Se sei un familiare o un amico........

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
Rispondi
Kora
Membro
Messaggi: 37
Iscritto il: gio 15 mag 2014, 15:44

Re: Se sei un familiare o un amico........

Messaggio da Kora » lun 23 giu 2014, 10:39

Grazie Chiarotta per le tue parole...è vero quando si dice "se non ci passi non puoi saperlo", con tutta la sensibilità e l'empatia del mondo non puoi capire il dolore che si prova in queste situazioni se non ti toccano da vicino. è brutto ma è così. Nessuno capisce l'ansia che ti accompagna perennemente, soprattutto quando sei lontano da casa, per l'eventualità di una brutta notizia, nessuno può capire l'attesa dei risultati degli esami, nessuno può capire che non puoi (e non vuoi) programmare la tua vita e neanche la stessa giornata:Tutto cambia nel giro di un minuto! E ti ritrovi a fingere anche con gli amici più cari che ti sono accanto ma non capiscono fino in fondo il tuo malessere, che danno per scontato anche le cose più banali che per te non lo sono più.

Sto passando più tempo possibile con mio zio, alle volte provando a essere il più normale possibile, alle volte godendomi (e riflettendo) su quella battuta che magari ci fa ridere anche se non abbiamo voglia, sulle discussioni più strambe, o semplicemente guardando un film. Lo guardo e mi chiedo: come faremo? come sarà dopo? Se mi soffermo troppo a pensarci divento pazza, quindi spesso, volontariamente, cerco di avvolgermi di una bolla di sano (?) egoismo... e di non perdere di vista la mia vita che se anche distrutta voglio continuare a progettare...

Ai miei occhi, e per il mio cuore, chiunque ( e sottolineo chiunque) vive un tumore, che guarisca o che non ce la faccia, che l'abbia scoperto in fase avanzata o in fase terminale, è comunque un eroe. La forza nel portarselo addosso e combattere, al di là del risultato, è l'insegnamento più grande di coraggio e di vita che ci possa essere.

elena498
Nuovo membro
Messaggi: 1
Iscritto il: mer 2 lug 2014, 19:57

Re: Se sei un familiare o un amico........

Messaggio da elena498 » mer 2 lug 2014, 21:20

Ciao a tutti, sono nuova in questo sito e finora ho letto molte storie...ebbene, vorrei raccontarvi la mia: sono una ragazza di 16 anni ed entrambi i miei genitori hanno il cancro: mia madre all'utero e mio padre all'intestino. Ormai sono molti anni che vanno avanti a fare chemio e altre visite in ospedale, e la prima ad essere stata operata è stata mia madre: io avevo 6/7 anni e dovevo partire per una settimana in montagna con delle amichette e la sera prima di partire scoprì, tramite una mamma di un bambina, che mia mamma sarebbe stata operata d'urgenza il giorno dopo la mia partenza...io mi arrabbiai molto, per il fatto che se fossi tornata a casa e lei non c'era più, se l'operazione fosse andata male, cosa mi avrebbe detto mio padre?! Al telefono, mio padre disse che ci furono delle complicazioni e l'intervento sarebbe durato più di 12 ore. Mia madre se la cavò, perse i capelli,ma io non parlai con i miei genitori per interi mesi...mia madre stette ricoverata in ospedale per quasi 5 mesi e nessuno me la fece vedere perché era in stato vegetale, così andai a vivere dai nonni per un lungo periodo.

Qualche anno dopo, mio padre si sentì male a lavoro e venne ricoverato in ospedale per un paio di settimane; erano le vacanze estive e mia mamma mi mandò a napoli per una settimana con gli zii; quel giorno mi aspettavano 13 ore di macchina e poco dopo la partenza mia zia si fece scappare che mio padre in quel momento sarebbe entrato in sala operatoria...mi sentii cadere il mondo addosso...tre giorni dopo venni a sapere che mio padre era morto per quasi 15 secondi durante l'operazione, che il suo cuore aveva smesso di battere per 15 lunghi secondi...quando tornai non me lo lasciarono vedere, e mia madre mi mandò dai nonni per altri 3 mesi...

Tornato tutto alla "normalità", ho smesso di parlare con loro; non li ho perdonati per tutte quelle bugie...non ho perdonato amici di famiglia e parenti perché tutti ne erano a conoscenza e nessuno mi disse ciò che stava accadendo, erano complici quanto i miei genitori... qui leggo di persone che soffrono per i loro genitori o per i figli...ebbene, con tutto il rispetto per voi, io mi sono sentita tradita, inutile...credo che se mi avessero detto la verità sarei stata lì a pregare con loro, perché gli volevo bene...ma ora è cambiato tutto, a mala pena ci salutiamo e penso a come sarebbe andata se avessero detto la verità o se l'operazione fosse andata diversamente.

Quindi vi dico: dite la verità ai vostri figli, ai genitori, agli amici...non dite bugie o rovinerete tutto!

paola51
Membro
Messaggi: 514
Iscritto il: gio 6 mag 2010, 15:08

Re: Se sei un familiare o un amico........

