Ogni giorno.....

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
Rispondi
art
Membro
Messaggi: 520
Iscritto il: mer 15 mag 2013, 17:26
Località: oristano

Messaggio da art » ven 17 gen 2014, 6:45

Un caro saluto a tutti voi da Lampedusa ,giunto ieri sera dopo una navigazione di 14 ore tutte filate dalla Sardegna...un pò tutti stanchi a bordo ...ma giunti a destinazione ..ora a lavoro...a volte non sempre piacevole ...troppe disgrazie e miserie umane in questi mari del canale di Sicilia e del mare libico...troppe.....
Un saluto a tutti voi, a Linetta ti ringrazio del tuo pensiero,ad Erika cui concordo l'idea di poterci incontrare se sara' possibile in primavera(poi Erika la considero una sorella ,un'amica fraterna,molto bello parlare e discutere con lei ma anche trovare conforto e forza per continuare a vivere questa nostra vita )....sarebbe molto bello incontrarci di persona ,a Giuseppe cara persona ,a Maralì,GxG,Ambra,Pier,Sgrausina,Monik,Linetta,Valerino,Eli,Rosapina,Ernesto...non vorrei dimenticare nessuno quindi a tutti voi.

Proviamoci questa prossima primavera chissà forse sarà possibile .
Vi abbraccio tutti voi e tanta forza chi ne ha necessità e sempre a combattere e speranzosi che anche la scienza e gli uomini di scienza possono usare sempre armi migliori per combattere maggiormente il cancro.....
Un abbraccio da Art


art
Membro
Messaggi: 520
Iscritto il: mer 15 mag 2013, 17:26
Località: oristano

Messaggio da art » ven 17 gen 2014, 6:45

Un caro saluto a tutti voi da Lampedusa ,giunto ieri sera dopo una navigazione di 14 ore tutte filate dalla Sardegna...un pò tutti stanchi a bordo ...ma giunti a destinazione ..ora a lavoro...a volte non sempre piacevole ...troppe disgrazie e miserie umane in questi mari del canale di Sicilia e del mare libico...troppe.....
Un saluto a tutti voi, a Linetta ti ringrazio del tuo pensiero,ad Erika cui concordo l'idea di poterci incontrare se sara' possibile in primavera(poi Erika la considero una sorella ,un'amica fraterna,molto bello parlare e discutere con lei ma anche trovare conforto e forza per continuare a vivere questa nostra vita )....sarebbe molto bello incontrarci di persona ,a Giuseppe cara persona ,a Maralì,GxG,Ambra,Pier,Sgrausina,Monik,Linetta,Valerino,Eli,Rosapina,Ernesto...non vorrei dimenticare nessuno quindi a tutti voi.

Proviamoci questa prossima primavera chissà forse sarà possibile .
Vi abbraccio tutti voi e tanta forza chi ne ha necessità e sempre a combattere e speranzosi che anche la scienza e gli uomini di scienza possono usare sempre armi migliori per combattere maggiormente il cancro.....
Un abbraccio da Art


MaraLi
Membro
Messaggi: 674
Iscritto il: mar 6 ago 2013, 4:30

Messaggio da MaraLi » ven 17 gen 2014, 16:06

Ciao Art, ciao a tutti. Vi auguro una giornata serena e colma di speranze.


Erika76
Membro
Messaggi: 1209
Iscritto il: mar 9 lug 2013, 23:45

Messaggio da Erika76 » ven 17 gen 2014, 17:19

Buongiorno Art,

e che la primavera sia una rinascita per chi ha combattuto e combatte, chissà potrebbe avere un valore più che simbolico incontrarci in primavera.

Un bacio al mio prezioso fratello e a tutti i cerchi in ascolto.

Erika


art
Membro
Messaggi: 520
Iscritto il: mer 15 mag 2013, 17:26
Località: oristano

Messaggio da art » ven 17 gen 2014, 23:48

Ciao Hina.....un caro saluto a te .


