Quando il mondo crolla addosso

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
Rispondi
linetta
Membro
Messaggi: 1892
Iscritto il: mar 15 mag 2012, 23:41

Messaggio da linetta » mar 28 mag 2013, 21:40

Straniera, sei spesso nei miei pensieri...

Anch'io aspetto sempre che torni, oggi ho visto in macchina un ragazzo che gli assomigliava tantissimo..

Un tuffo al cuore ed un sorriso molto amaro..

Noi siamo rimaste qui, non so perché, forse perché la vita va anche cosi' purtroppo..

Fai bene a scrivere il tuo dolore, anche solo leggere fa bene.. Parliamo la stessa lingua, qui puoi esprimerti liberamente.

Ti abbraccio forte

Linetta


La straniera
Membro
Messaggi: 79
Iscritto il: mar 12 mar 2013, 17:51

Messaggio da La straniera » mer 29 mag 2013, 3:39

Linetta,

Anche io prima di trovare corraggio di scrivere nel forum leggevo tuoi post e mi faceva male la vostra storia con Dani.Io sono molto più grande di te(48anni)e pensavo che non e giusto a questa eta di perdere persona amata e di provare la sofferenza.Ti abbraccio,ragazzina.

Io vivo in un mondo strano,non posso capire davvero che lui non cè,un uomo meraviglioso,buono e molto amato.In ospedale una matina sono entrata e lui dormiva e poi si è svegliato io lo ho baciato e lui mi ha detto"quanto sei bella,piccina(io non sono bella)"mi vengono lacrime da nostalgia e sensazione di una cosa definitivamente finita.

Buona notte a tutti,e un corraggioso domani.


linetta
Membro
Messaggi: 1892
Iscritto il: mar 15 mag 2012, 23:41

Messaggio da linetta » mer 29 mag 2013, 4:07

sei bella eccome...si sente dalle parole, da come entri in punta di piedi qui, sul Forum, che pure ormai ti appartiene..Mi spiace tantissimo per te, credo anche che tu sia lontana dalla tua terra e quindi qui tu ti senta ancor più sola..

Grazie per le tue parole così affettuose, mi hanno fatto piacere.

Io ero più grande di Dani, ma poco importa...

Ti abbraccio forte, ti auguro una notte serena e riposante..lo so che sembra assurdo, lo vorresti nei tuoi sogni, almeno, ed io te lo auguro.

Linetta


GIUSEPPE
Membro
Messaggi: 734
Iscritto il: gio 14 ott 2010, 20:26

Messaggio da GIUSEPPE » mer 29 mag 2013, 12:41

Ciao Straniera, sono io ad augurarti " un coraggioso oggi". Stai vivendo un periodo di grande sofferenza e ciò mi dispiace. Ti porgo un saluto di incoraggiamento; lo so è poco, ma è un modo di dirti "noi ci siamo", siamo con te.

Ciao!

Giuseppe


La straniera
Membro
Messaggi: 79
Iscritto il: mar 12 mar 2013, 17:51

Messaggio da La straniera » mer 29 mag 2013, 13:03

Buon giorno a tutti!
Tanta forza e ottimismo e nostro moto della giornata forse può essere-testa alta e non scordarsi il sorriso.
Siete tutti persone molto buone e comprensivi.Grazie di essere!


art
Membro
Messaggi: 520
Iscritto il: mer 15 mag 2013, 17:26
Località: oristano

Messaggio da art » gio 30 mag 2013, 12:12

Per La straniera : forza e coraggio e riprendi la vita anzi sono sicuro che il tuo amato vorrebbe e desidererebbe così per te .Cara straniera , io ti capisco e come ti capisco perchè anche io provo le tue stesse frustrazioni ,la rabbia , l'amarezza, il dolore acuto e lancinante che il tempo non potrà mai affievolire.... ,(le sensazioni che hai descritto nel tuo commento )dovuti alla mancanza recente di mia moglie ma ricordo le parole della mia cara che mi diceva e prevedendo il "dopo" che avrei dovuto vivere per nostro figlio ed anche per lei......Ti capisco con il cuore il dolore che si prova perchè è difficile in certi momenti in certe giornate "vivere" ma poi provo a farmi coraggio ed immergermi nel lavoro e soprattutto prendo gli interessi di mia moglie e vorrei renderli come lei fosse viva o come lei che si donava e si interessava degli altri e si rendeva disponibile per gli altri con pieno altruismo e generosità .Fatti coraggio e ti dico che bisogna e dobbiamo affrontare la vita con decisione lo dobbiamo ai nostri cari amati. Forza lo dico a te con decisione e me lo ripeto anche a me. Ciao un abbraccio fortissimo da Arturo .


La straniera
Membro
Messaggi: 79
Iscritto il: mar 12 mar 2013, 17:51

Messaggio da La straniera » ven 31 mag 2013, 13:30

Buon giorno a tutti in forum!

