Ogni giorno.....

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
Rispondi
linetta
Membro
Messaggi: 1892
Iscritto il: mar 15 mag 2012, 23:41

Messaggio da linetta » dom 23 giu 2013, 3:40

cara Giornopergiorno, ho fatto la tua stessa considerazione ieri sera col mio amico: perchè dirgli la verità? A cosa serve se non a farlo impazzire? Lui mi ha risposto" è quello che ha chiesto: sapere sempre come stanno le cose".

Certo, è durissima.. Ma dove la trova la forza per "programmare" la vita dei suoi familiari, pensare a faccende burocratiche?

Forse questo occuparsi di altro lo fa sentire vivo, forse è per lui "scaramantico" pensare alla vita degli altri dopo di lu.

A me sembra un'esperienza proprio crudele, ieri sera mi sono detta che è stato un bene che Dani non sapesse nulla della sua malattia..almeno gli è stata risparmiata questa sofferenza.

Ciao cara, il buon amico è l'amico che abbiamo in comune io ed il mio collega, io sono una presenza lontana non per mancanza di volontà ma perchè nessun altro è ammesso.. Lo capisco, io non so al posto suo come mi comporterei..

Cara Giornopergiorno ti abbraccio forte..tu come stai?

Linetta


Wasp
Membro
Messaggi: 314
Iscritto il: gio 25 ott 2012, 18:32

Messaggio da Wasp » dom 23 giu 2013, 4:50

Alla fine sono crollata. Pensavo dopo un mese dalla morte di mia madre che la situazione sarebbe migliorata. Invece no una settimana di mutismo abbracciata al suo cappotto per sentire ancora il suo odore. Ora mi alzo dal letto faccio le pulizie, ascolto i discorsi delle persone ma non parlo tanto. Non ho nulla da dire. Parlo solo se si nomina mia madre. A volte ho l'impressione che per i miei fratelli miei zii e mia nonna lei non esista più. Solo io e mio padre con i nostri silenzi comunichiamo il nostro dolore. Ci sentiamo come due naufraghi che hanno perso la bussola e che navigano in un mare in tempesta. Non sorrido più. nulla mi fa divertire. e mi dispiace ma non riesco a confortare nessuno qui nel forum. La notte che è morta eravamo solo io e lei. La sofferenza è stata troppa. Mi ha lasciato una cicatrice troppo profonda per essere rimarginata. A volte è come se mi svegliassi da un sonno profondo. E' come se mia madre stesse in ospedale e dovesse rientrare a casa. Poi penso alla bara e a quella notte...

scusate lo sfogo.

Wasp


linetta
Membro
Messaggi: 1892
Iscritto il: mar 15 mag 2012, 23:41

Messaggio da linetta » dom 23 giu 2013, 5:09

Dolce Bea, cara Bea...alla fine si può anche crollare e forse non è un male che esca tutto quel dolore.

Mi intenerisce il pensiero di te abbracciata al suo cappotto, di te silenziosa in mezzo agli altri che, azzardo, forse hanno da sempre mantenuto certe loro abitudini, la loro vita, mentre tu ti sei dedicata completamente a lei.

Bea cara, stai pure in silenzio, rispetta i tuoi bisogni...qui sul Forum ti aspettiamo, credo di poter parlare per tutti..

Ti abbraccio stretta e ti penso molto,

Linetta


angiame
Membro
Messaggi: 2785
Iscritto il: lun 11 giu 2012, 21:21

Messaggio da angiame » dom 23 giu 2013, 5:14

Bea... Un mese è come un giorno... Il ricordo ancora così vivo!! Ti senti cadere nel vuoto con quella paura fissa di cadere ma senza toccare il fondo!!!

La paura che sia reale...

Tu la mamma l'hai curata fino alla fine tu te la sei goduta diciamo!! Hai vissuto per lei...

Bea non passerà ancora per molto tempo!

