Se sei un familiare o un amico........

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
Rispondi
GIORNOPERGIORNO
Membro
Messaggi: 1152
Iscritto il: lun 18 ott 2010, 16:08

Messaggio da GIORNOPERGIORNO » mar 26 nov 2013, 3:59

sarà testona come la nonna ....... ma è tropppoooo simpatica !!!!!!!
I bimbi di Ambra sono troppo forti, giuro !
Forza Amelia !!!!!!


eli75
Membro
Messaggi: 635
Iscritto il: mer 24 lug 2013, 5:32

Messaggio da eli75 » mar 26 nov 2013, 4:54

AMbra arrivo in punta di piedi...e in punta di piedi ti dico ciò che penso diresti tu...sfogati e lascia uscire quello che hai dentro!!ti abbraccio forte forte!!


antonovi
Nuovo membro
Messaggi: 1
Iscritto il: mer 27 nov 2013, 2:30

Messaggio da antonovi » mer 27 nov 2013, 2:38

salve sono antonella e ho bisogno di aiuto,tutto ha inizio tre anni fa la mia migliore amica scopre un carcinoma maligno al seno,inizia la parte peggiore della sua vita ,chemio ,operazione,radioterapia ,di tutto di più ,io non l ho mai mollata anzi,,,e ora eccoci qua dopo tre anni la malattia ricompare ,metastasi al fegato,infezione al pancreas ...il medico ci dice fatele vivere giorni felici !!!e io mi chiedo come si fa ?che posso fare ?nonlo so mi sento il vuoto dentro al solo pensiero di perederla vorrei fare tutto ma quel tutto non serve a nulla e allora vi chiedo come si fa a far vivere giorni felici quando non sai quanti giorni ti restano ??


GIORNOPERGIORNO
Membro
Messaggi: 1152
Iscritto il: lun 18 ott 2010, 16:08

Messaggio da GIORNOPERGIORNO » mer 27 nov 2013, 4:28

Ciao Antonella,

mi dispiace molto per la tua amica ...

Spiegaci meglio.

Dopo tre anni sono comparse metastasi ... ma non hanno proposto una chemio?

E' cosi diffuso da non tentare nulla ?
la domanda che poni è un macigno ... ma è il peso che ognuno di noi ha nel cuore tutti i giorni.
Pochi qui hanno via di uscita ... è un lungo percorso dove la Speranza non muore mai e dove si impara a vivere l'oggi e mai il domani.
E' difficile ....
Si impara a godere di una piccola passeggiata, di un pasto consumato insieme ... di piccoli momenti.
Si impara ad organizzare piccoli eventi di gioia, una cena, un caffè speciale... tutto in base a quello che il malato riesce a fare, ma tutto con la finalità di regalare e regalarci momenti di intimità e Amore.
E' fortunata la tua amica.
Qui si legge spesso che gli amici scompaiono .... tu sei rimasta.


angiame
Membro
Messaggi: 2785
Iscritto il: lun 11 giu 2012, 21:21

Messaggio da angiame » mer 27 nov 2013, 5:47

Anto

ha ragione giornopergiorno...

(il fatto che abbiano già dato una sentenza così... Mi fa leggermente incaxxare)

Non riuscite a sentire un altro medico??

E per quello che ti posso dire io è che purtroppo bisogna imparare a convivere con la bestia... Godere di ogni momento buono... E supportarla nei momenti no!
FORZAAA Anto...

Noi saremo sempre qui... Ma prova a chiedere ad un altro oncologo... Come si fa a dire una cosa così??
Ti stritolo fortissimo

e uno immenso alla tua grande amica!!
Ambra
ps quasi mi dimenticavo!! Sei stata bravissima.... Avere amiche così!!!


cassandra
Membro
Messaggi: 7
Iscritto il: lun 4 feb 2013, 21:41

Messaggio da cassandra » mer 27 nov 2013, 16:47

Ciao a tutti,è tanto tempo che non scrivo sul forum ma vi leggo sempre, tutti quanti.

Ormai è quasi un anno che papa' se ne andato. Il primo Natale senza di lui. Il dolore è ancora tanto forte, non passa. Mi stringo nel dolore di chi come me ha perso un pezzo della propria vita e del proprio cuore, e mi rallegro per chi invece racconta buone notizie. Vi abbraccio tutti.

Cassandra.

Vorrei sapere se è possibile come sta' Paolo, anche lui come papa' aveva un microcitoma polmonare. Non so come contattarlo, scusate ma non sono molto pratica.


Reginadoom
Nuovo membro
Messaggi: 1
Iscritto il: gio 28 nov 2013, 0:03

Messaggio da Reginadoom » gio 28 nov 2013, 1:02

Ciao a tutti, sono nuova qui e leggendo le vostre testimoniante ho pianto per un bel po'. Vi ringrazio di avere condiviso i vostri momenti e le più' private sensazioni con tutti noi.
La sofferenza che porta la bestia e' indicibile e non quantificabile.

Mi sono avvicinata a questo forum perché' anche io sto provando la brutta sensazione di totale impotenza con mia mamma, diagnosticata di tumore al polmone con secondarismo al cervello.

