Se sei un familiare o un amico........

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
Rispondi
vale2016
Membro
Messaggi: 85
Iscritto il: dom 29 mag 2016, 8:56

Re: Se sei un familiare o un amico........

Messaggio da vale2016 » gio 22 set 2016, 23:40

Ciao Margot e benvenuta, tuo malgrado, nel forum.
Capisco molto bene cosa si prova al momento della diagnosi, come tutti qui.
La mia bellissima e dolcissima mamma ha 47 anni ed ha un adenocarcinoma polmonare al 4 stadio. Inoperabile. Unica possibile terapia chemio. Oggi ha concluso il sesto ciclo e proseguiremo con quella di "mantenimento".
Chissà.

Margot_Roma
Membro
Messaggi: 101
Iscritto il: gio 22 set 2016, 23:07

Re: Se sei un familiare o un amico........

Messaggio da Margot_Roma » gio 22 set 2016, 23:45

Ciao Vale, grazie per il benvenuto. Il mio papà è stato operato di tumore alla testa del pancreas un mese fa. A breve inizierà chemio-terapia adiuvante per sei mesi. Tanti tantissimi auguri a tua madre. Ci terremo informate sui progressi:)

vale2016
Membro
Messaggi: 85
Iscritto il: dom 29 mag 2016, 8:56

Re: Se sei un familiare o un amico........

Messaggio da vale2016 » gio 22 set 2016, 23:48

Vedrai che il tuo papà starà meglio.
Vista l'operazione suppongo che lo stadio non sia troppo avanzato.

Un grosso in bocca al lupo e...tanta forza!!

A presto

maddalena
Membro
Messaggi: 639
Iscritto il: mer 11 giu 2014, 15:05
Località: CREMONA

Re: Se sei un familiare o un amico........

Messaggio da maddalena » ven 23 set 2016, 0:32

Ciao Margot-Roma.
questo termine medico lo conosco molto bene purtroppo , e non avrei mai voluto,ne ho sentito parlare tantissime volte, visto e conosciuto tantissimi pazienti in ambiente ospedaliero a Verona. Diversi diventati poi amici, con qualcuno ancora in contatto , purtroppo altri..................con tristezza mia e di mio marito non ce l'hanno fatta .
L'età loro sulla sessantina e anche altri con molto meno. Stessi interventi, eseguiti da chirurghi altamente preparati ,ma ogni intervento poi per ognuno
diverso da un altro, questo i medici ci spiegavano .
Quando dovettero intervenire con mio marito non era molto chiaro se il tumore interessasse la testa del pancreas, oppure la coda.
Il giorno prima di questo lo vidi piangere proprio per il motivo che che non si sapeva chiaramente la posizione della massa sulla ghiandola pancreatica ,
l'avremmo capito dall'ora che sarebbe arrivato in stanza del reparto.
La duodenocefalopancreasectomia prevede un tempo maggiore rispetto alla splenopancreasectomia , così mentre aspettavo in ansia con i miei due figli l'arrivo del papà che vedemmo in stanza alle 14,00 e portato via alle 7,30 circa capimmo che la parte interessata era il corpo e la coda e lui sveglio volle subito sapere l'ora.
Questi sono grandi interventi molto delicati e non privi di complicanze durante e dopo , nonostante la bravura del chirurgo e con le difficoltà che incontra sull'organo attraversato da tre importanti vasi e coperti dal vasto tessuto neoplastico molte volte difficile da districare .

Tanti auguri

Maddalena

Margot_Roma
Membro
Messaggi: 101
Iscritto il: gio 22 set 2016, 23:07

Re: Se sei un familiare o un amico........

Messaggio da Margot_Roma » ven 23 set 2016, 9:10

Ciao Maddalena,
Molte grazie per il, seppur triste, benvenuto. Ti ho letta diverse volte su questo forum e sono contenta di poterti conoscere, seppure virtualmente. L'intervento di mio padre è durato 8 lunghissime ore che non dimenticherò mai. Nella stessa settimana, nello stesso reparto, hanno effettuato 3 DCP: una a mio padre e altre due a persone più giovani di lui.
Mio padre ha reagito molto bene all'intervento e non ha avuto complicanze a breve termine ma sono cosciente degli enormi rischi che questa operazione comporta (il suo vicino di stanza è stato ri-operato per una emorragia e l'altro è ancora in degenza in ospedale). Ora l'esame istologico ha evidenziato margini di resezione negativi e un linfonodo infetto. Dalla tac e le analisi successive non c'è traccia della malattia ma i medici continuano ad essere cauti data la naturale storia evolutiva di questa malattia terribile. Ci hanno già informato che le possibilità di recidiva superano il 50%. Quello che mi preoccupa di più adesso è la chemio. Mio padre ha perso molto peso già prima dell'operazione e deve ancora riprendersi del tutto dall'intervento (è passato meno di un mese). Tuo marito ha fatto la chemio dopo l'intervento? Come ha reagito?
Grazie,
Un abbraccio,
Margot

vale2016
Membro
Messaggi: 85
Iscritto il: dom 29 mag 2016, 8:56

Re: Se sei un familiare o un amico........

Messaggio da vale2016 » mar 27 set 2016, 19:03

Ciao a tutti. Come procede?
Mia madre da stamattina lamenta dei forti dolori all'anca tanto da non riuscire a camminare. Io sono preoccupata perché temo si tratti di metastasi ossee. Domani mattina farà il prelievo (emocromo) e magari le faccio controllare anche la calcemia così da capire se potrebbe essere quello che temo.

Ho tanta paura.

Margot_Roma
Membro
Messaggi: 101
Iscritto il: gio 22 set 2016, 23:07

Re: Se sei un familiare o un amico........

Messaggio da Margot_Roma » mar 27 set 2016, 22:31

Ciao Vale,
Forza. Sta su! Attendi domani prima di fasciarti la testa.
Certo lo dico io che da qualche mese non faccio altro che avere paura di tutto....
Facciamoci coraggio a vicenda,
Un abbraccio,
Margot

vale2016
Membro
Messaggi: 85
Iscritto il: dom 29 mag 2016, 8:56

Re: Se sei un familiare o un amico........

Messaggio da vale2016 » mar 27 set 2016, 22:41

Aggiornerò novità.

Un abbraccio

Margot_Roma
Membro
Messaggi: 101
Iscritto il: gio 22 set 2016, 23:07

Re: Se sei un familiare o un amico........

Messaggio da Margot_Roma » mer 28 set 2016, 14:35

Ciao Vale,
Allora? Come va?
Un saluto,
Margot

vale2016
Membro
Messaggi: 85
Iscritto il: dom 29 mag 2016, 8:56

Re: Se sei un familiare o un amico........

Messaggio da vale2016 » ven 30 set 2016, 21:27

Livelli di calcio e fosfatasi alcalina nella norma. Il dolore ha continuato e abbiamo fatto rx lombosacrale + bacino + anche. Risultato: Artrosi.
Probabilmente dovuta alle chemio.

Meglio di quello che immaginavo.

 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Raccontiamoci”