Non mi sembra vero...

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
dany
Membro
Messaggi: 46
Iscritto il: mar 16 ott 2012, 3:13

Messaggio da dany » mer 17 ott 2012, 4:52

ciao monny,

un abbraccio anche a te!

"fortunatamente" ho tolto abbastanza presto i suoi vestiti, prima che potessi accorgermene di quello che stavo facendo...me li sono lasciati alcuni per me, alcuni per mia sorella...è difficile tenerli, ma in qualche modo sento ancora il suo calore e senso di morbido...per non parlare del suo profumo, che metto ogni mattina...ora sta finendo e lo devo ricomprare, ma non sarà più lo stesso...

andare avanti sembra impossibile, ma per "fortuna" la vita và avanti da sola, come per inerzia...chissà se un giorno ci ritroveremo, con la ferita meno aperta, ad accettare tutto quello che è successo?


frollina
Membro
Messaggi: 75
Iscritto il: sab 14 lug 2012, 18:02
Contatta:

Messaggio da frollina » mer 17 ott 2012, 23:05

Cara Dany,

non star lì a farti troppe domande. Hai perso la tua mamma da poco. Sfoga il dolore senza chiederti perché non riesci a consolarti o come fare per accettare la situazione. Il dolore per la perdita di una madre è inconsolabile e inaccettabile. Devi solo sfogarti, piangere tutte le lacrime di cui hai a disposizione e aspettare che il tempo lenisca tutto. Ti mando un abbraccio fortissimo :-))
http://lamiavitadopote.blogspot.it


dany
Membro
Messaggi: 46
Iscritto il: mar 16 ott 2012, 3:13

Messaggio da dany » sab 20 ott 2012, 15:23

hai ragione frollina!


ariale
Membro
Messaggi: 82
Iscritto il: sab 30 giu 2012, 19:44

Messaggio da ariale » lun 22 ott 2012, 2:24

Ciao dany,mi dispiace per il tuo dolore e per la tua mamma che non c'è più,ti sono vicina anch'io e ti mando un forte abbraccio. Non ho parole per provare a lenire il tua dolore, forse non ce no sono...Volevo chiederti se hai letto quella favola che ci ha fatto conoscere Mariasole, La piccola larva e la farfalla,è molto bella e delicata, la puoi trovare nella pagina precedente,leggila. A noi tutti è molto piaciuta.Ti saluto caramente e ti auguro di proseguire nel tuo percorso di studio,come tu dici lei credeva in te...ciao.

Un ciao anche a Linetta e a tutti-e.


linetta
Membro
Messaggi: 1892
Iscritto il: mar 15 mag 2012, 23:41

Messaggio da linetta » lun 22 ott 2012, 2:53

Ciao carissima Ariale, come stai????

Che piacere leggerti!

Anche io consiglio a Dany la favola della nostra Mariasole... E' molto consolatoria...voglio pensare,e credere, che davvero stiano così le cose...

Buona notte a te e a tutti

Linetta


ariale
Membro
Messaggi: 82
Iscritto il: sab 30 giu 2012, 19:44

Messaggio da ariale » mar 23 ott 2012, 20:26

Ciao Linetta, sto bene grazie e tu? Ieri sono stata a Milano per il controllo dopo l'intervento, sembra che per il momento va tutto bene, dovrò tornarci tra 4 mesi, penso che all'inizio siano normali questi controlli frequenti, anche se con queste cose non si può stare tranquilli mai. Sono cmq più serena. Ringrazio di nuovo tutti voi che mi siete state di conforto in un periodo in cui l'unico colore che vedevo era il nero. So che purtroppo queste cose non sono simili a un'appendicite che si toglie e scompare,ma so che voi ci sarete sempre. Un abbraccio forte a te e a tutti ciao


