Se sei un familiare o un amico........

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
Rispondi
Raggio di luce
Nuovo membro
Messaggi: 2
Iscritto il: mar 8 lug 2014, 0:52
Località: Roma

Re: Se sei un familiare o un amico........

Messaggio da Raggio di luce » mar 8 lug 2014, 12:44

Salve a tutti! Sono inciampata casualmente in questo angolo virtuale, nonostante il mio intento fosse quello di trovare uno spazio dove poter confrontarmi con chi, come me, vive il cancro di chi ama a stretto contatto. E' la prima volta che mi cimento in uno spazio così delicato, sensibile e bello allo stesso tempo. Per orientarmi ho cercato di dare una letta qua e là ai vari messaggi che sono stati scritti in questa discussione....ed ho capito che forse sono capitata nello spazio giusto!!! Purtroppo vado un pò di corsa per poter raccontare la mia storia...ad ogni modo spero avrò l'onore ed il piacere di condividerla con voi appena mi sarà possibile!!! Intanto mando ad ogni persona qui presente, ad ogni familiare, amico o malato, un abbraccio solidale ed un sorriso che possa illuminare la giornata! A presto, "Raggio Di Luce".

PatataMente
Membro
Messaggi: 6
Iscritto il: sab 14 giu 2014, 16:43

Re: Se sei un familiare o un amico........

Messaggio da PatataMente » ven 11 lug 2014, 23:31

Non so perchè ma leggervi in qualche modo mi rasserena.
Siamo agli sgoccioli, il mio amore ormai nn ce la fa più... Si augura di morire ogni momento di lucidità che gli è rimasto.. E io sono daccordo con lui. La punizione che gli è capitata è così disumana da rendere inefficace ogni mio tentativo egoista di volerlo vivo a tutti i costi. Il dolore è insopportabile.. Le metastasi ossee gli divorano il cranio e nn solo. La morfina nn fa più effetto e l altra dozzina di medicine che prende sono inefficaci anke solo per consentirgli due ore di tranquillità. La famiglia ancora nn acconsente alla sedazione.. Io vado da lui ogni pomeriggio e faccio ció che posso. Tento di calmarlo, lo accarezzo, lo amo. E quando torno a casa, mi sedo anke io. Abbasso la suoneria del cellulare nel terrore che qualcuno mi chiami durante la notte. Sono esausta di tanto dolore ed è solo l inizio.

ernesto
Membro
Messaggi: 216
Iscritto il: lun 22 apr 2013, 21:53

Re: Se sei un familiare o un amico........

Messaggio da ernesto » ven 11 lug 2014, 23:41

Ciao pacatamente...non è solo l'inizio .....io credo sia il momento peggiore, forse secondo solo alla diagnosi....poi le cose andranno meglio....forza e amore...ciao ernesto

iside27
Membro
Messaggi: 34
Iscritto il: sab 12 apr 2014, 3:49

Re: Se sei un familiare o un amico........

Messaggio da iside27 » sab 12 lug 2014, 0:38

È il momento peggiore questo,vedere chi ami così tanto soffrire ti divora dentro.... Tutti qui,purtroppo sappiamo cosa provi. Noi vorremmo averli qui con noi, perché infondo,oltre alla sofferenza c'è il terrore di perdere chi amiamo. Si però,poi,al punto di pregare al contrario... Io personalmente avendo perso le speranze in un miracolo,speravo solo che il mio papà non morisse soffocato come ci prospettavano i medici ma di arresto cardiaco. Che pensieri eh??? A dirlo così,con persone che non hanno vissuto il cancro ti senti una persona orribile...e invece tutto ciò che speravo era non vederlo soffrire!!!

PatataMente
Membro
Messaggi: 6
Iscritto il: sab 14 giu 2014, 16:43

Re: Se sei un familiare o un amico........

Messaggio da PatataMente » sab 12 lug 2014, 11:25

Le persone orribili sono quelle che nn hanno pietà di un pover uomo che si contorce dal dolore, ti scongiura di morire, e che passa 24 ore al giorno in un costante attacco di panico. Io sono solo fidanzata... E nn mi è concesso prendere decisione ed esprimere pareri.. Ma qualche familiare puó spiegarmi perchè i suoi familiari tardano così tanto a prendere una decisione riguardo la sedazione?? Forse è proprio la speranza del miracolo??? .. E poi parliamo di sentirci persone orribili... No.. Io nn mi sento per niente una persona orribile.

lauracast
Nuovo membro
Messaggi: 1
Iscritto il: mar 1 lug 2014, 9:13

Re: Se sei un familiare o un amico........

