PER CHI PIANGE LA SERA PRIMA DI DORMIRE....

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
linetta
Membro
Messaggi: 1892
Iscritto il: mar 15 mag 2012, 23:41

Messaggio da linetta » lun 17 set 2012, 1:28

Ciao piccola Scru, ti penserò domani e tanto. Sarà emozionante, saranno tante sensazioni assieme ma spero ti servirà per rafforzare il legame col tuo Erol che ora si arricchisce con questo incontro..

Si, forse poteva avvenire prima e mi dispiace tanto non sia andata così.

Spero di leggerti presto, spero tutto vada bene.

Credo che anche la sua famiglia abbia bisogno di vederti..

Ti abbraccio forte forte forte

Linetta


Monny
Membro
Messaggi: 161
Iscritto il: gio 12 lug 2012, 2:07

Messaggio da Monny » lun 17 set 2012, 1:37

Ciao Scru,e' un bel passo quello di domani che farete insieme,forse sarà la spinta che ti serve per andare avanti!Ho scritto ad un altra ragazza che ha il ragazzo malato anche lei e che come te e' stata allontanata dai genitori del suo ragazzo che per un genitore non e' facile trovarsi in queste situazioni e spesso si tende ad allontanare le persone per un senso di protezione verso il figlio,bisogna solo capirli e non giudicarli!Tu domani stai tranquilla e vedrai che andrà tutto bene!!Ti sono vicina,un abbraccione grandissimo!!!

Monny


linetta
Membro
Messaggi: 1892
Iscritto il: mar 15 mag 2012, 23:41

Messaggio da linetta » lun 17 set 2012, 18:38

Scru ti sto pensando...

Un bacione!!


paola85
Membro
Messaggi: 87
Iscritto il: dom 18 mar 2012, 11:53

Messaggio da paola85 » lun 17 set 2012, 19:19

Cara Scru ti penso anch'io! Non ti ho mai scritto ma ho letto con molta emozione la vostra storia. Incrocio le dita per oggi. Mi sembra che avessi scritto che Erol fosse turco (scusa se sbaglio), vedrai che sanno essere anche molto molto ospitali e accoglienti e calorosi, e spero che la sua famiglia lo sarà con te! Sei bravissima a cercare di capire il loro comportamento, senza rabbia. (Ero stata per 5 anni con un sahrawi e anch'io non avevo mai conosciuto la sua famiglia, anche se sapeva della mia esistenza; ogni tanto la mamma mi inviava dei regalini... ho incontrato i suoi parenti più tardi, quando ormai c'eravamo lasciati :)).

Ti abbraccio! Facci sapere com'è andata! Credo che Erol sarà felice di vedervi insieme!

<3


linetta
Membro
Messaggi: 1892
Iscritto il: mar 15 mag 2012, 23:41

Messaggio da linetta » mar 18 set 2012, 3:23

Scru... Come stai? Com'e' andata??

Ti abbraccio forte fortissimo..

Linetta


saretta271079
Membro
Messaggi: 103
Iscritto il: gio 5 mag 2011, 2:55

Messaggio da saretta271079 » mar 18 set 2012, 20:00

Ieri sera tra i mille pensieri prima di addormentarmi riflettevo su come cambiano le abitudini da quando si è bimbi..

Tutte le sere per la buona notte il rito è il bacio alla mamma e al papà.. poi cresci e quest'abitudine la perdi .. vuoi perchè ti sembra da bambino , perchè esci e torni troppo tardi o non rientri fino all'indomani mattina perchè sei a fare festa con gli amici..

E poi ad un tratto ti ritrovi a ridarle il bacio della buona notte o del buongiorno perchè sai che saranno gli ultimi momenti che la vedrai perchè è in ospedale e da lì non ne uscirà viva...

e quando ci pensi capisci troppo tardi il vero significato di quei baci mancati..

Spero di far capire un domani ai miei figli , se mai ne avrò, che di quei baci si vive..

Buon Pomeriggio a tutti


linetta
Membro
Messaggi: 1892
Iscritto il: mar 15 mag 2012, 23:41

Messaggio da linetta » mar 18 set 2012, 20:13

E' bello quello che hai scritto.

Buon pomeriggio anche a te, Saretta cara...

Linetta


me
Membro
Messaggi: 43
Iscritto il: gio 24 mag 2012, 20:04

Messaggio da me » mer 19 set 2012, 15:17

come sono vere le tue parole Saretta ! quanto amore c'è in quei baci e quanto non sono scontati !
un bacio a tutte... Linetta so ce ci sei per me e mi da tanta forza GRAZIE !


scru
Membro
Messaggi: 31
Iscritto il: lun 27 ago 2012, 0:50

Messaggio da scru » gio 20 set 2012, 1:24

ciao a tutti, non ho più scritto perchè non ho la forza per farlo. Sono stata benissimo a casa con la famiglia di erol, ho capito tante cose, ho pianto con loro, il dolore unisce sempre. La mamma di erol l'ha sogniato la notte prima della mia visita, ha detto a erol che sarei andata lì a casa sua a trovarli, lui nel sogno le ha detto "allora vengo anch'io mammma, voglio essereci anch'io". Questo mi ha sciolto il cuore, tutta ieri sono rimasta a letto a piangere, alla sera sono scappata in macchina alla ricerca del mio amore, sono andata dove ci incontravamo di solito, nei nostri posti segreti ma lui non c'era, non era là ad aspettarmi. I miei si sono allarmati, hanno chiesto aiuto per trovarmi alla famiglia di erol. Così sono stata accompagnata a casa dal cognato di erol, una persona che ho sempre "odiato" ma che ora adoro. Purtroppo i miei genitori non riescono ad aiutarmi in questo momento che sto passando, mi rimproverano quando piango, mi rinfacciano di non essere abbastanza forte. Mi capisce molto di più la famiglia di erol, quella famiglia che, forse in passato, mi ha sempre odiata e che ora mi sta dando più di quello che mi sarei mai aspettata. Resta il fatto che a casa mia sto troppo male, forse entrerò in comunità di cura tra qualche giorno, sò che non è il posto giusto per me, ma è l'unico modo per soffrire senza sentirmi in colpa circondata da psicologhe che mi possono ascoltare, perchè è di questo che ho bisogno.

grazie paola per avermi scritto, e ovviamente un caro saluto anche a monny, seretta e linetta. Ci risentiremo, ma non sò quando, per ora il dolore è troppo da sopportare.


 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Raccontiamoci”