La metastasi al cervello (4 cm) e' stata rimossa e dopo un ciclo completo di radioterapia encefalica siamo passati a chemioterapia di cisplatino e gemcitabina. Pare rivaluteranno per eventuale chirurgia visto che il tumore primario non sembra troppo grosso (o almeno non lo era all'ultima PET...)
La mamy spessissimo e' distrutta dalla stanchezza, dorme tantissimo e a volte ha nausee...tra operazione al cervello e radio e chemio e' successo tutto in così' breve tempo e lei non e' più' una ragazzina.

Ma io ovviamente sto male, il pensiero di perderla mi toglie il fiato. E non mi scollo un momento da lei, cerco di prepararle le pietanze più' nutrienti ma leggere, per farla mangiare durante la chemio.
Io spero sempre in un decorso positivo , ora ci sono tanti trattamenti nuovi e sembra che stiano facendo tutto cio' per eventuale rivalutazione chirurgica toracica per asportazione.
Pero' l'ansia che assale non mi da' tregua.
Grazie di avermi permesso questo sfogo, vi sono molto riconoscente anche solo per aver condiviso con me questo momento.
Ciao a tutti.


angiame
Membro
Messaggi: 2785
Iscritto il: lun 11 giu 2012, 21:21

Messaggio da angiame » gio 28 nov 2013, 7:05

Ciao cassandra

casi a pennello, nel senso che per leggere il nostro Paolo devi andare sul come si può andare avanti...

E ti posso dire che il nostro Paolo è un vero combattente!!

Io da pochi giorni ho fatto un anno senza la mia mamy...

Un anno con un vuoto che non credo si colmerà mai!

E ti stritolo forte... Per me sarà il secondo natale senza di lei e so come ti senti!!

Purtroppo non sarà più il solito Natale... Ma noi saremo qui per ricordardarli ...

Un bacio grande cassandra
Regina... Con quanto amore ti prendi cura della tua mamy

sei ammirabile... Un tesoro grande!!!

Se ha sonno falla dormire... Il sonno è ristoratore e poi chemio e radio sono una bella botta!!

Quando avete scoperto la bestia?

E quando saprete se funziona la chemio?

Un grandissimo in bocca al lupo

e mi raccomando facci sapere!!

Ti stritolo forte

Ambra


Luigina
Membro
Messaggi: 17
Iscritto il: sab 14 dic 2013, 22:48

Messaggio da Luigina » sab 14 dic 2013, 23:33

Ciao

Sono Luigina e poco tempo fa ho perso mia sorella per un tumore molto grave. Però qui non voglio parlare di mia sorella Sara nè del dolore che comporta la perdita di una persona amata, ma voglio dire a tutti qualcosa di utile e positivo. Durante le varie chemioterapie e radioterapie mia sorella ha sofferto anche dei vari effetti collaterali, talvolta anche più disastrosi del male in sè. Ebbene, almeno da questo inferno nè è uscita grazie a due rimedi a dir poco miracolosi. Uno per la pelle che si chiama Verbaderm, ed uno per le mucose in bocca che si chiama Aftoral. Sono entrambe a base di un nuovo cortisone trovato nelle piante, scoperto da una azienda farmaceutica, e che è senza effetti collaterali. Dopo che ha utilizzato questi prodotti Sara ha cambiato completamente vita e ha potuto sopportare meglio le terapie seppur disastrose. Spero di aver dato a qualcuno una buona nuova per la propria battaglia. In bocca al lupo a tutti.


GiZa
Nuovo membro
Messaggi: 1
Iscritto il: gio 2 gen 2014, 23:06

Messaggio da GiZa » gio 2 gen 2014, 23:14

Ciao a tutti. Ho scoperto questo forum oggi, cercando del conforto e dell'aiuto su internet. La mia mamma è bella, la mia mamma è dolce, la mia mamma è forte, la mia mamma è perfetta, la mia mamma è la mia mamma. A marzo dello scorso anno le hanno diagnosticato il tumore al seno; sembrava un tumore maligno ma non cattivo, non aveva intaccato i linfonodi, ma nonostante ciò era necessaria la chemio per evitare recidive. E' stato dolorosissimo per me raderle la testa tra la prima e la seconda chemio e ancora di piu per lei perdere i suoi lunghi e tantissimi ricci biondi. Ha superato anche questo secondo shock e nonostante la chemia la buttava giu, ha continuato a lavorare 9 ore al giorno, come se niente fosse. A settembre ha iniziato a soffrire di dolori all anca; oggi le hanno fatto fare una scientigrafia ossea e ha una metastasi. Ma come è possibile se i linfonodi erano puliti? Com'è possibile che una donna con così tanta grinta e voglia di vivere debba viversi anche questo altro shock? Qualcuno sa dirmi le aspettative di vita per questo tipo di situazione? Ho una paura assurda di perdere la mia mamma, cerco di essere forte e di farle coraggio, ma quei pensieri che poco fa si erano allontanati, ora sono tornati e ho piu paura di prima. Giada


 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Raccontiamoci”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 10 ospiti