NON É VITA !!!!

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
sere79
Membro
Messaggi: 58
Iscritto il: sab 22 giu 2013, 18:12

Messaggio da sere79 » dom 23 giu 2013, 17:25

Ciao a tutti, vi leggo da molto ma mi sono iscritta solo ieri...e l'ho fatto perché sono disperata, terrorizzata, arrabbiata e distrutta. Ho 34 anni e sono in attesa del risultato di una biopsia epatica fatta alla mia mamma di 68 anni circa 20 giorni fà. Il sospetto é colangiocarcinoma già diffuso a tutto il fegato,ai linfonodi con lesioni sostitutive polmonari....insomma...un destino scritto, un destino già maledettamente scritto.

Io ho perso mio papà all'improvviso 6 anni fà e ora questa...mi dispiace ma non sono abbastanza forte...non ce la faccio....la teoria la so già tutta...mi devo godere ogni giorno,ogni attimo...devo starle vicino e dirle quanto la amo...io faccio tutto...glielo ripeto in continuaxione ma non mi basta! Non sono pronta....

Non sono mamma e sarò figlia ancora x poco....non sono fatta x questo mondo.

Ogni sera spero di non svegliarmi....e non faccio nulla solo perché non ne ho il coraggip.

Lei é all'oscuro di tutto e ogni volta che devo rassicurarla é per me una coltellata al cupre.

Ho un compagno che mi sta vicino o almeno ci prova..ma lui la sua famiglia ce l'ha tutta accanto perciò non può neanche lontanamente immaginare cosa sento dentro.

Continuo a pregare che sia tutto un brutto sogno, prego che il male lasci lei e venga a me....sarebbe così molto meno doloroso....ma tutto al momento pare inutile...proprio come la mia esistenza...

Scusate lo sfogo e forse le banalità ma davvero...questa non é proprio vita!!!


angiame
Membro
Messaggi: 2785
Iscritto il: lun 11 giu 2012, 21:21

Messaggio da angiame » dom 23 giu 2013, 18:08

Sere79 hai ragione non è vita questa!!!

Io mi ritrovo nel poi... Non ho più papà ne mamma... Si va avanti solo perché lo si deve fare.

Ho figli ma non sempre riescono a riempirmi le mie giornate a volte piene di solitudine!! Ma se c'è una cosa che so è che la mamma non vorrebbe mai vedere te nelle sue condizioni!!!

Sere sarà dura ma se magari la chemio funzionasse... La speranza rimane fino all'ultimo!! Quindi forza non mollare... Daiiiiiiiii!!!

Ti stritolo immensamente e quando vuoi scrivi!!! E tienici informati!!!

Un grande bacio

Ambra


sere79
Membro
Messaggi: 58
Iscritto il: sab 22 giu 2013, 18:12

Messaggio da sere79 » dom 23 giu 2013, 21:20

Grazie Ambra....io sto facendo una fatica che mi toglie il fiato! La vedo ogni giorno più magra, ogni giorno più gialla e....io devo sorriderle!!! A volte quando si addormenta la vedo serena...vedo che non lotta con i 3 bocconi di cibo per tenerli nello stomaco.... a volte penso persino che sarebbe meglio si addormentasse così , senza un lungo calvario...inconsapevole di tutto....ma poi ci ripenso e torno sui miei passi e mi pento del mio pensiero perché l'unica domanda che mi resta in tesya é: come potrei vivere senza di lei?!?!

Serena


angiame
Membro
Messaggi: 2785
Iscritto il: lun 11 giu 2012, 21:21

Messaggio da angiame » dom 23 giu 2013, 23:25

Serena si vive... Purtroppo con un grande vuoto!!!

Ma si va avanti!!!!

Il brutto per me è che io l'ho pensato portala via... Il male che se la stava portando via... La sofferenza sul suo volto!" quello è il dolore più grande... Ti stritolo forte Serena

Ambra


Denkymel
Membro
Messaggi: 23
Iscritto il: ven 7 giu 2013, 0:13

Messaggio da Denkymel » lun 24 giu 2013, 1:21

Cara Serena, il tuo dolore è immenso e traspare in modo chiaro dalle tue parole. Vorrei poter fare o dire qualcosa per poterti dare un po di sollievo.. Tu dici che sai già tutta la teoria, ma a volte non serve a nulla perché le prove che subiamo ci prendono all'improvviso e ci sbattono nel turbine di una marea, ci fanno dimenticare la teoria e ci privano della lucidità.

Io non ho ancora perso né la mamma né il papà che sta lottando col secondo tumore, ma posso dirti che ti sono vicina e ti auguro dal cuore di avere tanta forza.

Ti penso...

A presto Serena!!


Wasp
Membro
Messaggi: 314
Iscritto il: gio 25 ott 2012, 18:32

Messaggio da Wasp » lun 24 giu 2013, 1:44

Ciao Serena. Quelo che hai scritto è ciò che ho pensato e provato io. Mia madre è andata via quasi due mesi fa. Io le avevo detto che senza di lei non potevo farcela, che non riuscivo ad accettare che lei andasse via. Lei mi ha detto che non avevo scelta. Tutt'ora penso all'inutilità della mia vita e all'importanza della sua. Ancora oggi penso che dovevo ammalarmi io.. Il destino ha scelto per me. Serena fatti forza pensa che tua madre vorrebbe vederti felice. Un giorno sarai felice. Per ora sopravvivi. Io lo sto facendo.


Fulvia
Membro
Messaggi: 20
Iscritto il: dom 12 mag 2013, 5:52

Messaggio da Fulvia » lun 24 giu 2013, 5:27

Ciao Ragazze, non sentitevii mostruose per i vostri pensieri, e' normale desiderare la minor sofferenza possibile per coloro che amiamo.. È questo tipo di pensiero origina solo da quello , dall'amore che provate per loro.. Ed il pensiero e' quello: liberarli, anche rinunciando a loro ..


linetta
Membro
Messaggi: 1892
Iscritto il: mar 15 mag 2012, 23:41

Messaggio da linetta » lun 24 giu 2013, 6:52

Ognuno di noi ha provato queste sensazioni.. Come dice Fulvia e' l'amore che vorrebbe che venissero risparmiati da tante sofferenze.

Stare vicini a chi sta male e' molto stancante, e' normale che si arrivi al punto di pensare in un certo modo. E' il cancro ad essere mostruoso e non noi...

Care Ragazze vi auguro di recuperare un po' di energie per andare avanti..

Un abbraccio e serena notte a tutti..

Linetta


Fabri
Membro
Messaggi: 9
Iscritto il: mer 26 giu 2013, 15:29

Messaggio da Fabri » mer 26 giu 2013, 22:28

Sere...hai scritto quello che scriverei io..

La diagnosi di cancro per mia madre è arrivata esattamente una settimana fà.

Inesorabile,condanna a morte,l'oncologo mi ha detto che non sa se arriverà in tempo per la prima chemio: tumore ai polmoni,fegato completamente in metastasi infiltrazione alla aorta polmonare,66 anni.

Sono disperato,annichilito,mia madre è tutto per me,sono figlio unico e mio padre è in precarie condizioni di salute.

E pensare che nemmeno un mese fa era con me al lago,si passeggiava insieme...no so,la guardo in quel letto lei mi sorride e non mi dice nulla,io la coccolo..Dio mio mi sento morire.......


Wasp
Membro
Messaggi: 314
Iscritto il: gio 25 ott 2012, 18:32

Messaggio da Wasp » mer 26 giu 2013, 22:37

Fabri mi dispiace tantissimo. Quando ti danno la sentenza è come se un treno ti investisse. Io ricordo ancora quel giorno come se fosse ieri. Posso solo dirti che vivrai questo periodo come nella completa irrealtà. Avrai tanta forza, una forza impensabile per affrontare tutto questo. Io so soltanto che il brutto avviene dopo. Quando la solitudine copre le tue giornate...

Wasp


 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Raccontiamoci”