Buon giorno Art!
Sei stato molto gentile.Ti ringrazio per tuo incoraggiamento e per le cose che hai confidato con me.Da tue parole si sente cosi tanto amore e rispetto verso tua moglie!Ho letto tuo post dove tu con tanto orgoglio scrivevi di giorno di laurea di vostro figlio,mi immagino che gioia era per tua cara moglie!Ma dimmi e giusto e normale quando il cancro divide cuori,unioni,legami fortissimi?!Lo so che sono domande senza risposta ma mi martellano la testa incontinuo.

Mando un saluto a te e tuo figlio.Abbiate cura di voi.Spero che nostri amatissimi anime ci osservano da un angolo dell'universo e ci accompagnano durante resto di nostra vita.


art
Membro
Messaggi: 520
Iscritto il: mer 15 mag 2013, 17:26
Località: oristano

Messaggio da art » ven 31 mag 2013, 23:58

Grazie la straniera.Alla tua domanda non so rispondere perchè è difficile rispondere (questo lo sai benissimo anche tu ma comunque rimane un tormento interiore )ma è certo questo "mostro" è comunque capace di spezzare unioni felici ,solide e piene di amore e non solo di coppia ma tra madri, padri e figli e viceversa .....fa parte , purtroppo , della nostra stessa esistenza e del nostro essere uomini......Ciao ti saluto e ti abbraccio ed anche tu tieniti forte ed hai cura di te stessa che il tuo amato certamente dall'alto ti aiuterà e ti sosterrà nel pensiero e nel cuore........Ciao un abbraccio da Arturo.


linetta
Membro
Messaggi: 1892
Iscritto il: mar 15 mag 2012, 23:41

Messaggio da linetta » sab 1 giu 2013, 2:05

ciao Straniera cara, vedo con piacere che rimani..ci tengo molto, lo sai..

Ciao Arturo, il tormento rimane, resta nel cuore, soprattutto per le cose che ancora si potevano vivere, fare..Non penso egoisticamente a me ma solo a lui,a Dani, alla sua vita così giovane e piena di progetti, attese...Inutile dire quanto sia ingiusto, inutile cercare un perchè.. Sono cose umane, lo credo anch'io..

Come sta tuo figlio, Arturo? Come vive questa esperienza? Scusa se te lo domando, non rispondere se non ti va, non preoccuparti..Qui ci siamo detti che dei figli non si parla molto (lo staff ha pubblicato una bellissima favola illustrata, si riferiva però a figli bambini)...

Un abbraccio a tutti..

Linetta


art
Membro
Messaggi: 520
Iscritto il: mer 15 mag 2013, 17:26
Località: oristano

Messaggio da art » sab 1 giu 2013, 2:54

Carissima Linetta ,il tormento rimane e me lo confermi dalle tue parole su il tuo caro Dani .Pensare poi che il tutto si è spezzato così giovane rimangono tanti perchè e tanti per come e soprattutto i progetti legittimi di chi è giovane rimasti, purtroppo, insoluti come la voglia di costruire e di vivere.......per chi rimane interiormente c'è il tormento e tanti perchè che non hanno risposta.Io penso che le persone che si amano e si sono amati fortemente e scambievolmente nella vita in un legame stretto bene quel legame rimarrà sempre forte e non si scioglierà mai......(ti rimane nel cuore e nella mente e me lo confermano i tuoi commenti quando parli del tuo Dani...e ti capisco sai cosa provi perchè chi ha amato veramente ed è stato amato..... amerà per sempre ).Di certo c'è la vita di tutti i giorni ,il lavoro, la routine quotidiana e penso che bisogna continuare la vita perchè i nostri amati desidererebbero così......(a mia moglie l'ho promesso perchè lei aveva previsto il dopo .....).Mio figlio ha ripreso gli studi (anche lui ha promesso alla mamma che non si sarebbe fermato....anzi la mamma lo ha preteso......) certo potrai immaginare come può stare un figlio a 23 anni che ha perso la mamma.....oltretutto erano sempre complici in tutto ,mio figlio si confidava molto con lei anche dei suoi amori,delle sue ragazze ......ma non era certo "mammone" (nel senso buono lo dico)mia moglie pur essendo figlio unico lo ha educato ad essere indipendente e responsabile ed infatti lo è.(Dico e penso sempre che è un suo capolavoro...).Mi ha confidato che la mamma le manca molto ma sta reagendo come voleva proprio sua madre.Vedi cara Linetta io penso poi che su questo forum (per il tipo di forum che è) e per le persone che scrivono e per le esperienze che le stesse vivono e stanno vivendo o hanno vissuto e come sottofondo a tutte le nostre parole c'è purtroppo il "mostro" ...,si diventa solidali , partecipi verso gli altri e poi si ricevono spesso incoraggiamenti , conforto o li si donano agli altri proprio perchè tutti provano ed hanno provato dolore o tormento interiore .Non ci conosciamo se non dietro il nick ma sembriamo parlare e partecipare come amici ma soprattutto si è solidali uno con l'altro perchè tutti siamo accomunati da esperienze e mancanze dolorose.Ti saluto e ti abbraccio con affetto e come ho detto alla straniera dobbiamo reagire e vivere perchè i nostri amati desidererebbero questo. Ciao da Arturo


 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Raccontiamoci”