Se sei un familiare o un amico........

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
Rispondi
angiame
Membro
Messaggi: 2785
Iscritto il: lun 11 giu 2012, 21:21

Messaggio da angiame » mer 21 nov 2012, 19:26

E un'altra cosa laia... magari è brutto da dire... ma il fatto di avere un figlio ci da quella forza in più che magari altri non hanno... purtroppo io non ho potuto seguire mia mamma dall'inizio e questo mi fa ancora così male perché magari avremmo potuto far meglio... avevo una piccola di un anno ed ero in attesa della terza... ora invece non posso e non voglio lasciarla in qualche ospedale... certo i miei figli stanno rinunciando a molto... ma la vita è fatta di sacrifici... pensa solo ai tuoi genitori quanti ne hanno fatti per te...

scrivi iaia quando vuoi... sei la benvenuta... scrivere fa bene... è come andare dal parrucchiere e parlare dei fatti tuoi... solo che qui nessuno vede se piangi... siamo in una grande famiglia virtuale...

un bacio


iaia80
Membro
Messaggi: 18
Iscritto il: mer 21 nov 2012, 18:05

Messaggio da iaia80 » mer 21 nov 2012, 21:18

Grazie per la tua risposta e per il calore che ho sentito leggendoti, sei proprio tu che mi hai spinto a scrivere su questo forum. Mio figlio è la mia speranza per il futuro e la mia motivazione. Quando ho saputo che il tumore al femore di mio padre non era un primario, ma una metastasi inviata dal polmone,a maggio del 2010, non sono riuscita nemmeno a piangere, mi ricordo ancora che in motorino (le mie decisioni importanti le ho prese durante i tragitti in motorino)ho deciso di rispondere a questa cosa terribile con la vita, e qualche mese dopo sono rimasta incinta. Beh, mio padre ha potuto conoscere mio figlio, ed è stato per lui fonte di grande gioia, quante volte mi ha ringraziato per questo dono che gli ho fatto. Vedi Ambra, quando dai tutta te stessa ad una persona, come stai facendo tu con la tua mamma, affronti il dopo con maggiore serenità, perchè non ti sei tirato indietro e perchè l'hai accompagnato fino in fondo...Ma il prezzo da pagare per tutto quel coraggio che hai dovuto tirare fuori da te stessa, almeno per me, è stato alto, molto alto. Oggi sono diversa, spesso molto più intollerante nei confronti di quelle persone che non sono riuscite a starmi vicino e che mi hanno deluso, non riesco a perdonarle, anche se fanno ancora parte della mia quotidianità. Per questo parlo con voi, perchè so già che potete capirmi, e spero di potervi dare anch'io dei buoni consigli...

In bocca a lupo a tutti, giocatevi tutte le carte fino in fondo, esplorate tutte le possibilità e, a voi che assistete i malati e che quindi potete ancora farlo: dategli tanti tanti baci

a presto

Vostra Ilaria


angiame
Membro
Messaggi: 2785
Iscritto il: lun 11 giu 2012, 21:21

Messaggio da angiame » mer 21 nov 2012, 21:39

Toglimi una curiosità... tuo papà sapeva? Che era alla fine?

mia mamma pensa che si riprenderà....

e per il fatto delle persone che non capiscono... beh dai un ble ble pù pù... non guasta mai...

io ho tante sorelle... eppure loro parlano della loro quotidianità...

Cosa che quando lo fanno mi dico e a me... ??

purtroppo quelle persone soprattutto quando hai un figlio non si possono eliminare ma si tollerano

per me in questo momento non frega niente dei loro problemi... ho la mia bimba la più piccola che non esce mai... e nessuno si propone se non chiedo io...

Purtroppo non si può scegliere chi avere al fianco... soprattutto quando si parla di famigliari...

Io ho tutti voi... e anche se solo virtualmente la mia sensazione è migliorata e ora la solitudine viene meno...

Ti stritolo Ilaria

tua ambra


iaia80
Membro
Messaggi: 18
Iscritto il: mer 21 nov 2012, 18:05

Messaggio da iaia80 » mer 21 nov 2012, 21:58

Cara, non penso che sapesse di essere così grave, abbiamo una casa al mare e abbiamo progettato fino alla fine di portarcelo, anche se ormai era diventato intrasportabile. Ma lui credeva di riuscire a venirci, o forse fingeva solo con noi, e chi lo sa...chi lo sa veramente che cosa pensava...Lui a volte diceva che era alla fine per leggere nei nostri occhi qualche segnale di smentita, che prontamente arrivava...pensa che 3 settimane prima della sua morte è arrivato a dire di sentirsi meglio e che forse era guarito. E' stata la sua ultima giornata buona. Alla fine del suo percorso con la medicina tradizionale, quando x intendersi l'oncologo ti dice che non c'è + niente da fare, abbiamo contattato un medico x fargli ossigeno ozono terapia, x alleviargli i dolori alla gamba e alle ossa, questo dottore gli ha dato tante speranze, gli ha dato anche una chemio leggera in pasticche che lui non ha sopportato più di tanto e che forse gli ha dato il colpo di grazia...Ma chi può dirlo...Mi son chiesta tante volte come sarebbe morto durante la sua malattia...era un pensiero assillante...per fortuna se n'è andato dolcemente, era sedato...ora devo solo riuscire a ricordarmelo sano, non è facile! Comunque Ambra cara l'ultima fase dell'assistenza è la più dura e io ti sono tanto vicina, il regalo che stai facendo alla tua mamma di tenerla a casa con te è prezioso. Se io potessi rivivere gli ultimi giorni ora mi comporterei diversamente con il mio babbo, non l'assillerei se non vuole mangiare, non cercherei di parlargli per farlo stare sveglio. rispetterei di più i suoi messaggi e il linguaggio del suo corpo. Quanto amore che leggo in tutti voi

