Se sei un familiare o un amico........

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
Rispondi
angiame
Membro
Messaggi: 2785
Iscritto il: lun 11 giu 2012, 21:21

Messaggio da angiame » gio 24 gen 2013, 23:23

BETTI URLALO A GRAN VOCE... non è vita ne per loro che sono nella non vita... sofferenza continua niente pace niente riposo solo tanta ma tanta sofferenza... e poi noi... li guardiamo viviamo nella loro sofferenza inermi abbattuti affranti... che ci chiediamo perché tutto ciò... perché a loro... già la malattia ora pure questo...

L'ho desiderata tanto per la mia mamma... tanto... quando è successo stavo bene... la mamma finalmente aveva la sua pace... dopo ho elaborato... cavolo betti

SONO CON TE...

TI STRITOLO FORTE FORTE...

Ambra


linetta
Membro
Messaggi: 1892
Iscritto il: mar 15 mag 2012, 23:41

Messaggio da linetta » ven 25 gen 2013, 5:34

Betti

hai pienamente ragione.. E' questa la qualità della vita che si raggiunge? E' questa impotenza che accompagna sempre, anche nei rari momenti liberi dal dolore, il loro, il nostro, compromesso?

Hai ragione, Betti, ne hai tanta.

Purtroppo non decidiamo noi "quando" sarà abbastanza e finirà o, meglio, forse, comincerà per loro un volo libero nel vento e nella luce..

E' tanto difficile, ingiusto, fa davvero male a tutti questa maledettissima bestia che non risparmia nessuno.

Betti ti sono vicina, tanto.

Ambrettina mia, hai fatto bene a tornare, anch'io a volte vorrei non scrivere più, non leggere più storie così tragiche da risultare pesanti perché rinnovano il nostro privato dolore..

Ma anch'io, ogni giorno torno qui e non perché denigri il resto del genere umano e cioè quelli che gravitano attorno a me.

Lo faccio perché qui noi parliamo la stessa lingua.. Ecco, non e' poco..

Ambrettina mia ti abbraccio forte.. Ma i tuoi esami che esito hanno avuto? Scusa, forse l'hai scritto già..

Ti abbraccio, abbraccio tutti voi

Linetta


Wasp
Membro
Messaggi: 314
Iscritto il: gio 25 ott 2012, 18:32

Messaggio da Wasp » sab 26 gen 2013, 8:49

Ciao a tutti, è da un pò che non scrivo. Sono giù perchè oltre a mia madre sono preoccupata per mio padre. Cammina sempre peggio e ha una trombosi all'occhio destro. Vedo mia madre piangere perchè non può occuparsi di lui come prima e io sono a pezzi per entrambi... Un abbraccio a tutti voi, Linetta Ambra, Paolo, Baby, Nicky, Giuseppe Monik e tutti gli altri... Un abbraccio a Betti , leggo il suo dolore ma non ho la forza di risponderle. Buonanotte..


linetta
Membro
Messaggi: 1892
Iscritto il: mar 15 mag 2012, 23:41

Messaggio da linetta » sab 26 gen 2013, 13:38

Ti abbraccio forte cara Wasp.. A volte le storie degli altri riflettono talmente le nostre da farci stare ancora più male..

Ti auguro una giornata tranquilla ed e' lo stesso augurio che rivolgo a tutti..col cuore..

Linetta


GIUSEPPE
Membro
Messaggi: 734
Iscritto il: gio 14 ott 2010, 20:26

Messaggio da GIUSEPPE » sab 26 gen 2013, 14:10

Buongiorno!

Beatrice(Wasp)proprio così: viviamo periodi in cui tutto volge al negativo......ci sentiamo a pezzi!

Io sono naturalmente portato a vedere un lato positivo anche in questi casi. A volte vivere la sofferenza nostra e delle persone che ci circondano è uno stimolo a riflettere, a metterci in discussione, a diventare più forti, ad apprezzare realmente i momenti positivi della nostra vita..Ti porgo un caro abbraccio di incoraggiamento.

Adesso cosa dico alla cara Linetta?..Il cancro, come emerge dalla mia testimonianza, mi ha fatto vivere la sofferenza, mia, dei miei cari, delle persone in gravi condizioni; sofferenza che, alla mia "tenera" età(67 anni)mi ha reso più maturo.

Un caro saluto a te beatrice, a te Linetta, a quanti mi leggono.

Ciao!

