..... il mio papà

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
nuvoletta
Membro
Messaggi: 109
Iscritto il: dom 24 mar 2013, 15:48

Messaggio da nuvoletta » dom 24 mar 2013, 16:38

... ciao ... sono approdata a questo forum cercando notizie su ciò che stava succedendo al mio papà ...

tumore hai polmoni , quanto è triste accorgersi di quante persone vivono l'incubo del tumore, non sò come affronterò tutto questo sono solo all'inizio e mi sembra di non riuscire a gestire tutto ... poi leggo di voi delle vostre storie e mi accorgo purtroppo che fin troppe persone conoscono bene questa sensazione ... ho perso il sorriso e penso solo come farò a vivere senza di lui ... lo guardo e sento un dolore forte al cuore ... quando mi dicono che infondo lui ha vissuto con i suoi 67 anni ,mi viene tanta rabbia ... potrebbe stare con noi ancora tanti anni ... .. scusate lo sfogo


franki74
Membro
Messaggi: 39
Iscritto il: lun 18 feb 2013, 0:17

Messaggio da franki74 » dom 24 mar 2013, 17:35

mio papà aveva 67 anni, l'età del tuo, aveva lottato sempre, un cuore rotto, tanti problemi, vent'anni fa il primo tumore al polmone, poi questo. Era un uomo d'animo direi tempestoso: di una dolcezza quasi materna con le nipotine che accudiva come fossero stati doni preziosi, e poi duro e determinato, fino a fare cose folli. era così. ma aveva ancora voglia di vivere, per sè e per le sue piccole. ho anche io tanta rabbia e tanti sensi di colpa per non averlo aiutato nella prevenzione, al posto di quel buffone del medico di base. aspettati di sentire tante stupidaggini, tante sentenze di morte sparate come se fossero gli auguri di natale, preparati ad essere invisibile per i medici, preparati al peggio che tu possa immaginare. ma oggi tuo padre è con te, pensa a lui soltanto e ricambialo di quel sostegno e di quella tenerezza che in tanti anni ti avrà dato. auguri


eli47
Membro
Messaggi: 242
Iscritto il: gio 31 gen 2013, 14:56

Messaggio da eli47 » dom 24 mar 2013, 17:42

Franki come non darti ragione...tanti sentimenti di rabbia e tristezza messi insieme.Purtroppo questi non aiutano e spero che pian piano tu possa stare meglio.Te lo dico perchè anche io adesso,pur avendo ancora il mio papà,li provo e so che prima o poi esploderanno anche in me.Rabbia verso tutto...Mi chiedo,ma potevamo accorgerci prima di tutto ciò?e adesso mi ritrovo qui a lottare per qualcosa che non so prevedere e che mi lascia senza parole...ti sono vicina credimi!e poi dico non posso accettare che il mio papà mi lascerà...ma anche se la speranza esiste come faccio a pensare che guarirà??e poi per non impazzire prego che possa rimanere il + a lungo possibile vicino a noi in condizioni dignitose.


nuvoletta
Membro
Messaggi: 109
Iscritto il: dom 24 mar 2013, 15:48

Messaggio da nuvoletta » dom 24 mar 2013, 22:29

grazie franki 74 ... alcune cose che descrivi le ho già vissute, il sentirsi un numero, e quello che mai vorresti sentire ... il tempo che gli resta, sò di essere fortunata di averlo qui oggi .... ma non tutti i giorni sono uguali e ci sono giorni che quando sono sola crollo nella mia disperazione... ricordo che quando ero piccola e morivano persone care al mio papà (io ero davvero piccola circa 6 anni) ghi dicevo "come si fa papà a superare un grande dolore "? ... lui mi diceva ... "io ho voi vedrai che quando sarai grande e avrai la tua famiglia e i tuoi figli sopravviverai a qusti dolori per loro" ... eccomi qui donna di 41 anni con due bimbe una di 6 anni e una di 2 ... si forse per loro dovrò reagire ma quanto dolore lasciar volare via il mio papà , l'uomo più speciale che ho conosciuto un uomo umile e pieno di valori,un uomo che ha sempre donato hai suoi figli tempo e amore ... mi ha insegnato ad essere felice di ogni piccola cosa ... .... grazie per avermi dato modo di sfogarmi un pò e grazie ancora franki ... leggere la tua risposta è stato un pò come una coccola per l'anima grazie


