Se sei un familiare o un amico........

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
Rispondi
Coccolecuccioli
Membro
Messaggi: 99
Iscritto il: gio 16 giu 2016, 9:40

Re: Se sei un familiare o un amico........

Messaggio da Coccolecuccioli » dom 3 lug 2016, 19:25

Anche io ti sono vicina Franco, grazie sempre

Coccolecuccioli
Membro
Messaggi: 99
Iscritto il: gio 16 giu 2016, 9:40

Re: Se sei un familiare o un amico........

Messaggio da Coccolecuccioli » dom 3 lug 2016, 22:37

Franco ma stavo ripensando al messaggio.. Tu devi fare la tac martedì?

maddalena
Membro
Messaggi: 639
Iscritto il: mer 11 giu 2014, 15:05
Località: CREMONA

Re: Se sei un familiare o un amico........

Messaggio da maddalena » lun 4 lug 2016, 1:18

Ciao, L. io ho capito che martedì F. avrà il referto della TAC .

Se posso darti un consiglio per controllare l' implacabile ansia potresti ricorrere alla fitoterapia , ovvero quella branchia di medicina che studia tutte le proprietà e azioni benefiche delle piante .
Nel caso dell'ansia molti che ne soffrono ricorrono alle essenze dei fiori di Bach, tu prova a leggere com'è interessante e poi potrai trovare il prodotto in erboristeria.
Io purtroppo sono in terapia con psicofarmaci e ansiolitici pesanti da anni e dopo aumento di crollo psichico alla conferma di metastasi polmonari secondarie a distanza circa 2 anni fa , mi vennero aumentati i dosaggi dei farmaci.

Ho rischiato davvero tanto con questa malattia, per molti non ancora capìta , ho involontariamente provocato tristezza ai miei figli e a mio marito già prima che si ammalasse di cancro . Pure mia figlia 5 anni fa 20enne è entrata nel tunnel come me in forma grave dopo la certezza della seria malattia padre . Vorrei che smettesse ora con gli antidepressivi sotto controllo e consiglio medico e utilizzare al bisogno i fiori di Bach. Anch'io sarei propensa a smetterli , si sono stati e sono d'aiuto, a fatica, perché ti dico che i primi mesi della somministrazione fanno un effetto ancor più pesante , poi a lungo andare danneggiano la memoria. La mia famiglia figli e marito mi hanno dovuto sopportare parecchio , ero un automa , non mangiavo , non dormivo , ero stanca , non riuscivo a muovere un braccio , niente forze, sentivo parlare in casa ma io ero assente come se mi avessero drogata , solo piangere e la sensazione di morire i in ogni momento del giorno e della notte. Ogni notte l'ho passata per un mese senza chiudere un occhio ma guardando ogni ora che passava con la stanchezza e la voglia di voler dormire ma era impossibile . Questo ormai è tempo passato.
Cara L. purtroppo di roseo c'è poco e dobbiamo saper sfruttare al meglio tutto quel poco finche c'è altrimenti è ancor più dura.
Auguri
Maddalena

Avatar utente
Franco953
Membro
Messaggi: 2268
Iscritto il: ven 31 lug 2015, 9:57

Re: Se sei un familiare o un amico........

Messaggio da Franco953 » lun 4 lug 2016, 8:44

Si, Coccole martedì avrò il referto della TAC. Il mio problema però è diverso. Il mio medico dice sempre che sono una "mina vagante". Una mina che in qualsiasi momento può scoppiare e e se scoppia ............
Si tratta di una aneurisma addominale sotto renale particolare perchè ha una forma a sacco. ma al momento non mi possono operare per cui devo essere sottoposto a continue verifiche per tenere sotto controllo le dimensioni effettive.

