Noi e il cancro ... parliamone ...

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
Rispondi
moni1
Membro
Messaggi: 751
Iscritto il: mar 25 nov 2014, 10:55

Re: Noi e il cancro ... parliamone ...

Messaggio da moni1 » mer 15 feb 2017, 10:45

ragazzi grazie di tutto!!! che carica mi date!!! grazie! il forum è il posto dove mi sento "più a casa"! un abbraccio

Chiara78
Nuovo membro
Messaggi: 1
Iscritto il: dom 21 mag 2017, 15:10

Re: Noi e il cancro ... parliamone ...

Messaggio da Chiara78 » mar 23 mag 2017, 3:26

Ciao a tutti, entrando in questo forum provo per la prima volta negli ultimi giorni, qualche secondo di conforto. Sono Chiara, ho 39 anni, e mi è stato diagnosticato un carcinoma tiroideo. Purtroppo (maledetto internet), leggo di una forma abbastanza aggressiva. Devo iniziare il mio percorso, l'intervento, la scintigrafia...
Pensavo di essere una persona forte e invece sto vivendo nella paura e nello sconforto più totale. Un saluto a tutti voi che state combattendo questa difficile battaglia

almamaria
Membro
Messaggi: 112
Iscritto il: mer 28 set 2016, 18:30

Re: Noi e il cancro ... parliamone ...

Messaggio da almamaria » mar 23 mag 2017, 20:56

Ciao Chiara, è normale sentirsi sconfortati, arrabbiati, avere paura, che manchi la terra sotto i piedi, che manchi l'aria per respirare ,Io parlo da famigliare ma tutte queste cose le ho provate anch'io. Ma vedrai che quando inizierai il tuo percorso ti verrà la voglia di combattere con tutte le tue forze. Internet è una miniera di informazioni , ma non siamo tutti uguali, non esiste la malattia uguale per tutti, ma esiste il malato e ognuno reagisce a modo suo, quindi affronta con il coraggio che hai, e non perdere mai la speranza! Un forte abbraccio!

Nik50
Membro
Messaggi: 6
Iscritto il: sab 29 lug 2017, 7:29

Re: Noi e il cancro ... parliamone ...

Messaggio da Nik50 » ven 18 ago 2017, 0:07

Ciao compagni di battaglia, combattiamo la stessa guerra e come tutti i soldati al fronte abbiamo voglia di vivere e non pensiamo al pericolo dietro l'angolo perché saremmo già morti dentro se lo facessimo. Finché si lotta non c'è tempo di pensare, si è impegnati in tutto ciò che ci assicura la sopravvivenza. La vittoria delle prime battaglie ci rafforza, ci incoraggia e ci determina a continuare, ma è più che logico che lo sforzo ci logori. Io sto combattendo da un anno stravolgendo la mia vita e le mie abitudini per rendermi il più possibile adatta e pronta alla lotta... Tornare come prima? Credo sia impossibile. Essere migliore, questo lo ritengo più probabile. Ma tutto è molto lontano dalla normalità.

 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Raccontiamoci”