Se sei un familiare o un amico........

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
WonderfulLife
Nuovo membro
Messaggi: 2
Iscritto il: mer 25 gen 2017, 23:12

Re: Se sei un familiare o un amico........

Messaggioda WonderfulLife » gio 26 gen 2017, 12:35

Brava Vale, sono sicura che ce la farai!!
Papà sta "bene", ha appena finito il secondo ciclo di chemio, spero che il tutto non lo devasti troppo.. Io cerco di essere positiva per i miei, soprattutto per mia madre che è psicologicamente molto abbattuta, tanto che a volte sono più preoccupata per lei che per mio papà.. Prima della scoperta avevo progetti di iniziare un master all'estero a settembre 2017, ora sinceramente ci sto ripensando, sono combattuta, da una parte vorrei rimanere vicino ai miei perchè ho paura che la situazione si aggravi mentre sono via, ma chiaramente anche per godermi il tempo che ho con mio papà e sostenerli il più possibile.. Dall'altra ho bisogno di fare questa cosa, di realizzarmi, di trovare la mia strada nel mondo.. e mi sento molto egoista per questo.. Diciamo che ero già in un periodo di vita di transizione e di indecisione, ora è tutto ancora più confuso.. Ti mando un GRANDISSIMO in bocca al lupo per i tuoi studi, scrivimi in pv se ti va, ti farei volentieri da "motivatrice" :)

Sissy
Membro
Messaggi: 3
Iscritto il: dom 19 feb 2017, 0:48

ho tanta paura

Messaggioda Sissy » dom 19 feb 2017, 1:24

Ciao a tutti , mi presento ,
Ho 28 anni , mio zio nel 2012 gli e stato riscontrato L epatite c, ha preso sele
Medicine molto forti che lo affaticavano e così ha smesso
Di prenderle( durante questo periodo aveva perso molto peso ) smettendo la cura ha recuperato peso sopratutto nell addome ...
Due giorni fa i medici ci dicono che ha una cirrosi epatica che ha causato un cancro di 15 cm in nessun modo operabile ha pochi giorni di vita ...
siamo a pezzi , non hanno figli e mia zia avendo solo
Lui a chiunque non parla di questo tumore dice che guarirà come se non fosse più lei , lui inoltre non sa che ha questo cancro . Gli hanno dato sele
Medicine antidolorifiche, ma a suo parere sono per guarire .

Cosa fare per far tornare in se mia zia e metterla
Di fronte all evidenza prima che arrivi il peggio ? Questa sua reazione è solo psicologica o qualcuno dei vostri parenti L
Ha affrontata e sa consigliarmi? Noi familiari come dovremmo comportarci ?

Un abbraccio grazie a chi risponderà

Sissy
Membro
Messaggi: 3
Iscritto il: dom 19 feb 2017, 0:48

ho tanta paura

Messaggioda Sissy » dom 19 feb 2017, 1:25

Ciao a tutti , mi presento ,
Ho 28 anni , mio zio nel 2012 gli e stato riscontrato L epatite c, ha preso sele
Medicine molto forti che lo affaticavano e così ha smesso
Di prenderle( durante questo periodo aveva perso molto peso ) smettendo la cura ha recuperato peso sopratutto nell addome ...
Due giorni fa i medici ci dicono che ha una cirrosi epatica che ha causato un cancro di 15 cm in nessun modo operabile ha pochi giorni di vita ...
siamo a pezzi , non hanno figli e mia zia avendo solo
Lui a chiunque non parla di questo tumore dice che guarirà come se non fosse più lei , lui inoltre non sa che ha questo cancro . Gli hanno dato sele
Medicine antidolorifiche, ma a suo parere sono per guarire .

Cosa fare per far tornare in se mia zia e metterla
Di fronte all evidenza prima che arrivi il peggio ? Questa sua reazione è solo psicologica o qualcuno dei vostri parenti L
Ha affrontata e sa consigliarmi? Noi familiari come dovremmo comportarci ?

Un abbraccio grazie a chi risponderà

Sissy
Membro
Messaggi: 3
Iscritto il: dom 19 feb 2017, 0:48

Re: Se sei un familiare o un amico........

Messaggioda Sissy » dom 19 feb 2017, 1:27

Ciao a tutti , mi presento ,
Ho 28 anni , mio zio nel 2012 gli e stato riscontrato L epatite c, ha preso sele
Medicine molto forti che lo affaticavano e così ha smesso
Di prenderle( durante questo periodo aveva perso molto peso ) smettendo la cura ha recuperato peso sopratutto nell addome ...
Due giorni fa i medici ci dicono che ha una cirrosi epatica che ha causato un cancro di 15 cm in nessun modo operabile ha pochi giorni di vita ...
siamo a pezzi , non hanno figli e mia zia avendo solo
Lui a chiunque non parla di questo tumore dice che guarirà come se non fosse più lei , lui inoltre non sa che ha questo cancro . Gli hanno dato sele
Medicine antidolorifiche, ma a suo parere sono per guarire .

Cosa fare per far tornare in se mia zia e metterla
Di fronte all evidenza prima che arrivi il peggio ? Questa sua reazione è solo psicologica o qualcuno dei vostri parenti L
Ha affrontata e sa consigliarmi? Noi familiari come dovremmo comportarci ?

Un abbraccio grazie a chi risponderà


 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Torna a “Raccontiamoci”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 18 ospiti