saluti

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
Rispondi
franco
Nuovo membro
Messaggi: 1
Iscritto il: mar 28 feb 2012, 21:25

Messaggio da franco » mar 28 feb 2012, 23:10

Carissimi amici, ho quasi 32 anni e vengo da poco fuori da un intervento di orchiectomia per via di un seminoma di piccole dimensioni presente sul mio testicolo sinistro che e' stato asportato lo scorso mercoledi'... sebbene tutti i medici sono ottimisti, dicono che il rischio di metastasi nel mio caso e' quasi nullo, sebbene la TAC sia risultata "pulita" e sebbene tutti mi stanno rassicurando sull' esito che avra' l' esame istologico definitivo io psicologicamente e fisicamente mi sento uno straccio... non ho paura di quello che mi aspetta dopo, se sara' chemioterapia, radioterapia o sorveglianza attiva, questa esperienza mi ha completamente demolito all' interno, e per di piu' accompagnata dalla paura che qualcosa ancora di questo genere possa accadere... nonostante intorno a me tutti festeggiano lo scampato pericolo, io dico che da festeggiare non c'e' niente e mi sono chiuso nel silenzio e nel pianto piu' lacerante e disperato... se qualcuno vuole parlare un po' mi contatti, mi darebbe un grosso aiuto, grazie... un abbraccio a tutti e veramente di cuore tanti tanti tanti tanti auguri a chi si trova invischiato in questa lotta, che ne possa uscire quanto prima con il sorriso e la capacita' di riaffrontare la vita... complimenti anche per l' idea del forum...


Brigida
Membro
Messaggi: 86
Iscritto il: mar 6 set 2011, 16:48

Messaggio da Brigida » gio 1 mar 2012, 0:41

Ciao Franco, comprendo il tuo stato d'animo,e ti sono vicina,anche se non sono io a stare male ma la mia mamma. Da quando il cancro è entrato nelle nostre vite tutto è cambiato, tutto ha perso significato,piangere a volte mi sembra l'unica soluzione ma non è così...è importante tirare fuori tutta la disperazione, ma poi bisogna lottare con tutte le forze e cercare di vincere il mostro...tieni duro e metticela tutta,puoi davvero farcela!un grosso in bocca al lupo!


giulia1978
Membro
Messaggi: 102
Iscritto il: lun 27 feb 2012, 16:40

Messaggio da giulia1978 » ven 2 mar 2012, 17:38

Caro Franco, anch'io scrivo quì sopra per via della mia mamma. Abbiamo quasi la stessa età. Io, un anno di più. Nasciamo e cresciamo sentendoci invincibili fino a che succede qualcosa che ci mette di fronte al fatto che possiamo cadere in ogni momento. Quel senso d'instabilità, di precarità che cresce dentro di noi e ci toglie il respiro. L'ansia e la continua sensazione di insicurezza nei confronti della vita che ci attanaglia dentro in una morsa e ci blocca. Perdiamo la speranza nel futuro e il presente diventa orribile. Sei giovane però ti dico che devi avere fiducia nei medici, nella medicina in generale. Devi crederci per primo, come in un campo di battaglia, tu il generale in prima fila a gridare "GUERRA E VITTORIA"!

Ti auguro con tutto il cuore di uscirne quanto prima e di tutta questa storia ti rimarrà soltanto un amaro ricordo.

Un abbraccio


Rispondi

Torna a “Raccontiamoci”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Yahoo [Bot] e 5 ospiti