Se sei un familiare o un amico........

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
Rispondi
isaB
Membro
Messaggi: 165
Iscritto il: gio 4 apr 2013, 21:10

Messaggio da isaB » ven 24 mag 2013, 19:17

Forse questa storia finita male era un segnale del destino, per avvicinarti ed aiutare tua mamma.

Se ogni cosa ha un senso, allora proverei a dare questo significato alla tua.

E comunque hai detto che proprio da quando ti sei trasferita da tua mamma, lei ha iniziato la sua ripresa..quale ricompensa migliore alla tua rabbia e al tuo dolore?
Niente si azzera con un interruttore (purtroppo), ma ti auguro di trovare presto il tuo punto di partenza.


ritalorenza
Membro
Messaggi: 145
Iscritto il: mer 30 gen 2013, 16:21

Messaggio da ritalorenza » lun 27 mag 2013, 23:33

CIAO a tutti,siamo andati per il tac,sembrerebbe bene.

Però deve fare degli accertamenti dal pneumologo(enfisema polmonare)?!

Cè anche una ciste nel rene.

Metastasi niente......

Mah .........io vi abbraccio tutte per ora.

Vi vorrei sollevare a tutte/i come la canzone.

Ma sono sdraiata io.
Cominceremo queste visite,il prossimo controllo dall'oncologa sarà a dicembre.

E un mese che non sto bene,mal di testa forte,collo,febbre.

Che dire......un abbraccio.Rita


angiame
Membro
Messaggi: 2785
Iscritto il: lun 11 giu 2012, 21:21

Messaggio da angiame » mar 28 mag 2013, 3:29

Rita fatti vedere...

Pensa anche a te....

E forza!!! Un grande in bocca al lupo a te e a tuo marito!!!

Un forte stritolo!!!

Ambra


sara1982
Membro
Messaggi: 91
Iscritto il: mar 2 ott 2012, 16:21

Messaggio da sara1982 » mer 29 mag 2013, 17:08

in bocca al lupo per tutto!!!!

ti abbraccio,

Sara


angiame
Membro
Messaggi: 2785
Iscritto il: lun 11 giu 2012, 21:21

Messaggio da angiame » mer 29 mag 2013, 18:48

Ciaooooooo Sara

come stai?? E Luca come sta??

Quanti giri si è fatto sulla sua r1....

Un grande bacio cara la mia Sara

tua Ambra


Baby
Membro
Messaggi: 334
Iscritto il: mar 8 mag 2012, 21:28

Messaggio da Baby » mar 4 giu 2013, 14:53

Buongiorno a tutti,

scusate l'assenza ma gli ultimi 10 gg sono stati devastanti.

Breve riassunto: da lunedì scorso mia mamma è ricoverata in quanto l'ossigenazione era molto bassa le fanno tac di controllo e mi dicono che al massimo ha tre mesi di vita e che il tarceva non ha fatto nulla...mi prendo questa botta ed arriviamo a giovedì quando mia mamma inizia ad accusare dolori ma in ospedale non riescono a calmarli (uno schifo) poi arriva venerdì pomeriggio e mentre sto andando in ospedale mia cugina mi chiama e mi dice di sbrigarmi perchè mamma sta male, arrivo in ospedale mamma sdolora ed i medici dopo averle dato di tutto e seguendo la sua/nostra richiesta di non farla soffrire dedicono di aumentare le dosi anzi triplicarle (morfina, antidolorifici, sonniferi...dosi che avrebbe steso un uomo di 150 kg così mi avevano detto) dicendomi che avendo i polmoni ormai compromessi mamma sarebbe morta nei gg successivi o nella notte...chiamo tutti per avvisarli...arriviamo a sabato mattina mamma ormai ha l'aspetto di chi se ne stan andando non risponde ed a detta anche del mio medico che era passato a trovarla ha in corso un'emoragia interna e molto probabilmente durante la giornata se ne saberre andata...vi lascio immaginare il mio stato d'animo.

Decido di tornare a casa un paio d'ore per riposare e prima di ritornare in oespadale chiamo mia sorella per avere novità e mi risponde che mamma si è svegliata ha mangiato bevuto caffè e fa battute a tutti pur non riuscendo a parlare bene per i tranquillanti...rimango senza parole, arrivo in ospedale la vedo e vado letteralmente in tilt così la mattina successiva pronta ad un crollo ed invece la trovo cambiata truccata che fa colazione...allora presa da una rabbia indescrivibile nei confronti dei medici ieri ho chiesto spiegazioni e mi hanno detto che mamma ha un fisico giovane che reagisce e questo lo so anch'io ma alla mia domanda "perchè si è ripresa se tutti quei farmaci l'avrebbe dovuta accompagnare? la risposta è stata "non me lo so spiegare difficilmente capita ma volte succede anch'io mi sono stupita nel rivedere la tua mamma"...allora io dico che certe possibilità dovrebbere dirle perchè i familiari non sono robot soprattutto prima di dire frasi tipo "probabilmente non supera la notte oppure dai che il papà arriverà in tempo (pwr salutarla)" dovrebbere pensare bene.

Cmq ora mamma sta discretamente, ovvio la situazione è tragica ma a gg tornerà a casa e le terapie per il dolore le farà a casa....

