Se sei un familiare o un amico........

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
Rispondi
Baby
Membro
Messaggi: 334
Iscritto il: mar 8 mag 2012, 21:28

Messaggio da Baby » gio 13 dic 2012, 18:35

Ciao Cri,

ho letto la tua storia e mi dispiace tantissimo...non so cosa dirti, mi sento impotente di fronte a queste situazioni...l'unica cosa che posso fare è mandarti un fortissimo abbraccio e dirti che se hai bisogno noi siamo quì!


Susy1183
Membro
Messaggi: 15
Iscritto il: sab 10 nov 2012, 5:43

Messaggio da Susy1183 » gio 13 dic 2012, 22:40

Ciao a tutti, non ho più scritto....la mia situazione è invariata. La mamma sta ancora aspettando di sapere se dovrà operare l'altro polmone oppure fare solo terapia...attesa infinita. Diciamo che dall'operazione si è ripresa abbastanza bene, ha solo un po' di affanno, e dopo lo sconforto iniziale sta diventando ottimista e dice di essere pronta anche a rioperarsi se necessario. Che dire, si vive nel limbo. Nel frattempo si cerca di vivere nella normalità, ma vi giuro che un po'di giorni fa ho pensato di impazzire, ma sono momenti e bisogna accettarli!!
Ciao Cri la tua storia mi ha colpita..tanto..come quelle di tutti voi. Quanta sofferenza. Un calorosissimo abbraccio a tutti
Susy


GIORNOPERGIORNO
Membro
Messaggi: 1152
Iscritto il: lun 18 ott 2010, 16:08

Messaggio da GIORNOPERGIORNO » ven 14 dic 2012, 4:24

Ciao a tutti.
Oggi una mia cliente, che nel corso degli anni è diventata un'amica, mi ha regalato un suo pensiero che vorrei condividere con voi.
E' una donna forte, che ha dovuto affrontare tanti dolori, ma che non l'hanno chiusa o indurita, ma resa saggia e paziente ..
Forse complice che lavora presso i servizi sociali e si occupa di ANZIANI ... non so ...
Oggi mi diceva che anche quando tutto diventa nero, quando il dolore ci investe, quando passiamo periodi terribili di paura e angoscia ... abbiamo a volte accanto a noi delle Grazie.

Grazie che ci sono date, che ci aiutano in questo terribile percorso ... e che però abbiamo il dovere di riconoscere come tali, nonostante il nostro male ...
Quando ci siamo salutate ho riflettuto un po' su questa cosa ... e ho pensato come ognuno di voi, ognuno di noi, sia una Grazia per il nostro genitore, il nostro compagno, il nostro fratello.
Una Grazia ... che non può cambiare il percorso ... ma che è li, accanto a loro, a che aiuta a percorrere il proprio cammino.
La dedico tutta a voi la mia riflessione stasera.
Siate fieri di quello che fate, per i vostri amori siete, o siete stati, delle Grazie del Cielo,
Un abbraccio


GIUSEPPE
Membro
Messaggi: 734
Iscritto il: gio 14 ott 2010, 20:26

Messaggio da GIUSEPPE » ven 14 dic 2012, 13:51

Bene "giornopergiorno", come dire vivere ogni momento della nostra vita con gratitudine. La mia piena condivisione, apprezzo le tue parole.

Aggiungo il seguente concetto di gratitudine tratto da un libro di Louise L. Hay:

"La gratitudine indirizza l'attenzione del singolo

sulle cose positive della vita.

Essa individua i doni della vita e li moltiplica.

Quando una persona esprime con gioia la sua riconoscenza

quest'ultima schiude il suo cuore e le consente

di sperimentare un amore maggiore"
Un caro saluto a tutti.

Giuseppe


angiame
Membro
Messaggi: 2785
Iscritto il: lun 11 giu 2012, 21:21

Messaggio da angiame » ven 14 dic 2012, 15:41

Ciao a tutti

oggi nella mia ridente città nevica Wow!

peccato che oggi sono non giù di più... ho una malinconia dentro... e più cerco di venirne fuori più mi rendo conto che ci sto sprofondando dentro...

Quanto pesa là mia solitudine... e niente e nessuno oggi riuscirà a farmi sentire viva... anche se lo sono...
A PARTE SE PÀ FINALMENTE SI SVEGLIA!!
neanche i miei figli... boh spero che passi perché veramente qui nessuno capisce il mio io...

un bacio a tutti

provo a sfogarmi un pò magari oggi chissà le lacrime daranno un senso alla mia malinconia


angiame
Membro
Messaggi: 2785
Iscritto il: lun 11 giu 2012, 21:21

Messaggio da angiame » sab 15 dic 2012, 4:09

Mi ha lasciato... dicendo le più belle parole d'amore... 7 anni 2 figlie e mi dice che ha fatto tredici a scoprire come sono... ora la mia fase di lutto finisce qui... sono una m... sono una s...za... devo trovare un lavoro e mantenere i miei figli...

Auguro a tutti una serena notte

Ambra


linetta
Membro
Messaggi: 1892
Iscritto il: mar 15 mag 2012, 23:41

Messaggio da linetta » sab 15 dic 2012, 4:42

ma è folle questa cosa Ambretta..non capisco..


GIUSEPPE
Membro
Messaggi: 734
Iscritto il: gio 14 ott 2010, 20:26

Messaggio da GIUSEPPE » sab 15 dic 2012, 14:16

Ambra,

il tuo momento è difficilissimo, anche in questi momenti occorre lasciare aperta la speranza di un ripensamento. A volte quando ci si lascia definitivamente....si tende a tornare indietro. Come spesso scrivo: nei momenti bui percepiamo in noi il cambiamento, la voglia di riorganizzarci, la voglia di intraprendere nuovi percorsi alternativi. E' proprio quello che devi fare: tracciare un percorso alternativo!

Ti porgo un caro saluto di incoraggiamento.

Ciao

Giuseppe


GIORNOPERGIORNO
Membro
Messaggi: 1152
Iscritto il: lun 18 ott 2010, 16:08

Messaggio da GIORNOPERGIORNO » sab 15 dic 2012, 14:55

Ambra, ma cos'è successo ????? è precipitato tutto ..... non capisco


linetta
Membro
Messaggi: 1892
Iscritto il: mar 15 mag 2012, 23:41

Messaggio da linetta » sab 15 dic 2012, 16:34

Un abbraccio Giuseppe caro

Un abbraccio a tutti in particolare ad Ambra che vive un periodo di grande difficoltà

Siete tutti nel mio cuore

Linetta


 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Raccontiamoci”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot], Yahoo [Bot] e 3 ospiti