paura e rabbia

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
Rispondi
ecodibi
Nuovo membro
Messaggi: 2
Iscritto il: gio 25 lug 2013, 18:49

Messaggio da ecodibi » lun 5 ago 2013, 19:00

Ciao a tutti, sono giorni che vi leggo ma solo oggi riesco a scrivere.

Solo oggi che abbiamo deciso di attivare il servizio di cure palliative domiciliari per la mia mamma.

A tutti dico che la mia mamma non sta bene ma la realtà ,purtroppo, è un'altra e non riesco ad accettarla.

Non so perché scrivo non so cosa cerco dagli altri, odio l'idea che gli altri mi possano compatire.

Razionalmente mi dico che è un dolore nell'ordine delle cose, della natura: ogni figlia -se è "fortunata"- vive la morte dei genitori, sarebbe un dolore innaturale se fosse il contrario.

Ma non credo di essere pronta anche se già a ottobre 2012 mi avevano parlato di un anno circa di vita.

Quello che sta per succedere mi spaventa tanto: ho paura del suo dolore che sia una lunga agonia, della sua mancanza, di come sarà la mia vita senza di lei, di cosa sarà della mia famiglia, del mio papà e di mia sorella che aspetta un maschietto ed è all'ottavo mese. E' il primo nipotino il cui arrivo è previsto per metà settembre.

Avrebbe potuto essere il periodo più bello per lei e per la nostra famiglia e invece siamo qui a lottare contro un tumore che non ci dà scampo.

Penserete male di me ma vedo tante vecchiette, signora anche di 100 anni da sole che non hanno nessuno e mi chiedo perché alla mia mamma?

Poi mi pento di questo pensiero e mi sento un'infame... ma perché lei perché noi?

E mi sale una rabbia che spaccherei tutto!

Non so se sbaglio ma io continuo a nutrire una speranza: che la terapia fatta venerdì scorso possa darci un miglioramento, che mamma possa mangiare qualcosa, perché lei vorrebbe ma non riesce! Non so se sto illudendo me stessa e anche lei ma non posso smettere di sperare.

Grazie


kikka88
Membro
Messaggi: 93
Iscritto il: mer 5 giu 2013, 15:48

Messaggio da kikka88 » lun 5 ago 2013, 19:23

cara ecodibi, è la mia storia, è la storia di tutti noi in realtà ma in questo preciso momento della mia vita è identica alla tua.....penso esattamente le stesse cose..io dico cos'ha perchè non riesco a nascondere la realtà, nemmeno io voglio essere compatita anche se a volte mi sembrano gli unici mezzi che ho per non rimanere sola....è la vita purtroppo, mai mi sarei immaginata di perdere la mamma così presto ma è così che va e non ci si può fare nulla...perdonami ma non ho parole di conforto perchè spesso non riesco nemmeno a confortare me, un bacio grande


angiame
Membro
Messaggi: 2785
Iscritto il: lun 11 giu 2012, 21:21

Messaggio da angiame » lun 5 ago 2013, 19:52

Chi compatisce ferisce... Chi supporta può aiutarci...

8 mesi fa la mia mamma mi ha lasciato... I vostri pensieri sono i miei...

Eco il tuo pensiero perché a noi e non a loro.. Io ancora oggi lo penso!

Non sei ne infame ne altro... Sei solo una figlia che vede la mamma spegnersi giorno dopo giorno...

Tutti noi sappiamo che prima o poi perderemo i ns genitori, ma perché noi in questo modo??

Perché tanto dolore?? Perché???

Non ci è dato saper la risposta, molti dicono perché le persone buone vengono portate via così... E io mi dico: allora perché Non d'infarto o un incidente?? Perché ha dovuto soffrire così!!
Che dire ragazze... Il dolore e il pianto passano!! La mancanza e il vuoto no!!

Eco io spero che la tua mamma riesca a vedere il suo nipotino...

E di una cosa sono sicura... La speranza mai ti mancherà... Si avrai giornate o momenti in cui la speranza verrà offuscata dal dolore, ma verrà fuori ancora... E più forte di prima tornerai a sorridere per la mamma che tanto ne ha bisogno!!!
Quando avrai bisogno noi saremo qui... Sempre!!