Scusate lo sfogo ma quei medici nmi hanno mandato in tilt il cervello.

Vi abbraccio

Barbara


paola85
Membro
Messaggi: 87
Iscritto il: dom 18 mar 2012, 11:53

Messaggio da paola85 » mar 4 giu 2013, 15:15

Ciao Barbara,

che storia senza fiato...! Capisco lo stress e mi spiace tanto. Io credo che a volte i medici possano prevedere, e a volte per nulla. È vero che dovrebbero mettere mille nuances quando si esprimono... mia sorella è infermiera e a volte trova dei pazienti oncologici morti all'improvviso nel letto, i parenti poi si arrabbiano perché magari l'ospedale non li ha avvertiti, ma a volte proprio non lo potevano sapere nemmeno loro. A volte invece l'agonia è visibile, un processo regolare.

Sai era accaduta la stessa cosa ad una mia amica, le avevano detto che il marito sarebbe morto in giornata e lei aveva addirittura già chiamato il prete!, e invece poi si è ripreso. E - per assurdo che può sembrare – è molto stancante per i famigliari (ma immaginati per i pazienti stessi!) adattarsi continuamente, essere pronti ai cambiamenti in ogni momento, non poter programmare nemmeno 24 ore, essere flessibili, cambiare impostazione mentale, prepararsi a una cosa e poi doversi preparare subito ad un'altra... è normalissimo tu sia andata in tilt! E purtroppo questa flessibilità mentale è tipica della malattia. Io mi sentivo come le corde del violino, tese, poi allentate, con suoni diversi... Siamo come dei filibustieri, la vita è forte e fragile, in ogni momento tutto cambia, è questa una delle lezioni più grandi, vero?

Barbara cara. Sai cosa mi viene sempre in mente, pur non essendo cattolica? «Vegliate perché non sapete né il giorno né l'ora», nessuno sa quando viene il momento. Il mio compagno stava «bene» ed è venuto a mancare all'improvviso, mi parlava e dopo 2 minuti era morto, chi l'avrebbe detto?

L'importante è dare sempre il massimo, come fai. Sei brava anche a prendere del tempo per te. Tira il fiato. E goditi la tua mamma, se sta meglio. Come respira adesso?, e con gli antidolorifici come va?

Ti abbraccio carissima.


Baby
Membro
Messaggi: 334
Iscritto il: mar 8 mag 2012, 21:28

Messaggio da Baby » mar 4 giu 2013, 15:31

Ciao Paola, grazie per avermi risposto, mi sono sentita capita...adesso mamma respira abbastanza bene dovrebbe tenere sempre l'ossigeno ma lei lo alterna e il dolore spesso non ce l'ha e quando lo sente mi dice che da zero a dieci è due!

ieri ero a pezzi non riuscivo nennemo ad alzarmi dal letto ed a tenere gli occhi aperti...temo di non avere più le forze per sopportare questa situazione.

Hai ragione i medici non la sfera di cristallo e proprio per questo prima di parlare dovrebbere quantomeno non dare sentenze ma presentare anche evntuali seppur minime possibilità che le cose vadano non come loro sono abituati a vedere...pensa che pure io e mio padre abbiamo discusso dell'organizzazione del funerale...cqm mia mamma l'ammiro e l'ammirerò sempre per la forza e la voglia di vivere che dimostra e cercherò di rispettare la vita in suo onore.

Ti abbraccio

Barbara


angiame
Membro
Messaggi: 2785
Iscritto il: lun 11 giu 2012, 21:21

Messaggio da angiame » mar 4 giu 2013, 16:17

Baby non sai quanto mi dispiace per le due orribili giornate che tu e la tua famiglia avete passato!

Purtroppo è vero i medici non hanno la sfera... Ma se ti avessero detto la mamma è grave ma c'è una possibilità che stia meglio... E magari e ripeto magari non ce l'avesse fatta?

Dai che la tua mamma è una forza!!!

Ci credo che sei stremata... Stella!

Un mega stritolo e un bacio immenso alla tua grande mamma

tua Ambra
Daiiiiiiiii BABY !!!!!

Un grandissimo in bocca al lupo


Baby
Membro
Messaggi: 334
Iscritto il: mar 8 mag 2012, 21:28

Messaggio da Baby » mar 4 giu 2013, 16:40

Ciao bea, grazie di cuore... se mi avessero detto che era grave ma che poteva cavarsela e poi fosse finita male sarebbe stato devastante ma credimi lo è stato anche quanto mi hanno detto che non si sarebbe più ripresa ed ho chiamato tutti i suoi fratelli ed io e mio padre abbiano parlato di sepoltura etc...non fraintendemi sono contenta che mia mamma si sia ripresa voglio solo sfogare tutta la stanchezza, la disperazione e la rabbia che mi hanno provocato le parole che mi hanno i medici e che so che non hanno la sfera di cristallo ed appunto perchè è così dovrebbere evitare di dare sentenze lasciando aperte eventuali possibilità!!!!!!!e poi non si sono nemmeno preoccupati di parlarmi dopo che mi hanno distrutta per gg anche solo per dirmi che ciò che è accaduto per loro ha dell'imprevedibile anzi sono stata io a chiedere spiegazioni...


 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Raccontiamoci”