Se sei un familiare o un amico........

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
Rispondi
Delusa71
Membro
Messaggi: 42
Iscritto il: dom 6 gen 2013, 20:28

Messaggio da Delusa71 » lun 7 gen 2013, 0:23

Già... Potrei portarla da me ma... Con quale diritto le toglierei la sua casa, il suo paese... Le cose che le appartengono? Potrei farle anche questo?

Non lo so... Non so che fare..
.

Paolo... Il fatto è che non so cosa sperare: ora la vedo dolorante x l'intervento subito e penso solo che non voglio che soffra... Ma se sta meglio? Allora vorrei che lottasse per rimanere con me...


angiame
Membro
Messaggi: 2785
Iscritto il: lun 11 giu 2012, 21:21

Messaggio da angiame » lun 7 gen 2013, 1:47

Delusa quando a novembre mia mamma ha avuto una seconda ischemia con relativa crisi epilettica l'ho obbligata a venire da me... però per me è diverso la mamma ce l'avevo a 10min in macchina

Tu ce l'hai a 250 km... io proverei a chiederglielo gli dici solo per le cure e per la riabilitazione...

Io ho sbagliato a lasciarla da sola ad agosto dovevo portarla qui da me ... non lo so delusa... per tranquillità tua lo farei... poi non so.:)

io cmq sono qui quando vuoi fare due chiacchiere...

ma ora come ora quello che mi tiene da dirti lei è stata operata quindi magari avete davanti più di due anni, ma se potessi tornare indietro io l'avrei tenuta con me già da agosto...

ti stritolo forte forte

Ambra


Delusa71
Membro
Messaggi: 42
Iscritto il: dom 6 gen 2013, 20:28

Messaggio da Delusa71 » lun 7 gen 2013, 1:59

Grazie Ambra... Magari ci proverò...

Ma so che rifiuterà anche se le dicessi che è x un periodo limitato. Un po' la capisco: ha tutto il diritto di viversi la sua vita a casa sua... E forse ha tutto il diritto di aspettarsi che io resti accanto a lei...
Non so... Non so più nulla... Non so cosa è giusto e cosa è sbagliato... Mi sento dentro una enorme centrifuga che mi sta estraendo il cuore.


angiame
Membro
Messaggi: 2785
Iscritto il: lun 11 giu 2012, 21:21

Messaggio da angiame » lun 7 gen 2013, 2:28

Delusa lo so... ma se gli facessero chemioterapia o altro tua mamma avrebbe la possibilità di andare a fare le cure? Avrebbe qualcuno che la può portare?

E internet parla di statistiche e tua mamma fortunatamente non fa parte di quelle quindi spera e non andare più a leggere non ti fa bene...

un bacio grande grande

Ambra
sorridi delusa sorridi la mamma è ancora con te...


GIORNOPERGIORNO
Membro
Messaggi: 1152
Iscritto il: lun 18 ott 2010, 16:08

Messaggio da GIORNOPERGIORNO » lun 7 gen 2013, 4:14

Ciao Delusa,

mi dispiace veramente tanto per la mamma ...

Sicuramente hai ragione, la mamma preferirebbe stare al paese .. con le sue conoscenze e i suoi punti di riferimento rassicuranti ...

Secondo me dipende un po' da come sta ...

Se è autosufficiente, se può gestirsi da sola la chemio ... forse in prima battuta potresti valutare di lasciarla nel suo ambiente ..

Certo è che se non riesce a gestirsi, o la chemio proposta ti viene prospettata con effetti collatarali pesanti .. forse è meglio portarla da te.

In casa tua, anche se tu lavori, puoi trovare il tempo e le cure da prestarle.

Quello che ha detto il tuo compagno ... lascialo cadere nel vuoto.


GIORNOPERGIORNO
Membro
Messaggi: 1152
Iscritto il: lun 18 ott 2010, 16:08

Messaggio da GIORNOPERGIORNO » lun 7 gen 2013, 4:15

Ciao Ambra, come ti senti stasera ?


Wasp
Membro
Messaggi: 314
Iscritto il: gio 25 ott 2012, 18:32

Messaggio da Wasp » lun 7 gen 2013, 4:55

Ciao Delusa, io vivo la situazione contraria alla tua. Vivo 24 ore su 24 con mia madre che ha un adenocarcinoma polmonare IV stadio, con mio padre che ha problemi di deambulazione e mia nonna che ha 92 anni completamente sorda. Ti giuro a volte vorrei fuggire lontano... Ultimamente mi sento fragile e nervosa. Però mi rendo conto quanto sia difficile vivere lontano da una persona cara che sta male. Io spero sia di consolazione uuna vicenda. Mio zio aveva un tumore inoperabile alla colecisti, gli davano pochi mesi di vita e invece ha vissuto due anni intensamente tra alti e bassi però sereno e tranquillo. Lui conosceva la diagnosi ma era una persona forte che viveva la sua vita con ironia. Internet non è il vangelo, se tua madre è seguita da un bravo specialista forse non guarirà ma avrà un pò di tempo per vivere serenamente. Ciò che conta è vivere tranquillamente per un breve periodo o soffrire per tanti anni? Spero che tua madre possa fare la chemio e che tu riesca ad organizzarti con tua sorella. E' difficile essere razionali in certe situazioni. Mi dispiace.


Delusa71
Membro
Messaggi: 42
Iscritto il: dom 6 gen 2013, 20:28

Messaggio da Delusa71 » mar 8 gen 2013, 1:42

Wasp... Grazie per le tue parole.... Io spero solo che mia madre possa vivere il tempo che resta con la gioia di vivere... Ed auguro a me di poterci essere in tutti i momenti.

Sono spaventata... Non so cosa mi aspetta...
Oggi visita di controllo post operatorio: decorso regolare, senza problemi... A parte il tumore si intende!!!

Siamo riuscite a non farle vedere l'istologico estemporaneo (che da quanto dicono, non pare neppure tanto attendibile x i vari falsi negativi): quanto potremo riuscire a mascherare la situazione?
Cosa mi devo aspettare x il prossimo futuro? Cisa dovrò fare? Nebbia... Solo tanta nebbia...
Sono sfinita... Dimagrisco a vista d'occhio e non posso permettermelo.... Non posso stare male.... Non posso ammalarmi.

Ho paura che una mia vecchia amica , la depressione, torni a farmi visita: devo tenerla lontana da me!!


angiame
Membro
Messaggi: 2785
Iscritto il: lun 11 giu 2012, 21:21

Messaggio da angiame » mar 8 gen 2013, 1:52

Delusa... devi farlo per la mamma ora...

scusami ma ora non ho molto da aggiungere... solo che ti sono vicina tanto tanto

e ti stritolo forte forte

tua Ambra


Delusa71
Membro
Messaggi: 42
Iscritto il: dom 6 gen 2013, 20:28

Messaggio da Delusa71 » mar 8 gen 2013, 2:44

Oggi ho parlato con mia sorella: le ho detto che vorrei portare mamma da me e lei mi ha risposto con queste parole " se la porti via tu la uccidi".

Non so da che parte sbattere la testa! Non posso crup armi di le a distanza, non posso a 250 km di distanza... Cosa devo fare?!?!
Calma... Calma... NO!! Non riesco ad essere calma! Sto impazzendo!


 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Raccontiamoci”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: jeanjean, Yahoo [Bot] e 4 ospiti