Sempre pronti a darti supporto e a darti un po di quella forza, che in questo doloroso percorso si fa fatica a trovare....
FORZAAA
un mega stritolo

vs Ambra
ciao dolcissima kikka... Un bacio....


ecodibi
Nuovo membro
Messaggi: 2
Iscritto il: gio 25 lug 2013, 18:49

Messaggio da ecodibi » lun 5 ago 2013, 22:27

Ragazze grazie! sono un po' fragile in questo periodo anche perché mi ritrovo ad sentirmi molto sola. Intanto vi ringrazio per le vostre parole...siete le prime che non mi fate sentire una "poverina" per quello che sto vivendo....questa malattia è anche mia, ho preso le distanze da molta gente, purtroppo neppure mio marito riesce ad aiutarmi... per fortuna ho le mie sorelle e ora voi!

Vivo in un paese in cui sono una straniera e purtroppo la cattiveria della gente e lo spettegolio mi hanno fatto diventare molto diffidente, anche verso quelle persone che dicono di essere amiche.

Cara Angiame, la mia mamma ha la stessa malattia che aveva la tua.

Ha diverse masse nell'addome e una proprio sulla bocca dello stomaco che la fa star male quando mangia.Lei vorrebbe mangiare e ha fame ma se mangia poco più del pochissimo sta tanto male.Ora facciamo diversi piccoli spuntini così da cercare di ingannare la malattia.E la sofferenza si somma a tanta altra sofferenza.

Un abbraccio a tutte voi


roberta71
Membro
Messaggi: 39
Iscritto il: mer 31 lug 2013, 23:56

Messaggio da roberta71 » lun 5 ago 2013, 22:42

Cara Ecodibi,

anche io sono nuova di questo forum ... e anche della malattia, che fingo di non avere anche se in giornate come oggi è lei che mi ricorda la sua esistenza e dopodomani ho una nuova visita dall'oncologo... ancora stiamo cercando dov'è, ma c'è!

Qui potrai trovare sempre persone che sanno capirti, perchè tutti percorriamo la stessa strada, tutti proviamo le stesse emozioni: speranza, dolore, tristezza, rabbia, gioia per un microscopico miglioramento che forse vedi solo tu, fiducia nei medici, paura...

Spesso le persone che ci circondano sono impreparate ad affrontare questa bestiaccia, e vorrebbero aiutare, non pensare che ti compatiscano, fanno solo goffi tentativi di porgerti una mano: accettala e sarai un pochino meno sola e poi qui ci siamo noi (anche io l'ho scoperto per caso, ma sono praticamente sempre collegata perchè ritrovo forza).

In bocca al lupo e ricordati che non sei sola: MAI


Avatar utente
Monik
Membro
Messaggi: 720
Iscritto il: ven 2 dic 2011, 17:48
Località: Lignano Sabbiadoro (Ud) Friuli Venezia Giulia
Contatta:

Messaggio da Monik » lun 5 ago 2013, 23:05

Ben detto!!

SOLI MAI; non qui in forum.

Forza ragazze ed in bocca al lupastro


Monik

eli75
Membro
Messaggi: 635
Iscritto il: mer 24 lug 2013, 5:32

Messaggio da eli75 » lun 5 ago 2013, 23:41

Ciao benvenuta...non sei sola.Anche se ci si sente parecchio da soli se non ci sente compresi ,ma qui ti garantisco che le emozioni sono le stesse...non perdere mai la speranza a prescindere da tutto.Spera per la tua mamma e perchè lei non soffra!!!goditi la tua mamma e non perdere mai la speranza!!


Erika76
Membro
Messaggi: 1209
Iscritto il: mar 9 lug 2013, 23:45

Messaggio da Erika76 » lun 5 ago 2013, 23:42

E come diceva il mio saggio nonno "MAI PAURA"!

Robby sei veramente fantastica...davvero...

Anche per me il Forum è una "droga buona". Quando sento che sto per cedere (e mi capita dalle 10 alle 15 volte al giorno) basta un clic per ritrovarmi circondata da persone stupende.

E' vero sai, in tanti provano a dare una mano, ma la verità è che chi non passa attraverso questo calvario non può capire. E' come vedere una giostra del lunapark da fuori, finché non ci sali non capisci quanto fanno paura quelle maledette montagne russe! Poi a volte, guardare la giostra da fuori fa ancora più paura che salirci sopra e affrontare quella folle corsa...

Se un paio di anni fa, guardando la giostra da fuori, mi avessero detto tu ci salirai e saprai affrontare la corsa, saprai vincere la paura beh, avrei detto "col c..." che ci salgo!

Invece eccomi qua, e nonostante Dani sia volato via, la corsa continua...

Siamo tutti qui nel nostro meraviglioso cerchio, o se volete, sulle montagne russe mano nella mano.

Erika


 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Raccontiamoci”