paolo60
Membro
Messaggi: 242
Iscritto il: ven 5 ott 2012, 16:34

Messaggio da paolo60 » mar 23 ott 2012, 23:56

Ho trovato questo su internet quindi non è mio ma non ho trovato l'autore.
Epicuro diceva "Non ho paura della morte. Quando c’è la morte non ci sono io, quando ci sono io non c’è la morte". Nulla di più giusto.
Avere paura della morte è una proiezione del futuro, e come tutte le paure, può essere eliminata semplicemente concentrandosi sul presente. Vivi l’attimo. Vivi il presente con serenità. Non sprecare la tua vita pensando alle preoccupazioni del futuro.
Allo stesso modo puoi affrontare la morte di una persona cara. Perchè quella persona non potrà sentire la morte, e continuerà a vivere in te e in tutte le persone che le erano vicine.
Ma attenzione: non vivrà in te sotto forma di ricordi del passato. Vivrà in te, nel tuo presente, come parte integrante del tuo carattere.
Quello che tu sei oggi, la tua personalità, si è formato grazie alle esperienze della tua vita. E le esperienze che hai fatto con questa persona cara, sicuramente ti hanno dato un forte contributo. E solo in questo modo potrà continuare a vivere dentro di te , nella tua persona, nel tuo carattere, nel presente.
Questa esperienza che stai vivendo sicuramente ti darà forza e coraggio per affrontare qualsiasi evento della vita. Apprezzala per quello che è, e vivila serenamente.
E ora affronta la situazione con serenità, aiuta chi ti sta vicino a viverla con coraggio, e ti sentirai subito più forte e indistruttibile.


linetta
Membro
Messaggi: 1892
Iscritto il: mar 15 mag 2012, 23:41

Messaggio da linetta » mer 24 ott 2012, 1:37

Paolo carissimo,

grazie per il conforto che mi regalano queste parole che hai voluto condividere con noi.

Grazie perché e' bello pensare che Dani non sia nei miei ricordi ma nel mio carattere e che con esso subisca mutazioni...se possibile..

Quando si ha perduto molto, si pensa che solo i ricordi possano restare anche se non sono per niente consolatori.

Troppo spesso ci si concentra solo sul proprio star male perché quello diventa il presente, purtroppo.

Mi capita di dovermi concentrare a volte per trovare "ricordi buoni" che non siano l'ultimo periodo.

La visione che offri tu e' una visione "di vita" in cui non c'è una fine, per lo meno non ci sarà finche' io ci sarò.

Mi hai dato modo di riflettere molto ed anche con un sorriso, come quando si ha qualcosa di evidente sotto gli occhi ma non si e' stati capaci di vederlo..

Ti ringrazio di cuore..

Un abbraccio...grande grande..

Quando ti va scrivi come stai, ci tengo molto a saperlo.

Linetta


paolo60
Membro
Messaggi: 242
Iscritto il: ven 5 ott 2012, 16:34

Messaggio da paolo60 » mer 24 ott 2012, 2:31

Io fisicamente sto abbastanza bene il morale lascia a desiderare. Comunque ti ringrazio io perchè ti preoccupi per me.


dany
Membro
Messaggi: 46
Iscritto il: mar 16 ott 2012, 3:13

Messaggio da dany » mer 24 ott 2012, 3:26

ciao a tutti!

ho letto la favola di mariasole, grazie! grazie a te paolo60 per le parole piene di comprensione...

vorrei dirvi anche io una cosa: papà mi ha detto che uno dei giorni in cui la mamma stava tanto male, gli ha detto: "Non so quanto sia vicina la mia fine, ma voi non vi dovete preoccupare per me, io starò bene, finalmente senza dolori...sono io che mi preoccupo per voi, sarete voi a stare male, ma ricordatevi una cosa: finchè siete in SALUTE non avete nessun motivo per lamentarvi."

nonostante tutto, lei non si è mai "lamentata", anzi sembrava una roccia...ben 2 volte i dottori le hanno detto che aveva fatto miracoli...ma questo ci ha indotto in errore...pensavamo che ce l'avrebbe fatta...

eh, a pensare che il mio post era partito con le migliori intenzioni, per poi confluire sempre lì: nei ripensamenti dovuti al "troppo all'improvviso", nel "troppo ingenui"...avevo cercato parole di conforto, ma per il momento non ci riesco, non le sento provenire dal cuore...forse non scriverò più, ma continuerò a leggere le vostre storie, nella speranza che un giorno, amche io possa portare parole positive e VERE!

per ora vi abbraccio caldamente! voi siete fantastici e pieni di speranza e un giorno voglio essere come voi!! GRAZIE DI CUORE!


 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Raccontiamoci”