie, pubblicano foto e video e mi hanno aggiunta...sono rimasta senza parole. Ma secondo voi, cosa diamine me ne frega? Pensano che possa distrarmi? O cosa? Alcune persone non le capisco ma non importa, quello che conta è chi c'è, chi c'è sempre stato e anche, egoisticamente, me stessa. Alle mie amiche più care ho detto fin da subito: "sarà dura, se non ce la farete vi capirò", ma sono sempre accanto a me sia fisicamente che non. Le altre evidentemente non ce l'hanno fatta, buono a sapersi per il futuro.
Elegra il mio cagnolone è un lui, Artù, ha apprezzato la tua carezza grazie. E' davvero una consolazione sia per me che per il babbo, abbiamo qualcuno a cui pensare oltre a noi, e portarlo fuori ci svaga. Adesso oltre che in lui non riesco a trovare conforto in nient'altro, neanche nella mia certezza di sempre che è la musica. Migliorerà eh...
It's an art to live with pain.
Mix the light into grey.

veronicaf
Membro
Messaggi: 402
Iscritto il: gio 19 giu 2014, 19:19

Re: Mia mamma ci sta per lasciare

Messaggio da veronicaf »

Io sono arrivata al punto di odiare certe persone che si creano dei problemi inesistente. Solo chi ha provato certi dolori puo' capire come stiamo noi.
Quando curi una malattia puoi vincere o perdere. Quando ti prendi cura di una persona vinci sempre.

Perla111
Membro
Messaggi: 122
Iscritto il: sab 29 lug 2017, 15:42

Re: Mia mamma ci sta per lasciare

Messaggio da Perla111 »

Ciao a tutti!!!!!! Purtroppo mi ritrovo in tutto ciò che dite!!!!! A me la cosa che fa più incazzare sono tutte le persone che dicono: adesso devi pensare a te, prendi una badante per tua mamma, devi andare avanti.... MA COSA?!!??? Mio padre non c'è più e mia mamma è gravemente malata e io voglio stare con lei sempre!!! Non me ne frega!!!!!! Chissà le sue malattie come si evolveranno e io ci voglio essere!!!! Basta!!!!!! Molte persone non sono in grado nemmeno di concepire il nostro dolore. Un abbraccio!!!!!!

dissident83
Membro
Messaggi: 100
Iscritto il: ven 23 giu 2017, 12:44

Re: Mia mamma ci sta per lasciare

Messaggio da dissident83 »

Danno tutti consigli non richiesti, pensano di sapere cosa devi fare..se solo sapessero forse starebbero più zitti.
Ieri ho pensato che non ricordo già più la voce di mamma...quando è iniziato tutto volevo registrarla, volevo che mi raccontasse di nuovo le storie della sua infanzia e gioventù ribelli, di come ha conosciuto il babbo e invece niente, non abbiamo avuto il tempo di fare nulla, nulla. Nessun nuovo ricordo bello o condiviso, solo preoccupazione e frustrazione. Alla fine è stata come una morte improvvisa con due mesi di limbo che hanno assorbito tutto e tutti. Non mi sono mai arrabbiata in tutto questo tempo, adesso sono furiosa con il tumore..ma dico, si può? Mi sento infantile.
It's an art to live with pain.
Mix the light into grey.

barbara79
Membro
Messaggi: 255
Iscritto il: mar 25 lug 2017, 13:03

Re: Mia mamma ci sta per lasciare

Messaggio da barbara79 »

Cara Sara, cari tutti,
è vero, la gente dà consigli non richiesti, e quasi mi fanno sentire in colpa se al loro "come stai" rispondo "insomma". Ma che cacchio devo fare?? ovvio che sto malissimo. Poi vi ho detto, dal di fuori non lo direste mai. Ma dentro sono morta. Anche io non ricordo la voce di mia mamma, ma ho ancora qualche video di quando stava bene, ma ancora non ho il coraggio di guardarlo. mi farebbe troppo male. Io non sono arrabbiata, sono solo triste. E poi mi sento in colpa da morire, in colpa per avere perso la pazienza con lei qualche volta, una volta in verità, perchè delirava e io non avevo dormito tutta la notte, e questo pensiero mi fa morire, mi sento uno schifo.