Maddalena, mi spiace per i tranquillanti e gli ansiolitici.
Io purtroppo, ci sono passati anni fa ed è stato un vero e proprio calvario. Checchè se ne dica gli ansiolitici danno dipendenza. Ho dovuto quindi sostenere una doppia lotta. La prima contro la depressione e la seconda contro la dipendenza delle "pastiglie". Anch'io ero un vero e proprio zombi. Le persone parlavano ma io con la testa ero altrove, mi addormentavo spesso ecc. Ne sono uscito solo con la forza di volontà e con tanta decisione. Mi sono svegliato una mattina e mi sono chiesto se era il caso di continuare a vivere come uno zombi. Ho iniziato a non prendere più le pastiglie e a farmi forza con lo spirito, l'anima e il corpo. Ho cercato nuovi interessi. Allora mi aiutò parecchio la fotografia. ma ne andavo in giro a fare foto su foto. Ogni tanto il panico, il sudore, la paura ...... ma poi piano , piano con impegno ci sono riuscito
Se riesci amica mia esci da quella maledetta dipendenza che ti complica ancora di più la vita. Gli ansiolitici non guariscono la depressione. L'unica coisa che riescono a fare è quella di "tenerla a bada". Solo tu puoi vincere la tua depressione E' dura è difficile, si soffre ma oggi posso dire che ne valeva la pena

Un abbraccio

Franco
“Non è tanto quello che facciamo, ma quanto amore mettiamo nel farlo. Non è tanto quello che diamo, ma quanto amore mettiamo nel dare.”

Coccolecuccioli
Membro
Messaggi: 99
Iscritto il: gio 16 giu 2016, 9:40

Re: Se sei un familiare o un amico........

Messaggio da Coccolecuccioli » lun 4 lug 2016, 19:22

Amici, oggi tac testa... Negativa.. Domani scintigrafia.. Vi abbraccio

Avefenix
Membro
Messaggi: 134
Iscritto il: gio 23 lug 2015, 0:38
Località: Roma
Contatta:

Re: Se sei un familiare o un amico........

Messaggio da Avefenix » lun 4 lug 2016, 22:35

Amici , 16 biopsia, poi, mastectomia prima d mio compleanno el 2 agosto. Un abbraccio
La morte di un uomo mi toglie sempre cualcosa, perche io sono parte dell'umanità. E dunque non chiedete mai per chi suona la campana : essa suona per noi.

Avefenix
Membro
Messaggi: 134
Iscritto il: gio 23 lug 2015, 0:38
Località: Roma
Contatta:

Re: Se sei un familiare o un amico........

Messaggio da Avefenix » lun 4 lug 2016, 22:45

Caro Franco,
Perché mi ai abandonado? Senza dubbio tu stai in un brutto momento ma tu sei forte. Io invece..faccio dl meglio per andar avanti e nn ci riesco. Un abbraccio
La morte di un uomo mi toglie sempre cualcosa, perche io sono parte dell'umanità. E dunque non chiedete mai per chi suona la campana : essa suona per noi.

wendy
Membro
Messaggi: 314
Iscritto il: ven 22 apr 2016, 15:42

Re: Se sei un familiare o un amico........

Messaggio da wendy » mar 5 lug 2016, 11:03

Ciao carissimi amici e amiche, come state?? io comincio a sentire la stanchezza di tutto quello che ci stà succedendo..
Vi abbraccio e vi auguro tutto il bene del mondo..

Avatar utente
Franco953
Membro
Messaggi: 2268
Iscritto il: ven 31 lug 2015, 9:57

Re: Se sei un familiare o un amico........

Messaggio da Franco953 » mar 5 lug 2016, 11:47

Cara Avefenix
chi ti ha abbandonato ?
Gli amici non si abbandonano mai
Sono qui anche per te
Forza amica mia. Tua hai una forza immensa , grandissima
E allora tira fuori la grinta che hai
Non devi assolutamente mollare
Porta la "barca" in porto, piano, piano
Tranquilla ,so che ce la farai
E .... se hai bisogno sono qui, amica mia al tuo fianco

Un abbraccio
“Non è tanto quello che facciamo, ma quanto amore mettiamo nel farlo. Non è tanto quello che diamo, ma quanto amore mettiamo nel dare.”

Avefenix
Membro
Messaggi: 134
Iscritto il: gio 23 lug 2015, 0:38
Località: Roma
Contatta:

Re: Se sei un familiare o un amico........

Messaggio da Avefenix » mar 5 lug 2016, 16:01

Va bene, Franco, ma fami sapere come è andata oggi per te, anche per questo sono in ansia. Ti abbraccio forte forte. Venerdi percorso pre operatorio da la mattina a la sera.
La morte di un uomo mi toglie sempre cualcosa, perche io sono parte dell'umanità. E dunque non chiedete mai per chi suona la campana : essa suona per noi.

 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Raccontiamoci”