rigoletto
Membro
Messaggi: 1066
Iscritto il: gio 18 lug 2013, 6:52

Messaggio da rigoletto » sab 18 gen 2014, 5:18

NOTTE A TUTTI RAGAZZI E RAGAZZE. vI FORWARDO UN BRUTTA NOTIZIA DI OGGI Più CHE BRUTTA è SQUALLIDA E RIGUARDA I FARMACI DESTINATI AGLI AMMALATI ITALIANI STRANAMENTE INTROVABILI MA STRANAMENTE VENDUTI ALL'ESTERO:
ROMA - L’Arimidex, prescritto per il carcinoma al seno, compare e scompare dalle farmacie. Chi ne ha bisogno a volte ha la bella sorpresa di non trovarlo. L’unica alternativa per non interrompere la cura è tornare dal medico e farsi prescrivere pillole con la stessa indicazione. Sono antitumorali e si capisce quanto l’imprevisto possa destabilizzare sul piano psicologico una donna. Il fenomeno interessa circa 150 farmaci del nostro prontuario ed ha una causa, l’esportazione parallela, pratica legale. Il grossista o il farmacista autorizzato alla distribuzione anziché rispondere agli ordinativi del mercato italiano preferiscono vendere una parte della scorta all’estero dove i costi sono anche tre volte superiori. Dunque l’intermediario ha notevoli margini di guadagno. Il caso più eclatante è il Mirapexin, per il Parkinson, 89,19 euro da noi (con il rimborso del sistema sanitario nazionale), 275,10 in Germania.
L’ESPOSTO - Sei mesi fa Federfarma Roma, l’associazione dei titolari di farmacia, ha presentato un esposto alla Procura chiedendo che venissero verificati i meccanismi del parallel export. Non se ne è più saputo nulla, nel frattempo la situazione è peggiorata. I 150 prodotti cosiddetti contingentati, che verrebbero rilasciati sul mercato nazionale dalle aziende con un ridotto numero di pezzi proprio per sottrarli a questo sistema, in certi periodi dell’anno e in determinate aree geografiche diventano introvabili con un andamento a macchia di leopardo.
L’EMERGENZA - L’emergenza attualmente riguarda Roma in particolare. Le molecole che più facilmente imboccano la via straniera sono di largo uso come antidepressivi per il morbo di Parkinson, antipertensivi, antiepilettici, protettori gastrici, broncodilatatori, antiasmatici, terapie oncologiche, tutte rimborsate al cittadino che non paga nulla. Le destinazioni finali sono Germania e Regno Unito dove i prezzi sono del 20-60% più alti dei nostri o sono consentite agevolazioni Iva.

Franco Caprino e Antonio Annetta, a capo di Federfarma romana, propongono di attuare le contromisure della Grecia che, colpita dallo stesso problema, ha bloccato le esportazioni parallele per 6 mesi. Massimo Scaccabarozzi, presidente delle aziende farmaceutiche riunite in Farmindustria, denuncia la scorrettezza di chi favorisce questa emergenza: «Noi non abbiamo nessun interesse, gli unici ad avvantaggiarsi sono i distributori italiani. Non è vero che contingentiamo la produzione. Il numero di pezzi dipende da una pianificazione ad inizio anno, necessaria nel settore del biotecnologico, che se le cose funzionassero normalmente sarebbe appropriata. Poi non si dica che in Italia i prezzi sono alti». Il problema è all’attenzione dell’Aifa, l’Agenzia nazionale del farmaco, dice il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin. L’esportazione parallela è consentita per legge. Anche i farmacisti possono essere autorizzati a fare i grossisti. «Negli ultimi due anni il numero delle autorizzazioni è aumentato. Chi intraprende la seconda attività ha in mano un doppio asso. Rivende il farmaco al prezzo che ha all’estero e con pagamento rapido», dice Paolo Tagliavini, ex direttore di Federfarma Servizi, una delle due associazioni di distribuzione.


art
Membro
Messaggi: 520
Iscritto il: mer 15 mag 2013, 17:26
Località: oristano

Messaggio da art » sab 18 gen 2014, 16:03

Ciao Pier,opportuna e conoscitiva la tua annotazione sui farmaci.
Un caro saluto ed un buon giorno a tutti voi amici del forum da Arturo


MaraLi
Membro
Messaggi: 674
Iscritto il: mar 6 ago 2013, 4:30

Messaggio da MaraLi » sab 18 gen 2014, 21:09

In che brutto paese viviamo... Non ho parole. Ciao Pier, grazie per l'info. Art un abbraccio, Paola, Erika, Angiame... Tutti... buon sabato


ritalorenza
Membro
Messaggi: 145
Iscritto il: mer 30 gen 2013, 16:21

Messaggio da ritalorenza » sab 18 gen 2014, 21:52

Ciao a tutti ....vecchi e nuovi!

Sono stata un pò lontana da tutto ciò.

Ma quando entro nonostante tutto trovo tanto amore.

Purtroppo la vita è quella che è,la realtà è che tutti si soffre.

La vita è bella,ma dura .

Qua si trovano anche parole belle.

Vi abbraccio tutti ,quelli che conosco e quelli che non conosco.
Ps. Paola (notizie?) Rita


ritalorenza
Membro
Messaggi: 145
Iscritto il: mer 30 gen 2013, 16:21

Messaggio da ritalorenza » sab 18 gen 2014, 22:10

tanti auguri a tutti !

TANTI AUGURI A GIUSEPPE !


 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Raccontiamoci”