oggi non riesco ad andare avanti

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
sere79
Membro
Messaggi: 58
Iscritto il: sab 22 giu 2013, 18:12

Messaggio da sere79 » mar 6 ago 2013, 16:04

Ragazzi oggi vi chiedo aiuto....non ce la faccio a reagire e a pensare ad altro!!! Io sono al lavoro ma ho la mente perennemente e costantemente lì...in ospedale....ed é stato così tutta notte....non ho chiuso occhio...pensavo in continuazione a lei...mi chiedevo se stesse dormendo o vomitando.....se stesse invocando la sua mamma come ultimamente fà spesso....

Oggi non riesco a tener a bada i pensieri....temo che i dottori abbiamo sbagliato....non mi rassegno a questo vomito biliare comparso dopo il possizionamento dello stent duodenale....forse avrei dovuto portarla da un'altra parte....o meglio forse avrei dovuto....ormai la situazione nob mi permette altro....

oggi mi sento in colpa x averla affidata forse alle persone sbagliate...ma come si può sapere a priori?!?!

Non riesco a smettere di piangere....non riesco a non sentirmi in colpa...vorrei fare di più ....vorrei sollevarla da questo vomito che la tormenta in ogni attimo......


benedicta
Membro
Messaggi: 375
Iscritto il: lun 24 giu 2013, 21:43

Messaggio da benedicta » mar 6 ago 2013, 16:34

tesoro devi andare avanti per lei...siamo tutti nella stessa barca, dobbiamo affrontare le sfide della vita per non annientarci...con il tempo tutto assume una nuova dimensione e avremo anche dei buoni motivi per essere serene...queste parole le dico a te e a me stessa. Ti voglio bene sere!


kikka88
Membro
Messaggi: 93
Iscritto il: mer 5 giu 2013, 15:48

Messaggio da kikka88 » mar 6 ago 2013, 16:39

Pure io sono a lavoro, ma come sempre non riesco a combinare nulla, mi sento anche in colpa, ho delle responsabilità, ho delle scadenze da terminare, il telefono suona in continuazione sono tutti in subbuglio per le ferie e io vorrei solo gridare di andare a quel paese, vorrei dire loro che a me non frega nulla delle loro ferie, vorrei dire loro che io sono stanca e che ho la mamma che sta morendo, ma non posso, posso solo far finta di nulla e stamparmi un sorriso in faccia..la vita va avanti è vero, ma non per me, non ora almeno...


Simo
Membro
Messaggi: 15
Iscritto il: mar 6 ago 2013, 13:44

Messaggio da Simo » mar 6 ago 2013, 17:08

A volte mi vergogno perché mi rendo conto di essere infastidita dalla "serenità" altrui. " ti sono vicina ma parto per due settimane in barca a vela" ......non è' da me, non ho mai invidiato nessuno....


kikka88
Membro
Messaggi: 93
Iscritto il: mer 5 giu 2013, 15:48

Messaggio da kikka88 » mar 6 ago 2013, 17:36

E' vero, mi ritrovo a non riuscire a guardare negli occhi gli amici che tornano dalle vacanze o quelli che sono partiti, sono molto infastidita e invidiosa..non perchè vorrei andarci (non ce la farei cmq) ma perchè probabilmente vorrei essere loro....lo scorso week ho staccato, sono andata al mare due mezze giornate e poi mi sono fermata per l'aperitivo, proprio come lo scorso anno, è stato un bel week, mi sono divertita e non ho pensato a nulla (per quanto possibile), ma poi lunedì quando mi son svegliata stavo peggio di prima, perchè per poco mi sono illusa di essere tornata indietro nel tempo, mi sono illusa che tutto fosse come prima ed ecco che invece di star meglio sono stata ancora peggio.


Simo
Membro
Messaggi: 15
Iscritto il: mar 6 ago 2013, 13:44

Messaggio da Simo » mar 6 ago 2013, 19:20

Sere79, quando il mio papà ha iniziato a stare male l'ho ricoverato subito in un reparto di cure palliative per la terapia del dolore, stava malissimo. Quando sono riusciti a sedare il dolore, nei giorni in cui stava benino, mi sono accusata di essermi arresa troppo presto, ho iniziato a pensare che invece di pensare subito al peggio avrei dovuto tentare di trovare qualcuno che gli desse altre cure. Ne ho parlato con il personale medico e con la psicologa del reparto, mi hanno rassicurato, tutto quello che si poteva fare l'abbiamo fatto. È' un destino crudele purtroppo, tutti noi abbiamo cercato di affidarci i a bravi medici ma nessuno di noi poteva sapere a priori. E sicuramente sono bravi ma contro queste malattie ancora in troppi casi si e' costretti a perdere. Non sentirti in colpa. Anche io vorrei fare di più', a volte gli metto una mano sullo stomaco e mi concentro rivolgendomi a non so chi invocando che mi passi un po' del suo male.....se i bacini facessero davvero passare la bua, con tutti quelli che gli ho dato in questi mesi sarebbe sano come un pesce... Coccolarlo e' l'unica cosa che posso fare e non mi stancherò mai di farlo finché mi sarà concesso...


eli75
Membro
Messaggi: 635
Iscritto il: mer 24 lug 2013, 5:32

Messaggio da eli75 » mar 6 ago 2013, 19:30

Ragazze non è invidia quella!!!!è voglia di avere una vita normale.Insomma fino a quando è possibile e le situazioni non sono aggravate io penso che uno stacco sia necessario anche se è solo un'illusione.Per quanto riguarda Sere credo che in questo momento sia impossibile staccare il tuo pensiero verso la tua mamma che non sta bene.Mi dispiace tanto anche per Kikka e ovviamente per tutti.Io mi sento in un mondo tutto mio...con le mie speranze ,con le mie illusioni e cercando di non andare oltre con il pensiero ma adesso sono in una fase che mi regala qualche piccola speranza ma il mio cuore ha tanta paura e a leggere la vostra disperazione mi sento vicinissima a voi,


sere79
Membro
Messaggi: 58
Iscritto il: sab 22 giu 2013, 18:12

Messaggio da sere79 » mar 6 ago 2013, 21:56

Le hanno messo la morfina in pompa....ora straparla....non é lucida....soffre e le infermiere mi guguardano. già con lo sguardo che mi dice "poverina"....cosa faccio???? A cosa mi attacco? Dove ho sbagliato???


kikka88
Membro
Messaggi: 93
Iscritto il: mer 5 giu 2013, 15:48

Messaggio da kikka88 » mar 6 ago 2013, 22:12

Sere 79 che paura.. Io a volte penso che vorrei che la mia mamma se ne andasse prima di passare tutto questo... Poi però mi sento in colpa solo a pensarlo... Ora mi ha abbracciata e ha pianto, mi ha detto che vuole andare a casa... Io evito di parlare con i dottori, non ce la posso fare.. Il

Mio amore grande, come faccio a vederla così', dorme per la gran parte del giorno :-(


kikka88
Membro
Messaggi: 93
Iscritto il: mer 5 giu 2013, 15:48

Messaggio da kikka88 » mar 6 ago 2013, 22:14

Sere non hai sbagliato in niente, purtroppo sono cose più grandi di noi... Proprio ora stavo pensando.. Se l'avessi portata prima, se avesse fatto questo...

Probabilmente qualcosa sarebbe cambiato si, ma

Forse doveva andare così, e' l'unica spiegazione che riesco a darmi, ho fatto tutto ciò che era in mio

Potere...


 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Raccontiamoci”