Se sei un familiare o un amico........

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
Rispondi
Coccolecuccioli
Membro
Messaggi: 99
Iscritto il: gio 16 giu 2016, 9:40

Re: Se sei un familiare o un amico........

Messaggio da Coccolecuccioli » ven 17 giu 2016, 20:20

Loro hanno già parlato di mesi .. Dicendo che sono le metastasi che ormai l'hanno reso incurabile.. Mi hanno detto che farà delle cure, ma senza alcun risultato .. Mi chiedo perché? Perché non è possibile provare a fermare questa bestia???? Perché non è possibile che la cura possa fermare l'espansione ?

wendy
Membro
Messaggi: 314
Iscritto il: ven 22 apr 2016, 15:42

Re: Se sei un familiare o un amico........

Messaggio da wendy » ven 17 giu 2016, 20:28

Coccole è dura tanto dura, ti capisco perfettamente, l'ho passato con il mio papa' e adesso con mio marito, ma non mollare mai....un abbraccio...

Avatar utente
Franco953
Membro
Messaggi: 2196
Iscritto il: ven 31 lug 2015, 9:57

Re: Se sei un familiare o un amico........

Messaggio da Franco953 » ven 17 giu 2016, 21:55

Cara Coccole
ha ragione wendy. Non bisogna mollare mai
Bisogna avere la forza di combattere con tutto l'impegno possibile contro la malattia
La speranza deve sempre vincere sulla negatività e la rassegnazione
Non dare mai nulla per scontato. Il futuro non lo conosciamo e non sappiamo cosa accadrà
Ci sono casi in cui la prognosi dei medici è stata completamente smentita
Casi fortuiti ? Non lo so. Certo è che a volte l'amore, la fiducia, e la voglia di vivere , fa miracoli
Forza allora. Bisogna affrontare questa battaglia a pugni chiusi e a denti stretti
Noi siamo qui per sostenerti e per aiutarti se hai bisogno

Un abbraccio

Franco
“Non è tanto quello che facciamo, ma quanto amore mettiamo nel farlo. Non è tanto quello che diamo, ma quanto amore mettiamo nel dare.”

Coccolecuccioli
Membro
Messaggi: 99
Iscritto il: gio 16 giu 2016, 9:40

Re: Se sei un familiare o un amico........

Messaggio da Coccolecuccioli » sab 18 giu 2016, 9:13

Grazie, qui è come se avessi trovato una famiglia virtuale

wendy
Membro
Messaggi: 314
Iscritto il: ven 22 apr 2016, 15:42

Re: Se sei un familiare o un amico........

Messaggio da wendy » sab 18 giu 2016, 11:33

Vero Coccole, anche per me è così....ho trovato persone meravigliose...

Coccolecuccioli
Membro
Messaggi: 99
Iscritto il: gio 16 giu 2016, 9:40

Re: Se sei un familiare o un amico........

Messaggio da Coccolecuccioli » sab 18 giu 2016, 11:40

Io mi alzo alla mattina e sono devastata dal dolore.. Così mi rifugio qui con voi dove sono libera di dire quello che sento davvero senza freni

wendy
Membro
Messaggi: 314
Iscritto il: ven 22 apr 2016, 15:42

Re: Se sei un familiare o un amico........

Messaggio da wendy » sab 18 giu 2016, 20:16

Coccolecuccioli ha scritto:Io mi alzo alla mattina e sono devastata dal dolore.. Così mi rifugio qui con voi dove sono libera di dire quello che sento davvero senza freni

Anche per me è la stessa cosa, ti auguro una buona serata....e che domani sia un giorno migliore..

Coccolecuccioli
Membro
Messaggi: 99
Iscritto il: gio 16 giu 2016, 9:40

Re: Se sei un familiare o un amico........

Messaggio da Coccolecuccioli » sab 18 giu 2016, 20:27

Io sono qui con lui ... Ora... Lo guardo e non riesco a non pensare che il mostro me lo sta portando via.. Mi chiedo cosa pensa, se ha paura, se sa che cosa gli sta accadendo dentro.. Mi sorride e io rispondo ma dentro me e' come se i nostri sorrisi ci dicano " sappiamo entrambi quello che sta accendendo".. Passa e mi accarezza , non lo faceva mai.. Mi ama tanto , il mio papà, ma non è mai stato di sentimentalismi e io anche.. Vorrei urlargli " non lasciarmi" , ma so che non lo farebbe mai se potesse scegliere... Ma purtroppo scelte non ha .. Deve subire le conseguenze di una malattia devastante..
E io mi ritrovo avvolta da immagini che voglio cacciare dalla testa e che mi pervadono costantemente.. Ditemi voi come fate... Forse io non sono abbastanza forte... Nella mia mente e nel mio cuore resta un unico pensiero "povero il mio papà!" , una gran tenerezza provo per lui e non voglio , voglio riuscire a trovare il coraggio di guardarlo con occhi diversi , come un gladiatore di fronte a un leone ruggente.. Ma quel leone so che lo mangerà ... Scusatemi ... Scusatemi...

wendy
Membro
Messaggi: 314
Iscritto il: ven 22 apr 2016, 15:42

Re: Se sei un familiare o un amico........