Perla111
Membro
Messaggi: 122
Iscritto il: sab 29 lug 2017, 15:42

Re: Mia mamma ci sta per lasciare

Messaggio da Perla111 »

Ciao dissidident! Ti capisco benissimo, anche mia mamma mi aveva chiesto di registrare la voce di papà, ma non c'è stato tempo!! Due mesi al massimo di malattia maledetta!! Barbara capisco anche te, pure io ho dato di matto con mio padre!! Ma che posso fare?? La gente ha rotto, parlano parlano parlano e basta!! Sapete cosa vi dico?? Io non mi permetterei mai e poi mai di essere così invadente e dare consigli non richiesti!! Un abbraccio a tutti

dissident83
Membro
Messaggi: 100
Iscritto il: ven 23 giu 2017, 12:44

Re: Mia mamma ci sta per lasciare

Messaggio da dissident83 »

Barbara lo sai pensavo la stessa cosa? Anche io ho perso la pazienza davanti a lei una volta, ma non ce ľavevo con lei, solo con tutte le complicazioni che ha avuto. E lei si sentiva in colpa perché pensava che noi ci stessimo sacrificando troppo, ci chiedeva scusa e diceva che le dispiaceva. Non voglio che qusti due mesi rovinino una vita di ricordi ma al momento lo stanno facendo.
Stamani ho trovato una paginetta scritta mentre era ricoverata, diceva che aveva paura ma ľamore per me e il babbo la faceva essere forte per combattere. Sono di nuovo crollata..non riesco a vedere la fine di questo dolore immenso.
It's an art to live with pain.
Mix the light into grey.

Silvia73
Membro
Messaggi: 60
Iscritto il: lun 27 feb 2017, 17:20

Re: Mia mamma ci sta per lasciare

Messaggio da Silvia73 »

Sara le cose che stai affrontando tu le sto vivendo da otto mesi. Amiche che durante la malattia sono riuscite a dirmi che tutti hanno problemi e che io stavo facendo la vittima pwrche non me la sentivo di uscire o programmare le vacanze mentre lei stava facendo radioterapia in piena estate. Levstesse che sono riusvite a dirmi che mi sono isolata nel mese e mezzo di ricovero..che poitevo anche lasciarla in ospedale da sola senza stare li anche fi.notte. Oltre al dolore x la perdita di mia mamma sto soffrendo anche per questi atteggiamenti. Ci sono le persone che comprendono e mi stanno aiutando ma anche un solo gesto di egoismo da chi non ti aspettavi ti ributtautta indietro e fa sentire tremendamente sola . Prima c era lei ad essere il mio centro. Io ora non ho più un punto di riferimento e so che devo diventarlo io. Ho assecondato una amica che appena morta mia mamma a dicembre mi è stata addosso x le vacanze..le ho dato retta e il risultato che a giugno ho fatto qualchw giorno con lei. Dovevamo essere sole e dovevano essere gioeni di relax lonrano da tutto. Invece si e organizzata diversamente e mi sino trovata in.una situaziine x me nn adatta x la stanchezza e l umore che avevo. sono tornata con la febbre epiù depressa di come ero partita. Mi sono chiusa in casa una settimana e mi sono messa in malattia..cosa che non avevo fatto nemmeno nei momenti peggiori della malattia. Mi.sono fatta forza ho provato a reagire a quello stato di apatia e diemi che sarebbe andata meglio..alla vigilia della partenza ad agosto pieno mi ha messo ancora davanti le sue esigenze cambiando i piani coinvolgendo persone a me estranee..ancora..nonostante le acessi detto che ero stataake e che avevo.bisogno di 7na cosa tranquilla. x me sarebbe stata una altra vacanza incubo in c ui mi sarei sentita una povera sfigata che lei x grazia ha portato in giro. Ho rinunciato al viaggio e per non chiedere niente a nessuno ho affrontato la paura di stare sola ad agosto venendo in montagna. Qui ho trovato solidarietà e nn sono mai sola. Piango ancora e sto male..ma sto provando a rimettermi nsieme e x la prima volta dopo otto mesi mi sento a casa. Tra due giorni rientro ed ho.paura ..paura di ritrovare tutto l egoismo da cui sono scappata. Ma forse è il.momento di voltare pagina. Accettare i miei tempi e il cambiamento che la morte di mia mamma ha portato. Mi appoggero' a chi c è stato e farò pulizia di chi ha saputo solo dirmi frasi fatte lasciandomi di fatto sola. Io ho dei messaggi vocali su wa di mia mamma..sono momenti di gioco tra me lei è mia nipote. Lei che tenta di parlare in inglese. Io che rido mentre le dico di parlare e di non stare ad aspettare la risposta ..momenti preziosi. La malattia arriva e cambia tutto senza dare il tempo di capire di essere in mezzo a una bufera. Noi siamo reduci da tutto ciò. .chi ci dice che siamo le stesse di prima e che.nulla e cambiato non sa nemmeno di cosa sta parlando. Vi abbraccio.

