Se sei un familiare o un amico........

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
Baby
Membro
Messaggi: 334
Iscritto il: mar 8 mag 2012, 21:28

Messaggioda Baby » mer 20 feb 2013, 17:49

Buongiorno Paolo, è spiazzante la lucidità con cui scrivi "...posso aspettarmi di tutto..." ma non è una regola che sempre debba andar male!

Per esempio l'oncologo di mia mamma le ha racconatato che ha in cura da più di cinque anni (7 o 8 non ricordo bene) un ragazzo malato di mesotelioma che nel frattempo si è sposato, ha avuto 2 figli e gioca pure a tennis con un polpmone solo e l'oncologo ha detto che queste cose accadono e che il pensiero positivo aiuta il fisico, ovviamente assieme alle cure, a lottare contro la malattia...certo ogni storia è a se...tu penserai dipende dallo stadio, dalle dimensioni etc...però l'oncologo l'ha portato ad esempio per far capire a mia mamma che la speranza non la si deve mai abbandonare perchè a volte le cose vanno nel verso giusto!

Quindi bisogna continuare a sperare e pensare positivo...anche se lo so che a volte è difficile...però non mollare!

Buona giornata


monica691
Membro
Messaggi: 37
Iscritto il: gio 7 feb 2013, 2:47

Messaggioda monica691 » gio 21 feb 2013, 2:47

paolo xchè parli cosi?nn fare il tuo caso una statistica questa è la cosa piu sbagliata che si possa fare!nn devi perdere mai le speranze devi essere sempre positivo anche nei momenti piu bui,e sappi che la forza di volontà aiuta a superare questa bestia te lo dico cn la certezza xchè l ho vissuta io cn mio marito!sai quando abbiamo scoperto il tumore di mio marito la prima cosa che gli ho chiesto era quella di promettermi che avrebbe lottato e mai si doveva far prendere dallo sconforto,e infatti cosi è stato durante tutti i cicli di chemio tanto è vero che chiunque lo vedeva mai avrebbe detto che era un malato di tumore(premetto che il tumore di mio marito al momento della scoperta era già al IV stadio quindi già gravissimo)xchè cmq lui ha reagito!finiti i cicli di chemio abbiamo fatto i controlli che purtroppo hanno dato un esito piu che brutto xchè la chemio nn aveva fatto il suo lavoro x niente e il male aveva camminato,ma mio marito nonostante la situazione era peggiorata continuava a stare bene e tutto questo fino a che nn ha saputo che la chemio nn aveva fatto effetto!quando lo ha saputo ha cominciato un altro farmaco ma si è demoralizzato alla notizia del fallimento della chemio precedente e li ho notato che ha cominciato a nn reagire piu,a nn lottare piu a chiudersi sempre di piu e molto velocemente siamo arrivati alla fine!io mi chiedevo sempre:xchè fino a che nn sapeva nn aveva niente e ora che ha saputo ha tutti i dolori del mondo?la risposta me la sono data dopo.....xchè la delusione nn lo ha fatto reagire piu e il male ha preso il sopravvento xchè nn ha avuto piu chi lo combatteva.tutto questo x dirti che la forza di volontà conta caspita se conta!perciò paolo lotta lotta e lotta


linetta
Membro
Messaggi: 1892
Iscritto il: mar 15 mag 2012, 23:41

Messaggioda linetta » gio 21 feb 2013, 6:32

Paolo caro, ti leggo sempre con grande rispetto e trovo sempre che la tua lucidità sia molto dignitosa.

Grazie perché condividi con noi i momenti di forza e quelli di paura..

Anche se e' umano pensare che ci si debba aspettare di tutto, vai ugualmente a farti visitare...

Ci fai sapere qualcosa, se ti va?

Ti abbraccio forte

Linetta

Un abbraccio a tutti voi, non intervengo molto ma ci sono sempre


GIUSEPPE
Membro
Messaggi: 734
Iscritto il: gio 14 ott 2010, 20:26

Messaggioda GIUSEPPE » ven 22 feb 2013, 2:22

Ciao Paolo,

anch'io continuo a pensare al meglio per te, per i tuoi cari.

