Ogni giorno.....

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
Rispondi
GIORNOPERGIORNO
Membro
Messaggi: 1152
Iscritto il: lun 18 ott 2010, 16:08

Messaggio da GIORNOPERGIORNO » gio 1 ago 2013, 12:35

Ho letto un libro in questi giorni dove donne che hanno perduto i loro figli li ritrovano nei sogni o in segni nella propria vita.

nonostante io rimanga lontana da ogni forma di contatto tramite medium .... credo che dei segnali ci siano dati e a volte non li cogliamo ....
STEFANIA ROSSOTTI "TI PARLO DA UNA VITA"
Se ti capita leggilo.
Lo trovi anche in biblioteca


GIUSEPPE
Membro
Messaggi: 734
Iscritto il: gio 14 ott 2010, 20:26

Messaggio da GIUSEPPE » gio 1 ago 2013, 12:38

Buongiorno!

In apertura, un pensiero affettuoso per Paolo.

Rallentiamo, oggi proviamo a modificare e a migliorare il nostro stile di vita. Rallentiamo, .... lo stress "estremo" è veleno per la nostra mente, per il nostro corpo.

So le 7.35, in "lieve ritardo" porgo un caro saluto a Linetta, ad Ambra, a Giornopergiorno, a Monik, a Pier, ad Arturo, ad Ernesto, a quanti mi leggono.

Ciao!

Giuseppe


Erika76
Membro
Messaggi: 1209
Iscritto il: mar 9 lug 2013, 23:45

Messaggio da Erika76 » gio 1 ago 2013, 13:11

Buongiorno a tutti,

Un Forza speciale a Pier, un bacio a Linetta e ai nostri Dani, Giornopergiorno, Monik e un saluto a Paolo del quale ho letto la storia e che mi ha dato il coraggio di scrivere qui su questo forum.

A tutti voi una giornata serena e costruttiva.

Erika


rigoletto
Membro
Messaggi: 1066
Iscritto il: gio 18 lug 2013, 6:52

Messaggio da rigoletto » gio 1 ago 2013, 13:19

...grazie raga e i miei saluti vanno a tutti ma proprio a tutti... non solo lo stress va eliminato ma anche i rapporti con persone nocive con le quali giocoforza si è interagito per una vita... le persone cattive e maligne vanno trattate con l'indifferenza totale come fossero causa di patologie...


linetta
Membro
Messaggi: 1892
Iscritto il: mar 15 mag 2012, 23:41

Messaggio da linetta » gio 1 ago 2013, 21:31

Rispondo con ritardo, purtroppo, e vi chiedo scusa..

Giornopergiorno grazie per le tue parole sempre così profonde, ti sento molto vicina e partecipe...no, niente sogni...spero che sia qui, accanto a chi lo ha amato e lo amerà...

Anch'io credo ai "segni", alla continuità tra questa "dimensione terrena" e la "loro"..ci credo senza enfasi, come se fosse naturale...non vorrei essermi spiegata male, questo pensiero è tranquillo dentro di me, non è una forzatura..

Un abbraccio a tutti, ciao Pier, ciao Giuseppe, Ambretta, Monik, Erika, Straniera..ciao a TUTTI...la giornata è quasi a metà..

Vi penso..tutti, davvero..

Vostra Linetta


Erika76
Membro
Messaggi: 1209
Iscritto il: mar 9 lug 2013, 23:45

Messaggio da Erika76 » gio 1 ago 2013, 21:35

Un bacio a te Linetta.

Valo lo stesso per me... non lo sogno (ancora), ma lo sento qui vicino a me.

Buona altra metà giornata!