Messaggio da paola51 » ven 4 lug 2014, 10:01

+++IPOTESI RADUNO++++ ho scelto il primo lancio di Aimac "Se sei un familiare o un amico" per proporre questa ipotesi raduno ma ovviamente l'idea che stiamo maturando noi gruppetto scellerato (Erika,Art e io per il momento) e' rivolta a TUTTI. Chi e' in cura e pensa di farcela sarebbe una grande gioia averlo/a nel raduno che stiamo immaginando per dare il calore di un abbraccio vero a questi incontri per ora virtuali quasi per tutti noi. Un po' di particolari li trovate nella discussione "quel che rimane dopo il cancro". La faccenda non sara' semplicissima: poiche'l'Italia e' fatta a stivale conviene scegliere il centro; la butto li': Firenze? Ignoro da dove scrivano molti di voi. Io per esempio sono a Roma. Saretta da Udine ce la farebbe? Confesso che mi piacerebbe coccolare soprattutto i piu' giovani che scrivono di se stessi, delle loro patologie. Per i parenti sicuramente e' meno complicato. Tirate fuori qualche idea e i tempi: settembre ottobre forse sarebbe meglio. Ora inizia il periodo di ferie e ci si disperde semrpe un po'. Che ne pensate?

Erika76
Membro
Messaggi: 1209
Iscritto il: mar 9 lug 2013, 23:45

Re: Se sei un familiare o un amico........

Messaggio da Erika76 » ven 4 lug 2014, 14:00

Ciao Paola, secondo me ottobre potrebbe essere una buona idea, ferie finite e scuole iniziate. Calcolando che siamo sparsi ovunque in Italia, il centro mi sembra una buona idea. Firenze andrebbe benissimo per me e credo anche per Art che si sposta con la facilità di una libellula! Magari fissiamo un weekend a inizio ottobre? Poi dato che Vania è di quelle parti ci potrebbe indicare una sistemazione a Firenze facilmente raggiungibile? Che ne dite del 4 ottobre? E' un sabato. Se si va più avanti rischiamo di beccarci brutto tempo... chi ha voglia di un bel raduno in quel di Firenze?

paola51
Membro
Messaggi: 514
Iscritto il: gio 6 mag 2010, 15:08

Re: Se sei un familiare o un amico........

Messaggio da paola51 » ven 4 lug 2014, 14:20

al momento 4 ottobre va bene (lunghi programmi non posso piu' farne...capirete...) e dalla mattina alla sera. Verrei in treno. Lo so che un giorno a qualcuno non basta ma riteniamoci liberi come farfalle: chi puo' si ferma chi non puo' riparte e concentriamo tutti gli abbracci nel tempo a disposizione di ciascuno. Venghino sioooori a portare suggerimenti !!!!

Erika76
Membro
Messaggi: 1209
Iscritto il: mar 9 lug 2013, 23:45

Re: Se sei un familiare o un amico........

Messaggio da Erika76 » ven 4 lug 2014, 14:35

Perfetto, ti capisco perfettamente, tanto quello è un periodo in cui se qualcuno volesse prenotare per fermarsi il weekend non dovrebbe trovar fila. Ragazzi attendiamo adesioni!
Paola, siccome l'hai infilato qui il fatto del raduno non corriamo il rischio che sia poco visibile? Se vediamo che continuiamo a parlare come due pazze io e te semmai apriamo un thread apposta

paola51
Membro
Messaggi: 514
Iscritto il: gio 6 mag 2010, 15:08

Re: Se sei un familiare o un amico........

Messaggio da paola51 » ven 4 lug 2014, 14:40

Giusto! Devo sbrigare una cosetta. Puoi farlo tu? metti un titolo che richiama subito l'attenzione. A tra poco

Erika76
Membro
Messaggi: 1209
Iscritto il: mar 9 lug 2013, 23:45

Re: Se sei un familiare o un amico........

Messaggio da Erika76 » ven 4 lug 2014, 15:02

Ok ghe pensi mi!

Anto58
Membro
Messaggi: 50
Iscritto il: lun 7 lug 2014, 14:15

Re: Se sei un familiare o un amico........

Messaggio da Anto58 » lun 7 lug 2014, 14:31

Grazie della vostra attenzione.
Anche a me non manca esperienza in questo campo...
Una mamma che combatte dal 1974 con un carosello di bestiacce...endometrio,
colon...peritoneo....e
un papà che non ho più dal 1976....cancro ai polmoni...
La mia mamma ha ora 83 anni e stiamo vivendo con lei un lento e inesorabile percorso
verso il cielo di papà.......
A presto
Antonella

Raf50
Membro
Messaggi: 115
Iscritto il: dom 4 mag 2014, 9:52

Re: Se sei un familiare o un amico........

Messaggio da Raf50 » mar 8 lug 2014, 10:38

@Elena498: perdonami il modo diretto e la franchezza ma chi non ha capito sei tu, chi ha sbagliato sei tu. Ho 50 anni ma ho molti amici intorno alla trentina e anche meno, ed ho imparato a conoscere bene la loro naturale irruenza ed impulsività, che del resto caratterizzavano anche il mio modo di vedere le cose quando avevo la loro età. Tu di anni ne hai addirittura 16, e quindi questi atteggiamenti tendono ad essere ancora più amplificati. E' vero che la saggezza matura col tempo, ma, se vuoi accettare un consiglio da uno che, per età, potrebbe essere tuo padre se non quasi tuo nonno, cambia atteggiamento.
Quello che hanno fatto i tuoi genitori l'avrei fatto anch'io. Non è stato un tradimento, è stata solo volontà di proteggerti da cose che, per l'età che avevi allora (6-7 anni) erano troppo grandi per te, e tu dovresti ringraziarli per questo ed amarli ancora di più, invece di comportarti come ti stai comportando.
Vai da loro e abbracciali, prima che sia troppo tardi. Se dovesse accadere il peggio, ti porterai dietro per il resto della tua vita non solo il dolore della perdita, ma anche il rimorso per averli fatti andare via senza il tuo conforto.
Medita, e cresci.

 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Raccontiamoci”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti