Se sei un familiare o un amico........

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
giulia1978
Membro
Messaggi: 102
Iscritto il: lun 27 feb 2012, 16:40

Messaggioda giulia1978 » sab 4 ago 2012, 13:58

MariaSole ti auguro di trascorrere un periodo di tranquillità e serenità interiore. Tua suocera rimarrà sola per due settimane, è vero! Ma non sai se alla fine gioverà anche a lei. Spesso si avverte il bisogno di proteggere gli altri... tu lo fai con lei e magari lei lo fa con te.

Un abbraccio

Giulia


linetta
Membro
Messaggi: 1892
Iscritto il: mar 15 mag 2012, 23:41

Messaggioda linetta » sab 4 ago 2012, 14:46

Colgo l'occasione per salutarti, Giulia.. Come stai? Un abbraccio..

Ciao ancora a Mariasole, qui ti vogliamo tutti bene e speriamo tu ti riposi un po' al mare.

Ciao a TUTTI voi


giulia1978
Membro
Messaggi: 102
Iscritto il: lun 27 feb 2012, 16:40

Messaggioda giulia1978 » sab 4 ago 2012, 21:02

Linetta... oggi è una bella giornata, sono stata 2 ore al mare con mio marito e Ginevra. Andrea è rimasto dalla nonna: la mamma di mio marito (anche Ginevra da adesso avrà solo una nonna). Purtroppo, ultimamente, l'espressione più frequente che mi viene da utilizzare è:"Non c'è mai fine al peggio" e così ho dovuto assistere pure allo "scempio" che le onoranze funebri hanno fatto sulla tomba di mamma. Avevamo messo tutto un pratino con tanti fiori e piante che, chiunque passava si fermava a gurdarlo. Mio padre ci andava tutti i giorni ad annaffiare. Questi signori per posizionare il monumento che avevamo scelto hanno devastato tutto senza un briciolo di cura e spezzato in due la croce di legno che c'era prima. Volevamo essere avvisati per dissotterare tutte le piantine e salvare il resto per poterle ripiantare ( ci tenevamo), invece non ci hanno telefonato e le hanno lasciate seccare al sole dopo averle sdradicate senza un briciolo di rispetto.Il giorno dopo, al cimitero, si sono avvicinate addirittura delle persone dispiaciute per quello a cui hanno assistito e raccontarci l'accaduto.
Scusate se mi sono dilungata ma a volte mi chiedo cos'hanno certe persone al posto del cuore.
Linetta, riesci sempre a tirarmi fuori qualcosa. Grazie!

E tu come stai?
Un abbraccio grande grande a tutti.


linetta
Membro
Messaggi: 1892
Iscritto il: mar 15 mag 2012, 23:41

Messaggioda linetta » sab 4 ago 2012, 23:38

Ciao Giulia,

non vorrei essere offensiva ma spesso accade di incappare in persone con pochi scrupoli quando purtroppo ci si deve affidare a chi lavora nelle Onoranze Funebri.. Non voglio generalizzare, ma succede così.

Mi spiace molto per l'accaduto e mi sembra una pessima dimostrazione di mancanza di professionalità..Certi lavori dovrebbero vedere impiegate persone sensibili e rispettose...Te lo ripeto, mi spiace, immagino la vostra rabbia ed il vostro stupore.

Io trascorro quest'estate afosa lavorando, mi sembra proprio di utilizzare il lavoro come un anestetico...sentirmi stanca mi fa quasi sentire meno tormentata, è illusoria come condizione, lo so.

Devo concedere al tempo di darmi un pò di tregua anche se devo dire che mi sto molto sforzando a mettere in pratica le cose che diligentemente consiglio a tutti qui sul forum e cioè, prima di tutto, di non chiudermi in me stessa, fare ogni giorno una piccola cosa che mi consoli e dedicarla a Dani che molto apprezzava certe cose di me. Mi pare di riuscirci anche se costa fatica ma senza fare fatica non si conquista nulla, vero?

So che mi capisci bene, oltre le parole.

Ciao Giulia, leggerti è sempre un piacere ed un privilegio averti avuta come prima interlocutrice..davvero mi hai aiutata tantissimo, non mi stancherò mai di ripeterlo.

Un grande abbraccio a te.


GIUSEPPE
Membro
Messaggi: 734
Iscritto il: gio 14 ott 2010, 20:26

Messaggioda GIUSEPPE » dom 5 ago 2012, 3:00

Ciao Linetta,

stavolta sono io ad augurarti buonanotte!

proprio così: "fare ogni giorno una piccola cosa........facendo tutto il possibile per non chiudersi in se stessi".

Per carattere e per lavoro ho affinato le mie qualità relazionali. Sin dalla data di diagnosi del mio cancro rifiutai l'idea di chiudermi in me stesso; addirittura in ogni luogo(ospedali, in viaggio, ai supermercati,in pizzeria, ecc.)coglievo l'occasione per parlare con le persone; ciò mi faceva stare meglio, oggi continua a farmi stare bene. Certo, mai avrei voluto avere il cancro, eppure nella mia quotidianità postcancro c'è tanta tanta gioia di vivere...

A volte nei momenti drammatici aprirsi agli altri ci è di grande giovamento!

Come in questa rubrica, non ci si conosce, eppure le parole che leggiamo trasmettono calore umano.

Volgo un affettuoso pensiero a Mariasole.

Ciao Linetta


linetta
Membro
Messaggi: 1892
Iscritto il: mar 15 mag 2012, 23:41

Messaggioda linetta » dom 5 ago 2012, 4:02

Carissimo Giuseppe,

è una gioia vedere che scrivi, sempre nel momento opportuno, con parole adeguate e con grande rispetto.

Sarebbe bello che molte persone nella loro vita dopo il cancro, imparassero ad andare incontro agli altri così come fai tu. Parlare con tutti, interessarsi delle loro piccole o grandi cose, in poche parole "decentrarsi"- non pensare che tutto ruoti attorno a noi stessi- è un costruttivo modo per utilizzare esperienze personali dolorose.

Vorrei augurare a quanti si trovano nel "postcancro" di imparare a vivere così.

Ciao Giuseppe, il post cancro è una dimensione particolare, in un modo o nell'altro anche le persone come me si trovano lì.

La "costruttività" da cercare è diversa, o forse no...

E' vero, qui non ci conosciamo come accade usualmente alle persone, eppure sento che la nostra conoscenza ha sempre meno un sapore virtuale e diventa una piena ed umana condivisione, come tra compagni che vivono in posti diversi ma che hanno un filo che li lega solido e tenace...

Un abbraccio a tutti, anche io ho molto pensato a Mariasole oggi e me la immagino un pò stranita all'inizio di questa sua particolare vacanza che, mi auguro di cuore, si riveli un'esperienza di vero riposo.

Ciao mio caro Giuseppe, un caro abbraccio e buona notte anche a te. Grazie di tutto.

Linetta.


giulia1978
Membro
Messaggi: 102
Iscritto il: lun 27 feb 2012, 16:40

Messaggioda giulia1978 » dom 5 ago 2012, 15:19

Ciao Linetta, ciao Giuseppe, Mariasole, Lumachina, Monni, siamo tanti e saluto tutti!
Linetta grazie, da un po' di tempo sento di avere un'amica in più!
Le piccole cose che ci rendono felici e fanno stare bene chi ci sta intorno. i nostri sorrisi, i sorrisi di chi amiamo; questa è la meraviglia della vita.
Mia mamma amava ridere; continuerò a ridere anche per lei!
Un abbraccio a tutti voi.


linetta
Membro
Messaggi: 1892
Iscritto il: mar 15 mag 2012, 23:41

Messaggioda linetta » dom 5 ago 2012, 16:38

Ciao Giulia, ricambio ogni tua parola...

Ciao Giuseppe...buon giorno e buona domenica..

Mariasole, se puoi, dai tue notizie..ti pensiamo tanto
Ciao a tutte le altre ragazze,oggi mi sono svegliata con una grande nostalgia e tristezza, martedì saranno trascorsi 3 mesi da quando Dani è andato via.

Poi ho pensato alle nostre parole qui, a quello che ci scrive amorevolmente Giuseppe ed ho subito cercato di capire cosa potevo dedicare a Dani oggi. Anche a lui piaceva ridere, amava vivere, trovava sempre mille cose da fare (non stava mai fermo!!).

Un abbraccio miei cari amici, con tutto il mio cuore.


saretta271079
Membro
Messaggi: 103
Iscritto il: gio 5 mag 2011, 2:55

Messaggioda saretta271079 » lun 6 ago 2012, 14:27

Un sorriso a tutti voi..linetta giuseppe monny valentina mariasole giulia luglio...siete tantissimi.

Mariasole staccare vi farà bene a tutte e due..un pò di "sana Solitudine " è utile .. si è più liberi di pensare soli ed emozionarsi..

Linetta ti abbraccio..guarda il cielo e sorridi anche con il cuore .. è quello che vorrebbe.

Le paure per i figli le abbiamo tutti e vi capisco davvero molto..io sono in attesa del riscontro del test genetico per poter diventare mamma..è quasi un anno che aspetto..sono lunghissimi questi test..ma almeno saprò se è il caso o no di avere un figlio..non potrei mai accettare l'idea di doverlo lasciare solo..non ce la faccio...

Poi ho anche imparato che la vita è imprevedibile ma una piccola certezza( quella di non trasmettergli il gene ) la voglio.

bacionissimi a tutti


valentina06
Membro
Messaggi: 49
Iscritto il: mar 7 feb 2012, 20:13

Messaggioda valentina06 » lun 6 ago 2012, 15:21

Ciao a tutti e buon inizio settimana a chi lavora ancora e a chi invece è giustamente e meritatamente in vacanza.

Penso anche io che tu abbia fatto bene a staccare Mariasole e penso che sia anche molto tenero e ammirevole il tuo attaccamento a tua suocera. Del resto, quando la vita ti ha riservato delle "sorprese" così amare, è molto bello incontrare persone come te e come la tua bimba, che in un certo qual modo, sono il prolungamento di una vita che non c'è più.

Saretta, ho sentito parlare di questi test genetici e mi sono chiesta tante volte se lo vorrei fare oppure no. Sapere se mi ammalerò in un futuro più o meno prossimo non so se mi farebbe vivere meglio. Ma che tipo di percentuale di sicurezza ti danno Saretta? Altra domanda (scusa, ma l'argomento mi ha sempre "affascinata" se si può usare questo termine): ti dicono se potrai sviluppare la malattia e anche quale tipo di malattia e in che "grado"?

buona giornata a tutti, un abbraccio



 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Torna a “Raccontiamoci”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: framila e 19 ospiti