Erika


art
Membro
Messaggi: 520
Iscritto il: mer 15 mag 2013, 17:26
Località: oristano

Messaggio da art » ven 2 ago 2013, 0:54

Carissimi amici del forum , io credo nei sogni e nei segnali che possono darci i nostri cari perchè sono nella nostra mente e nei nostri cuori ma soprattutto accanto a noi.....io nella mia mente parlo con mia moglie e lei mi sta vicino ...lo sento e lo percepisco...e credetemi non sono un visionario......l'ho sognata più volte anche se per poco ed una prima volta mi ha preso per mano in una strada che noi conosciamo entrambi bene e mi ha sussurrato : questa è la vita....(o qualcosa del genere o simile ) ..e siamo andati via percorrendo insieme questa strada.....il sogno è stato breve ma mi ha riempito il cuore e la mente. Mio figlio qualche settimana fa mi ha raccontato una cosa che mi ha dato i brividi poi uno può o non può credere o pensare ad una casualità certo però ci ha fatto pensare e commuovere ...... . Bene lui era nel cortile dell'Università ,verso la fine di giugno , in attesa di essere esaminato ed era seduto assorto e pensieroso soprattutto pensando immensamente alla madre.......e dentro sentiva tanta la sua mancanza e provava commozione e dolore....ad un certo punto si avvicina una bambina gioiosa , allegra e si è diretta verso di lui ...volendo giocare e richiamare la sua attenzione...mio figlio gli ha chiesto come ti chiami ? e subito è sopraggiunto il padre , che è un docente o un tutor della facoltà e gli ha risposto:Caterina si chiama Caterina .....(Caterina è il nome di mia moglie di sua mamma ..........)Certo è una coincidenza un caso però.......penso che stiano accanto a noi, un abbraccio a Linetta, Pier, Ernesto, Giuseppe, Monik,giorno per giorno , la straniera ,Ambra........a tutti voi proprio a tutti da Arturo . E serena notte con sogni sereni Ciao


Avatar utente
Monik
Membro
Messaggi: 720
Iscritto il: ven 2 dic 2011, 17:48
Località: Lignano Sabbiadoro (Ud) Friuli Venezia Giulia
Contatta:

Messaggio da Monik » ven 2 ago 2013, 1:34

Sai Art, anche a me è capitata assai spesso questa cosa riguardo ai nomi dei ns cari. All'inizio mi faceva molto male sentir chiamare Vittorio.

Mi sembrava un nome unico e desueto per questi anni recenti in cui stiamo trascorrendo le nostre tortuose vite. Vittorio è mio fratello e spesso davanti alla Sua foto mi soffermo a chiedergli perché.. ma poi rinsavisco, e proseguo galoppando nella quotidianità! Altroché rallentare come propone il ns caro saggio amico Giuseppe. Mi è proprio impossibile.

Comunque sia, tornando ai nomi, me lo ha confermato l'altra sera anche il mio fratellino che recentemente ha perso il Suo angioletto. Gli sta capitando di sentir chiamare i bimbi tutti con lo stesso nome: Tommaso.

Ho la sensazione di non riuscire a lasciarli "andare" MA ho altresì la convinzione che dopo una perdita si diventa più attenti e ci si ascolta con più intensità.
Un caro saluto e un augurio di buon proseguimento a chiunque legga.


Monik

Erika76
Membro
Messaggi: 1209
Iscritto il: mar 9 lug 2013, 23:45

Messaggio da Erika76 » ven 2 ago 2013, 3:06

Ciao Art e Monik...

mi è successa la stessa cosa pochi giorni dopo che Daniele è volavo via.

Io, Lollo e mia mamma eravamo al parco, seduti su una panchina, eravamo molto abbattuti e io specialmente guardavo a terra immersa nei miei pensieri.

A un certo punto, si è avvicinato da lontano un bimbo. Si è avvicinato a Lollo, lo ha guardato negli occhi e senza che nessuno gli chiedesse nulla ha detto: "Ciao, io mi chiamo Daniele". Poi si è girato e se n'è andato... Io e mia mamma ci siamo guardate... ho provato un brivido...Caso? Non so, non credo...

Una buona serata a tutti voi

Erika


rigoletto
Membro
Messaggi: 1066
Iscritto il: gio 18 lug 2013, 6:52

Messaggio da rigoletto » ven 2 ago 2013, 4:01

...buonanotte ragazzi e ragazze... pregherò per tutti che altro potrei fare...?


 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Raccontiamoci”