Messaggio da wendy » sab 18 giu 2016, 20:35

Coccolecuccioli ha scritto:Io sono qui con lui ... Ora... Lo guardo e non riesco a non pensare che il mostro me lo sta portando via.. Mi chiedo cosa pensa, se ha paura, se sa che cosa gli sta accadendo dentro.. Mi sorride e io rispondo ma dentro me e' come se i nostri sorrisi ci dicano " sappiamo entrambi quello che sta accendendo".. Passa e mi accarezza , non lo faceva mai.. Mi ama tanto , il mio papà, ma non è mai stato di sentimentalismi e io anche.. Vorrei urlargli " non lasciarmi" , ma so che non lo farebbe mai se potesse scegliere... Ma purtroppo scelte non ha .. Deve subire le conseguenze di una malattia devastante..
E io mi ritrovo avvolta da immagini che voglio cacciare dalla testa e che mi pervadono costantemente.. Ditemi voi come fate... Forse io non sono abbastanza forte... Nella mia mente e nel mio cuore resta un unico pensiero "povero il mio papà!" , una gran tenerezza provo per lui e non voglio , voglio riuscire a trovare il coraggio di guardarlo con occhi diversi , come un gladiatore di fronte a un leone ruggente.. Ma quel leone so che lo mangerà ... Scusatemi ... Scusatemi...

Cara non scusarti...è normale quello che stai passando, quando si vuole bene a una persona , è successo anche a me, 7 mesi passata accanto a mio papà in ospedale, mai parlato del male che aveva, ci guardavamo negli occhi e ci capivamo....ho fatto cose per lui che mai avrei immaginato, dargli da mangiare, cambiarlo, lavarlo...ma lo farei di nuovo, ci volevamo tanto bene, anche se mai c'è lo siamo dimostrato. Adesso stò passando con mio marito, è un'altro dolore, non si può spiegare....ma stò tanto male credimi...

Avatar utente
Franco953
Membro
Messaggi: 2196
Iscritto il: ven 31 lug 2015, 9:57

Re: Se sei un familiare o un amico........

Messaggio da Franco953 » sab 18 giu 2016, 21:48

Cara Coccole
quanta tenerezza e quanto dolore nelle tue parole
Ricordo quando ero vicino a papà il giorno prima che morisse.
Ogni tanto ci guardavamo negli occhi ma nessuno dei due parlava
Sembrava ci fosse una comunicazione telepatica tra noi due
Uno sguardo, una carezza, un sorriso , valgono molto più di 100 /1000 parole
Sono momenti terribili e pieni di sofferenza che prendono direttamente alla gola
Una commozione profonda che lascia il segno sul corpo e nell'anima
Ma noi siamo lì, in quel preciso momento e sappiamo quanto siamo importanti per il nostro caro
Dobbiamo trattenere le lacrime e , se siamo credenti, pregare
Io l'ho fatto con papà . Ho chiesto che se proprio doveva lasciarmi, l'avesse fatto senza soffrire. E così è stato
Papà se ne andato di notte perchè il cuore si è fermato.
Non avere dubbi o perplessità. Il fatto che in questo momento sei lì vicino a papà, significa che sei forte , che hai capito quanto sei importante per lui e quanto puoi fare ancora per la persona che ti ha dato la vita
Credo fermamente che i nostri cari ci resteranno vicini per tutta la vita, Ci aiuteranno ad affrontare le difficoltà e a superare i problemi che ci si presenteranno
Tuo padre, credimi è un vero gladiatore e , in questi momenti, devi essere tu la sua spada.
Ora stai vicino a papà e cerca di trasmettergli tutto il tuo amore.
Un amore che , a volte, fa anche dei miracoli

Un abbraccio

Franco
“Non è tanto quello che facciamo, ma quanto amore mettiamo nel farlo. Non è tanto quello che diamo, ma quanto amore mettiamo nel dare.”

 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Raccontiamoci”