Giuseppe


sara1982
Membro
Messaggi: 91
Iscritto il: mar 2 ott 2012, 16:21

Messaggio da sara1982 » lun 28 gen 2013, 22:03

Ciao,

vi è mai capitato di aver voglia di andarvene via per un mese dove la tecnologia non può raggiungervi?..io adesso vorrei trasferirmi in un faro..dannatamente egoistico ma mi sento terribilmente stanca..ovviamente non lo farò mai ma ne avrei bisogno, soprattutto i miei nervi....è dura,quando mio fratello mi fa incavolare (e ogni tanto lo fa)quando lo tratto come prima della malattia mi sento terribilmente in colpa...poi mi capita di guardare la mia vita ed è come se si fosse fermata,mentre il tempo continua ad andare avanti...

è dalla scorsa settimana che sono un pò giù, mercoledì ho portato mio fratello a fare gli esami per la chemio,mentre aspettavo una signora sulla settantina ha conversato con me guardandomi con una gran pena (in senso buono), come se volesse dirmi "ho anch'io sto schifo di malattia ma voi siete troppo giovani" poi per sbaglio è arrivato un signore sulla barella..era bianchissimo con il viso lucido,come se fosse fatto di cera...mi è partito un senso di nausea,la paura di vederci mio fratello..poi i portantini l'hanno portato via e la nausea è passata..questa mattina ha fatto la chemio quindi il mio umore non è dei migliori,ma mi sono promessa di rilassarmi!!!

Scusate per lo sfogo...vi abbraccio forte forte

Sara


angiame
Membro
Messaggi: 2785
Iscritto il: lun 11 giu 2012, 21:21

Messaggio da angiame » lun 28 gen 2013, 23:34

Sara io ancora adesso vorrei andare su quel faro... anche dopo tutto quello che ho passato ma solo per un pò di pace interiore... trovare finalmente quella pace che mi da la forza di tornare a ridere... cosa che ormai non faccio quasi più se non per fare arrabbiare qualcun'altro... Eheheh

Quando sono andata l'ultima volta con mia mamma in ospedale ho visto tante persone... la cosa che mi ha colpito di più è che avevano degli occhi buoni... segnati dalla sofferenza... porca paletta tanto troppo dolore...

ti stritolo forte forte mia cara Sara

tua

Ambra

ps dai un bacio a Luca da parte mia e digli Muchela quando ti fa arrabbiare... Eheheh

Vuol dire basta smettila Eheheh


sara1982
Membro
Messaggi: 91
Iscritto il: mar 2 ott 2012, 16:21

Messaggio da sara1982 » mar 29 gen 2013, 0:18

Grazie Ambra,

hai ragione in quei posti si vede anche tanta dolcezza...a me capita ogni tanto di ridere, ma non mi ricordo quand'è stata l'ultima volta che ho riso di gusto...sono stata felice per il compleanno di mio fratello (24 giugno) pochi giorni prima che iniziasse a stare male.

ti abbraccio forte forte

Sara


rori
Membro
Messaggi: 33
Iscritto il: mer 23 gen 2013, 6:06

Messaggio da rori » mar 29 gen 2013, 1:34

Ciao Sara, ho avuto proprio oggi questa tua sensazione. Mio padre ha un adenocarcinoma al polmone al 4stadio non operabile. L'abbiamo scoperto a ottobre, e da allora è cominciato il calvario, che io a purtroppo per fortuna ( io sento di piu la prima) vivo da lontano studiando fuori casa. Ci sentiamo ogni giorno, e mia madre, che la vive in prima persona è stanca e sta per esplodere. Mi chiama e giustamente si sfoga con me di tutte le sue frustazioni, e di tutti i problemi che ci sono a casa. Oggi per esempio, era la chiacchierata con il medico di famiglia, il quale le ha detto che benchè la tac dimostrasse una buona diminuizione della massa tumorale, non doveva farsi illusioni,che la situazione è inguaribile, che una buona notizia significa SOLO qualche tempo in più. Credetemi ogni parola per me era una pugnalata. Non che siano cose che io non sapessi, ma sentirle ripetere è terribile, poi da mia madre. Sono stata tutto il pomeriggio con la testa in aria,nervosa. So che pure lei sta in questo modo. Andiamo avanti, e pensiamo alle giornate sì, quelle in cui non ci osno brutte notizie, in cui si è contenti di poter stare ancora insieme. Un abbraccio


angiame
Membro
Messaggi: 2785
Iscritto il: lun 11 giu 2012, 21:21

Messaggio da angiame » mar 29 gen 2013, 1:44

che dire raga... ogni tanto la vita fa veramente cagare...

l'unica cosa buona è che per tuo fratello cara la mia Sara CI SEI TU... E MENO MALE CHE CI SEI...
Rori anche tu se non ci fossi per la tua mamma ora lei dove sarebbe... con chi si sfogherebbe... e tu hai trovato noi... vedi come la giri qualcosa di buono viene sempre fuori

ANCHE SE POI LE PUGNALATE SONO PIù FORTI...

vi stritolo tutti tutti
Giornopergiorno ma dove tu sei????


 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Raccontiamoci”