Non è giovanissimo..ma è mio padre!!!

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
dsprt77
Membro
Messaggi: 9
Iscritto il: lun 22 ott 2012, 23:57

Messaggio da dsprt77 » mer 7 nov 2012, 0:02

Ciao giornopergiorno..lo so che paradossalmente la morte fa parte della vita,e che ci sono persone molto più giovani segnate dallo stesso destino..ma questo riesco ad accettarlo solo razionalmente..quando però penso a quanto sia stato perfetto il mio papà,a quanto lo abbia stimato come padre,come persona,come medico,e alla sua immagine ancora integra,non distrutta da questa patologia che lo costringe a stare a letto,proprio non ce la faccio..Col tempo magari,proverò ad aggrapparmi alla fede (ho pregato fino a prima che succedesse il patatrac),me ne farò una ragione..ma ora sento il cuore che mi scoppia..

Anche i miei famigliari stanno affrontando la malattia di mio padre nel modo in cui l'affronti tu..io purtroppo fisicamente non posso stargli sempre vicino e forse questo mi fa stare ancora peggio.Che incubo:(

Un abbraccio


paola85
Membro
Messaggi: 87
Iscritto il: dom 18 mar 2012, 11:53

Messaggio da paola85 » mer 7 nov 2012, 4:51

Ciao

sono un po' stanca, vi scrivo al volo, dsprt77 non sarà molto consolatorio ma anni fa una persona molto triste raccontandomi della sua vita, dopo che io gli avevo parlato della morte di mio papà, mi aveva detto qualcosa del tipo: «Beata te, che appartieni ad una famiglia nella quale vi piangete l'un l'altro», dopo la morte intendeva.

Giornopergiorno mi piace molto ciò che scrivi.

Angiame non ti ho mai scritto ma cerco di leggerti, un caro saluto.

Buona notte a tutti!


GIORNOPERGIORNO
Membro
Messaggi: 1155
Iscritto il: lun 18 ott 2010, 16:08

Messaggio da GIORNOPERGIORNO » mer 7 nov 2012, 4:55

Buona notte Paola !


 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Raccontiamoci”