Le mie giornate sono nella fase... Alla mamma sarebbe piaciuto... Chissà cosa avrebbe detto la mamma... Non c'ègiorno in cui non penso a lei...

Ti stritolo immensamente

tua Ambra


GIUSEPPE
Membro
Messaggi: 734
Iscritto il: gio 14 ott 2010, 20:26

Messaggio da GIUSEPPE » dom 23 giu 2013, 14:33

Buongiorno!

Un particolare saluto alla nostra "Bea": il mare in tempesta, piano, piano tenderà alla quiete, tu e tuo papà percepirete la costante presenza di tua mamma che vi condurrà al porto con i suoi insegnamenti..., con il suo modo di essere madre, con il suo modo di essere moglie...Ritroverete la forza e il coraggio..

Alla mia età ho perso tante persone care a cui ero legato e continuo ad essere legato: durante la giornata, a volte, rivivo alcuni momenti vissuti con loro e mi sembra di averli qui accanto a me, come questa mattina leggendoti "Bea" sto pensando a miei genitori che sono mancati otto anni fa.....

Un caro saluto e un abbraccio di incoraggiamento Bea, un caro saluto a Linetta, ad Ambra, a tutti.

Ciao!

Giuseppe


GIUSEPPE
Membro
Messaggi: 734
Iscritto il: gio 14 ott 2010, 20:26

Messaggio da GIUSEPPE » lun 24 giu 2013, 12:17

Buongiorno!

Sono le 7.15, auguro a tutti di iniziare questa settimana con tanta, tanta voglia di farcela.....

Ciao!

Giuseppe


linetta
Membro
Messaggi: 1892
Iscritto il: mar 15 mag 2012, 23:41

Messaggio da linetta » lun 24 giu 2013, 12:47

Buon giorno a te Giuseppe caro e buon giorno a tutti..

Vi mando un abbraccio affettuoso, in particolare a chi vive le fasi più difficili della malattia, a chi si confronta con la paura e la speranza, con la realtà..

Vi porto nel cuore,

Linetta


isaB
Membro
Messaggi: 165
Iscritto il: gio 4 apr 2013, 21:10

Messaggio da isaB » lun 24 giu 2013, 13:54

..uff...parto col magone e lacrime agli occhi sta mattina..

Ma ti sono vicina Bea..un abbraccio.


Avatar utente
Monik
Membro
Messaggi: 720
Iscritto il: ven 2 dic 2011, 17:48
Località: Lignano Sabbiadoro (Ud) Friuli Venezia Giulia
Contatta:

Messaggio da Monik » lun 24 giu 2013, 22:32

Cara Bea, tutti i "guerrieri" hanno un attimo di cedimento e possono crollare.. perché anche i più temprati son esseri umani!

Le Emozioni ci "perseguitano" tutti i giorni: sensibilità, tristezza, repulsione, rabbia, solitudine, ostilità, pace e serenità. Ce ne sono un'infinità di emozioni a questo mondo.. e da qualche parte.. c'è anche la felicità, NON dimentichiamolo ragazzi!

Per dire che non c'è un tempo giusto o sbagliato per crollare.. l'importante è continuare a "combattere" per il nostro domani/futuro..
Combattere = vivere !!
Sempre tenendo presente che la sofferenza SE condivisa pesa di meno, perciò Ti sprono a scrivere.

Monik


Monik

Sarah
Membro
Messaggi: 343
Iscritto il: sab 23 feb 2013, 14:35

Messaggio da Sarah » mar 25 giu 2013, 5:25

Bea, almeno qui ti puoi sfogare, almeno qui una parte di quel dolore lo puoi far scorrere, magari il nostro abbraccio virtuale e gli stritoli di Ambra non lasceranno pieghe visibili sui tuoi vestiti, ma riusciranno a tenere insieme il tuo cuore ferito che va a pezzi.Io lo spero tanto.

Come Monik, ti dico SCRIVI!SFOGATI!Qui nessuno ha paura di ascoltare.

Un grande bacio.


 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Raccontiamoci”