BAMBI
Membro
Messaggi: 10
Iscritto il: mer 26 ott 2016, 0:36

Re: Mia mamma ci sta per lasciare

Messaggio da BAMBI »

Buonasera a tutti...
vorrei chiedervi un parere... mio padre è ricoverato da una settimana in ospedale... ha un tumore al pancreas con metastasi ad un rene e al fegato e ora sembra abbia preso anche un polmone.. ha un principio di parkinson e un aneurisma addominale che non ha reso possibile fare la biopsia ne tanto meno essere operato o curato...
l' abbiamo portato d 'urgenza in ospedale venerdi scorso perchè aveva la febbre alta e ha iniziato a delirare ed avere allucinazioni come mai era capitato prima... i medici pero' non ci stanno dicendo niente di niente.. ci ripetono solo che siamo al corrente della situazione e se vogliamo mandarlo in hospice, e addirittura un dottore mi continua a dire "sarebbe meglio che la sua morte fosse una cosa improvvisa e indolore".... ma noi lo vorremmo solo riportare a casa....
è una settimana intera che è disteso, non hanno mai neanche voluto farlo sedere a letto con noi li, niente di niente.. sempre orizzontale...
già qui a casa dormiva parecchio ma li in ospedale apre un po gli occhi davvero solo quando è da un po che non ha la flebo attaccata...
Il problema è che ad esempio oggi aveva la flebo staccata ma era comunque in stato confusionario.. si confonde, non si capisce cosa dica o spesso dice cose che in quel momento non hanno proprio senso.. oltre al fatto che è gia da un bel po' che mangia pochissimo...
e noi qui senza sapere niente...
ora per la vostra esperienza.... dite che sta arrivando quell'orribile momento??
io gli sto accanto piu che posso ma devo vedere anche di mia mamma che è disperata... e lui non è sempre tranquillo, allora devo prendere e uscire o andare via direttamente..

dissident83
Membro
Messaggi: 100
Iscritto il: ven 23 giu 2017, 12:44

Re: Mia mamma ci sta per lasciare

Messaggio da dissident83 »

Oggi è una settimana che mia mamma ci ha lasciati. E dopo soli 7 giorni mi chiedo come farò ad affrontare il resto della mia vita senza rivederla. Senza parlarle. Oggi proprio è difficilissimo.
Mi dicono tutti che lei vive dentro di me ma...lei non c'è, ed è questo quello che più conta.

Edit: ma è normale se mi sento in colpa quando cerco di distrarmi? Che so, guardo un film o leggo e mi sento.in colpa perché per un attimo dimentico il dolore e quindi dimentico lei...

Bambi ma avete sentito i medici?
It's an art to live with pain.
Mix the light into grey.

 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Torna a “Raccontiamoci”