eli47
Membro
Messaggi: 242
Iscritto il: gio 31 gen 2013, 14:56

Messaggio da eli47 » dom 24 mar 2013, 22:57

Ciao nuvoletta scusa ma prima non avevo letto...Penso che i nostri genitori siano la cosa + bella in assoluto perchè ci hanno dato la vita e da quando siamo nate non ci hanno mai abbandonate...Io non ho figli e per me loro sono tutto!e non credo che un tale dolore si possa superare facilmente ed è per questo che siamo disperate...già sappiamo dentro di noi.Ma cerchiamo di goderceli in vita...un abbraccio


franki74
Membro
Messaggi: 39
Iscritto il: lun 18 feb 2013, 0:17

Messaggio da franki74 » dom 24 mar 2013, 23:00

grazie a voi e tanti auguri ragazze. io mi sono presa una gran batosta, mi sento annullata in questo dolore. ho passato venti giorni isolata in una stanza d'ospedale accanto ad uomo in una tremenda agonia, con l'angoscia che morisse da un momento all'altro mentre ero lì vicina a lui. mi chiedevo che cosa avrei fatto se fosse successo, lì, allora, davanti ai miei occhi e siccome avevo paura, ripetevo mille volte l'ave maria, come una formula magica che potesse tenerlo in vita. quando si svegliava non era in sè e mi terrorizzava chiedendo di continuo aiuto.voleva scappare di lì, voleva vivere. è successo che ormai era gonfio di liquidi, livido,incancrenito, senza respiro. non c'ero io, ma se ne è andato in un soffio, finalmente senza dolore. dico che quando assisti a tanta sofferenza in tuo caro svanisce una parte di sè ed io rimango con un cuore duro e tanta rabbia e tanto dolore. ma la vita mi chiama, ho una madre che è rimasta sola e frastornata, le mie pargole, le dure lotte quotidiane sul lavoro e le montagne di panni da stirare. insomma la vita, via, si fa per dire!


nuvoletta
Membro
Messaggi: 109
Iscritto il: dom 24 mar 2013, 15:48

Messaggio da nuvoletta » dom 24 mar 2013, 23:07

un abbraccio a voi .... di cuore ... grazie perchè mi fate sentire meno sola ...


eli47
Membro
Messaggi: 242
Iscritto il: gio 31 gen 2013, 14:56

Messaggio da eli47 » lun 25 mar 2013, 0:11

Franki...il tempo,almeno così dicono,allevia.Ma questa tragica esperienza lascerà un segno indelebile.Prega cara Franki se ci credi...Tantissime persone hanno trovato uno spiraglio di luce con la preghiera.


Wasp
Membro
Messaggi: 314
Iscritto il: gio 25 ott 2012, 18:32

Messaggio da Wasp » lun 25 mar 2013, 3:29

Compagne di battaglia, capisco ciò che dite e sento ciò che provate. Quello che ti distrugge è vedere il proprio caro consumarsi davanti a te. Perchè il cancro toglie la dignità ti consuma a volte velocemente a volte lentamente. A volte illude, sembra non ci sia più, ma non hai il tempo di fare un sospiro di sollievo che lui si ripresenta. In questi giorni mia madre è giù, perchè il tumore al polmone ti toglie le forze e ti rende debole, è scoraggiata perchè sa chi è il Big Killer. In questi giorni non riesco a sostenerla come vorrei e ho paura di vederla soffrire proprio come Franki ha visto soffrire suo padre. L'unica cosa che chiedo è che lasci questo mondo senza soffrire troppo...Un abbraccio


nuvoletta
Membro
Messaggi: 109
Iscritto il: dom 24 mar 2013, 15:48

Messaggio da nuvoletta » lun 25 mar 2013, 3:33

wasp posso solo abbracciarti ... ti tengo la mano in questo momento che ci unisce in questo grande dolore ...


 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Raccontiamoci”