Un affettuoso saluto.

Giuseppe


angiame
Membro
Messaggi: 2785
Iscritto il: lun 11 giu 2012, 21:21

Messaggioda angiame » ven 22 feb 2013, 2:41

Giuseppe ma il tuo amico Luciano come sta? E invece l'altro che non ricordo il nome?

Tanti baci

Ambra


GIUSEPPE
Membro
Messaggi: 734
Iscritto il: gio 14 ott 2010, 20:26

Messaggioda GIUSEPPE » ven 22 feb 2013, 3:23

Questa sera, in occasione del mio compleanno postcancro dedico alla rubrica un pò di tempo in più.

Luciano sta andando bene con le cure, sono certo che guarirà dal cancro del colon. Vi sono altri che mi scrivono, per cui non ricordo l'altra persona di cui mi chiedi notizie.

Ciao!

Giuseppe


paolo60
Membro
Messaggi: 242
Iscritto il: ven 5 ott 2012, 16:34

Messaggioda paolo60 » ven 22 feb 2013, 3:34

Caro Giuseppe,

Dire che la pura sale e chiamarla solo paura mi sembra poco.

Comunque grazie di cuore.


linetta
Membro
Messaggi: 1892
Iscritto il: mar 15 mag 2012, 23:41

Messaggioda linetta » ven 22 feb 2013, 13:41

Paolo, ti mando un bacione per augurarti una giornata tranquilla..

un abbraccio al caro Giuseppe

Ciao a tutti

Linetta


Baby
Membro
Messaggi: 334
Iscritto il: mar 8 mag 2012, 21:28

Messaggioda Baby » ven 22 feb 2013, 15:10

Buongiorno a tutti,

ieri, nonostante la mia ferma decisione di non parlare con l'oncologo, il destino ha voluto "fregarmi" e mentre ero in corridonio del dh medico eccolo che compare ed inizia a parlarmi chiedendomi se la mamma è così abbattuta dal dolore o se secondo me è più una questione psicologica...da lì contro la mia volontà partono le domande che mai avrei voluto fare per non sapere...risultato...la situazione di mia mamma ha avuto un'evoluzione negativa importante e credo si riferisse alla comparsa di noduli anche nel polmone dx ed alcuni nel peritoneo come vi avevo già detto e ciò li ha spinti ad iniziare la cura in più mi ha detto, ora fanno questa chemio per contrastarli e poi si vedrà cosa succederà nei prossimi mesi e cmq questa non è l'ultima cura che le possono fare...poi la mia fatidica domanda alla quale che secondo me ho avuto una risposta forzata: "Ma dottore non è che mi sta dicendo che tra due mesi mia mamma non ci sarà più?" risposta con un attimo d'attesa "no, ora speriamo che la cura faccia il suo lavoro, poi vedremo cosa succederà neo prossimi mesi."

All'inizio mi sono detta "non mi ha detto niente che già non sapessi"...poi col passare delle ore ho letto dalle sue parole che la situazione è tragica e, vi sembrerà stupido ma, pur sapendo che mia mamma non potrà mai guarire, dalle sue parole è come se per la prima volta avessi capito che la mia mamma morirà!!!...mi sentro tremare dentro le braccia come se avessi un freddo bestiale...grazie per lo sfogo!

Vi auguro una serena giornata e vi anticipo che probabilmente non scriverò molto sul forum.

Vi abbraccio

Barbara


Avatar utente
Monik
Membro
Messaggi: 719
Iscritto il: ven 2 dic 2011, 17:48
Località: Lignano Sabbiadoro (Ud) Friuli Venezia Giulia
Contatta:

Messaggioda Monik » ven 22 feb 2013, 15:21

Baby probabilmente non scriverai, ma ci penserai. Come noi lo faremo e lo facciamo con te e per te e per la tua mamy. Cara Barbara, l'impatto con la realtà è terribile. Lo sappiamo.

Non ci sono parole giuste ed equilibrate.

Vai, e da guerriera reagisci.

Ti penso tanto.


Monik


 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Torna a “Raccontiamoci”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 3 ospiti