bacio enorme


GIORNOPERGIORNO
Membro
Messaggi: 1152
Iscritto il: lun 18 ott 2010, 16:08

Messaggio da GIORNOPERGIORNO » mer 21 nov 2012, 22:33

Cara IAIA, benvenuta nel nostro-tuo mondo.

Grazie per tutto quello che scrivi.

Io non sono ancora in questa fase, anche se, consapevole che non ci sono cure,la sto aspettando ....

Tutto ciò che scrivi è per me prezioso ... per capire come approcciare al meglio l'ultimo periodo.

In questo mi sta molto aiutando anche Ambra, una donna meravigliosa, coraggiosa e generosa.
Un grande abbraccio a tutti
Scappo a casa, oggi papà ha la febbre ... bacioni


Wasp
Membro
Messaggi: 314
Iscritto il: gio 25 ott 2012, 18:32

Messaggio da Wasp » mer 21 nov 2012, 22:36

Ciao a tutti, in questi giorni ho letto i vostri messaggi ma non me la sentivo di intervenire. Prima di tutto perchè non sò come essere di conforto aa Ambra, secondo perchè mi sento un'aliena sia qui che nella realtà. Anche la notizia che mia madre ha l'emoglobina a 9,4 mi ha lasciato indifferente. Oggi ha preso la vinorelbine, sta male.

Sono incazzata con il mondo. Con un fratello che non si presenta a casa per settimane, con una cognata che non si degna neppure di chiamare eper sapere come sta mia madre e con un'altra cognata che mi consiglia di fare un corso di tedesco fuori città così posso partire in Germania, e secondo la sua mente malata io dovrei lasciare mia madre ora. La mia risposta è stata - Vuoi che ti mandi affanculo ora o domani?. Dice che c'è lei a guardare i miei genitori e mia nonna.... in certi momenti ti viene voglia di far fuori qualcuno. Scusate lo sfogo. Buona serata a tutti.


iaia80
Membro
Messaggi: 18
Iscritto il: mer 21 nov 2012, 18:05

Messaggio da iaia80 » mer 21 nov 2012, 22:40

Grazie Giornopergiorno,

chiedimi pure qualunque cosa, sono a tua/vostra disposizione e, se sarò in grado di darvi anche solo un piccolo aiuto allora potrò riuscire a dare un senso alla mia esperienza/tragedia. Forza e coraggio e in bocca al lupo x tutto


iaia80
Membro
Messaggi: 18
Iscritto il: mer 21 nov 2012, 18:05

Messaggio da iaia80 » mer 21 nov 2012, 22:46

x Ambra: anch'io ho un fratello, ci siamo divisi i compiti alla fine: lui gestiva i rapporti coi dottori, io stavo più col babbo. Ma eccome se ci sono stati scontri tra noi...mi ha rimproverato di essere rimasta incinta...ma io l'ho perdonato! anche a me il bimbo l'anno guardato poco e niente...soprattutto i miei suoceri, loro a me direttamente non chiedevano niente del mio babbo, x non farmi soffrire o xchè era domenica e non ci dovevamo sciupare il pranzo....quanto odio


iaia80
Membro
Messaggi: 18
Iscritto il: mer 21 nov 2012, 18:05

Messaggio da iaia80 » mer 21 nov 2012, 22:47

ops hanno :-((((


sara1982
Membro
Messaggi: 91
Iscritto il: mar 2 ott 2012, 16:21

Messaggio da sara1982 » mer 21 nov 2012, 23:16

Ciao Iaia, io ho mio fratello che sta lottando contro questo schifo di malattia, è solo all'inizio (3 cicli su 8) ma a me sembra un'eternità e anch'io come te vado in bagno piango poi mi lavo la faccia e mi guardo allo specchio facendo un sorriso forzato nella speranza che nessuno se ne accorga....a volote penso di non farcela...MA DEVO!!!
..ah Wasp anch'io sono arrabbiata con il mondo e avrei voglia di mandare a quel paese molte persone, mio fratellastro in primis che pensa solo a se stesso..

Va bè un'abbraccio a tutti

Sara


 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Raccontiamoci”