Messaggio da lauracast » lun 14 lug 2014, 14:35

Buongiorno a tutti
è la prima volta che scrivo, ma ho letto le vs preziose informazioni e così oggi che sono un po' più a terra ho deciso di lasciarmi andare....
ho perso mio papà 24 anni fa ed ora a distanza anche a mia mamma si è ammalata...fulminante nel giro di pochi mesi diagnosticato tumore al polmone ma
con metastasi ossee. Venerdì abbiamo scoperto che un osso del bacino (sono così sconvolta che non ricordo più quale...ma tornerò presto con dati più
tecnici, ora è solo uno sfogo...) si è rotto, questo il motivo del dolore, malgrado l'uso ormai del Contin (morfina).
siamo al 2 ° ciclo di chemio, ora c'e' la speranza di passare alla cura tramite le pastiglie biologiche in quanto sono riusciti a riscontrare con il referto molecolare
che c'e' stato un mutamente della molecola EFCR....ma ogni giorno c'e' una novità.
Mia mamma vive da sola, io ho una famiglia e sono figlia unica...abitiamo vicine, ma ogni mattina quando la chiamo ho il terrore di cosa può essere successo...il pomeriggio quando esco dal lavoro passo, ma è tutto difficile, un incubo.
l'unica cosa positiva finora è di avere trovato un ambiente molto valido al COES delle Molinette a Torino, molto competenti e devo dire molto attenti a qualsiasi problema, anche quello psicologico....molto bravi anche lo staff paramedico...
Grazie per avermi dato la possibilità di "buttare fuori" un po' di grigiore....a presto Laura

PatataMente
Membro
Messaggi: 6
Iscritto il: sab 14 giu 2014, 16:43

Re: Se sei un familiare o un amico........

Messaggio da PatataMente » ven 18 lug 2014, 20:38

Ieri mattina dopo soli 6 mesi, il mio amore, Ale ha smesso di respirare.. Ha lottato come un leone fino alla fine... Con tutta la fierezza dei suoi 37 anni.
Con lui se ne vanno vent anni della mia vita passata e tutto il mio futuro.

orchidea
Nuovo membro
Messaggi: 1
Iscritto il: mer 23 lug 2014, 13:32

Re: Se sei un familiare o un amico........

Messaggio da orchidea » mer 23 lug 2014, 13:41

Ho paura. Domani andrò da sola all'incontro con la oncologa. Avrò tutta la documentazione ma papà sarà a casa. Lui che in 2 mesi è dimagrito 10 kg, già afflitto dall'alzheimer. Si rende conto che qualcosa non va, spera che le medicine lo aiutino a guarire...è sempre dolce e sorridente e io non so cosa fare. Tento di reggere anche per mia mamma, provo a mostrarmi positiva e allegra ma la realtà è che mi sento sola e ho tanta, tanta paura.
Non riesco a capacitarmi che sia così quando fino a 2 mesi fa mangiava e camminava. Ora si parla di sedia a rotelle. E tutto senza sapere ancora con certezza cosa sia questa massa nel fegato.
Mi sento piccola. Senza la forza del mio papà.

paola51
Membro
Messaggi: 514
Iscritto il: gio 6 mag 2010, 15:08

Re: Se sei un familiare o un amico........

Messaggio da paola51 » mer 23 lug 2014, 14:08

#patatamente. Leggo solo ora del grande dolore che ti ha colpito. Sappi che ti sono, anzi ti siamo vicini anche se questo inizio ferie potrebbe dare l'idea di un abbandono. Immagino perfettamente questi giorni immediati dopo ....Riemergere e' faticosissimo ma ci si fa. Un grande abbraccio

chiarotta
Membro
Messaggi: 303
Iscritto il: gio 7 nov 2013, 21:41
Località: Firenze

Re: Se sei un familiare o un amico........

Messaggio da chiarotta » mer 23 lug 2014, 15:38

Anche io ho letto solo adesso. Non che cambi molto..se ti potessi aiutare, ma ora è superfluo ogni commento. Un abbraccio speciale in questi giorni terribili.

 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Raccontiamoci”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti