Se sei un familiare o un amico........

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
Rispondi
GIORNOPERGIORNO
Membro
Messaggi: 1152
Iscritto il: lun 18 ott 2010, 16:08

Messaggio da GIORNOPERGIORNO » lun 1 ott 2012, 2:21

Caro Giuseppe, cara Angiame, cara Linetta e carissimi tutti,

oggi ho passato una giornata bella e malinconica.

Con il mio compagno, e la sua famiglia, abbiamo organizzato, portando con noi mio padre e mia madre, un pranzo in agriturismo.

E' stata una bella giornata, siamo stati bene, anche se quando guardavo mio padre, e oramai mi succede spesso ...., inizio ad immaginare, quello che sta per venire.

Metastasi al polmone, metastasi alle ossa. Siamo all'inizio del percorso più gravoso e doloroso per lui e per la nostra famiglia.

Sarò pronta a sopportare questo dolore ? Ci si può preparare ?

Tante volte me lo chiedo .... il fatto avere una consapevolezza razionale che sta andando incontro alla morte ... può alleviare il dolore dello stappo ?


angiame
Membro
Messaggi: 2785
Iscritto il: lun 11 giu 2012, 21:21

Messaggio da angiame » lun 1 ott 2012, 3:09

Ciao giornopergiorno

Purtroppo penso che non ci si possa preparare anzi non si è mai pronti... io anche se dico o faccio non mi sento pronta a perdere il mio amore incondizionato mia mamma... penso che valga per tutti... io l'unica cosa che voglio è che finalmente stia bene perché quando abbiamo parlato con oncologa ci ha detto che il suo dolore è viscerale... non riesco ad immaginare il dolore che ha ma dai suoi occhi capisco il dolore... magari questo ci consolerà nel momento dell'addio... però tra il dire e il fare....

c'è sempre in mezzo una quintalata di mare...

NON SO.... ma io ci sono giornopergiorno...

buona serata...

e un saluto a tutti...


linetta
Membro
Messaggi: 1892
Iscritto il: mar 15 mag 2012, 23:41

Messaggio da linetta » lun 1 ott 2012, 4:30

Ciao Giornopergiorno e ciao Ambra...si, tra il dire ed il fare, come sempre, c'è un mare di inaccettabilità, paura, speranza che non sia vero...Sforzarsi di essere razionali è molto importante, sapere che c'è una parte di noi che comprende in pieno quanto sta accadendo ed un pò si sforza di consolare l'altra parte emotiva che vive "di pancia" tutte le sensazioni di questo lungo e particolare cammino.

Chi lo sa come si dovrebbe fare per stare meno male, chi lo sa se è possibile. Anche io in certi giorni mi sentivo in gran forza, mi sembrava di gestire tutte le emozioni alla perfezione, ne ero convinta o forse era davvero così...In altri giorni, oppure alla sera, non era così facile...

Care ragazze, quando accadrà quello che tanto temete non penso ci potranno essere sconti di dolore ma, io credo, vi sosterrà la certezza che avete AMATO pienamente i vostri genitori.

Ora vi sembra poco, ma invece, credetemi, poi diventa un pensiero importante...

Ora pensate al momento attuale, al presente, non lasciatevelo sfuggire immaginando cose che non potete prevedere nel loro verificarsi. Quello che è certo, ad oggi, è che i vostri genitori si fidano del vostro amore, ne hanno bisogno...

Ancoratevi a questo pensiero, so che è difficile, le paure sono molto insidiose e si affacciano prepotentemente magari nei sogni, come è accaduto ad Ambra...

Ma la realtà è ora la dimensione più importante, per voi e per chi amate...solo questo ora conta.

Me lo ripetevo spesso.."ora Dani è ancora qui, solo questo conta per me...Devo osservarlo, stare con lui...perchè poi non voglio dimenticare nulla...".

E' un pò come costruirsi una piccola, speciale eredità....

Vi abbraccio fortissimo, scusate le troppe parole.

Linetta


angiame
Membro
Messaggi: 2785
Iscritto il: lun 11 giu 2012, 21:21

Messaggio da angiame » lun 1 ott 2012, 15:45

Grazie Linetta!

le parole non sono mai troppe... soprattutto le tue... tu che hai perso tutto il tuo mondo... il tuo Dani!

So che dove si trova ora... è molto orgoglioso di te... perché con tutto il dolore e la sofferenza che hai nel tuo cuore, hai sempre parole dolci per noi... e ci accompagni in questo orribile viaggio che nessuno di noi voleva. Non smetterò mai di dire quanto ti ammiro... con quanto coraggio affronti questa vita senza di lui... io leggo tutti i tuoi post e quando ho letto che il tuo Dani, se n'era andato da solo... in silenzio e che tu ti sentivi in colpa... non farlo... lo so che è difficile... ma non esiste colpa per aver amato e assistito il tuo piccolo Dani.

un saluto affettuoso a tutti a giorno per giorno a saretta a monny e anche al grande Giuseppe che anche se ha vinto la sua battaglia è ancora qui per noi!

Ambra


linetta
Membro
Messaggi: 1892
Iscritto il: mar 15 mag 2012, 23:41

Messaggio da linetta » lun 1 ott 2012, 17:40

Grazie Ambra per quello che scrivi, ti abbraccio forte e ti accompagno affettuosamente in questo cammino, così come faccio per GIORNOPERGIORNO .

Avete un compito importante, non dimenticatevi pero' di voi stesse..

Condivido pienamente le parole su Giuseppe, al quale mi sento profondamente legata con grande gratitudine.

Buona giornata a te.


elywyn
Membro
Messaggi: 44
Iscritto il: ven 21 set 2012, 21:24

Messaggio da elywyn » mar 2 ott 2012, 2:55

Ciao a tutti,

mi ritrovo a riscrivervi dopo che ho letto le vostre parole "alla lontana" per qualche giorno; intanto ho scoperto che con Angiame e Giorno per giorno c'è una vicinanza fisica oltre che spirituale! Per spirituale ancora più forte perchè stiamo vivendo il percorso di un genitore alla fine del suo..mi ritrovo nelle vostre parole..anche io guardo le bacheche dei funerali e mi salgono le lacrime quando leggo di persone anziane, età che mio padre non vivrà mai..io non vedrò mai mio papà vecchio..

oggi nel fare una tac per decidere se dalla chemio (che ormai il suo corpo non sostiene più, dopo 1 anno di cicli)passare alla radioterapia ai polmoni; purtroppo ha avuto uno shock anafilattico..ora è qui di fianco a me a guardare la tv ma l'oncologo oggi temeva non ce l'avrebbe fatta. Per il medico anche la radio ora non ne vale la pena, è pronto solo con la terapia del dolore..ma io non sono pronta a smettere di lottare..non fare nulla mi sembra di lasciare campo libero, anche se questo da esterno può sembrare accanimento.

Non so più cosa fare..c'è solo disperazione..

Buona notte a tutti voi..che sia una serena notte..


linetta
Membro
Messaggi: 1892
Iscritto il: mar 15 mag 2012, 23:41

Messaggio da linetta » mar 2 ott 2012, 4:53

Ciao Elywyn ,

mi spiace molto che l'oncologo ritenga di avere come unica chance la terapia del dolore.

Capisco il tuo smarrimento, la sensazione che non ci siano più altre opportunità.

E' difficile trovare le parole giuste in questi momenti, credo che rimanere accanto a lui a guardare la TV, come se fosse un giorno qualsiasi, significhi donargli qualcosa di legittimo e cioè la "sua normalità".

Non so se questo ti basti...

Ti abbraccio forte, cara Elywyn, con grande affetto e vicinanza.

Linetta


angiame
Membro
Messaggi: 2785
Iscritto il: lun 11 giu 2012, 21:21

Messaggio da angiame » mar 2 ott 2012, 5:10

Ciao. Elywyn,

io con mia mamma ad agosto abbiamo provato ormoni, la dottoressa ci ha detto che in alcuni casi serve a bloccare la crescita della bestia... non so se anche per tuo papà va bene... purtroppo a mia mamma non è servito... la bestia ha camminato e anche tanto... successivamente a settembre ha fatto molti ricostituenti e verso la metà di settembre ha iniziato con la terapia del dolore... e stata una mamma dal cielo... tieni conto che ha fatto 2 settimane andata e ritorno. Dall'ospedale! Ora la settimana scorsa il suo fisico si è irrobustito e ha fatto la chemio... era dal 3 luglio che non la faceva più... non ti dico non ti preoccupare ma penso che il dottore abbia ragione, la chemio e la bestia li consumano anche fisicamente e purtroppo la chemio può fare solo danni... FIDATI DI LORO... un grande abbraccio

Mia mamma con la terapia del dolore almeno è tornata ad uscire ogni tanto...

Fidati ti capisco... me lo sono chiesta anche io... perché la vedevo star male e mi si lacerava il cuore a vederla così... mi dicevo ma perché non gli fanno la chemio ... perché non me la vogliono salvare... poi ho capito come ti sei sentita...

Ambra...


GIORNOPERGIORNO
Membro
Messaggi: 1152
Iscritto il: lun 18 ott 2010, 16:08

Messaggio da GIORNOPERGIORNO » mar 2 ott 2012, 15:23

Cara Linetta, al solito trovi delle parole realistiche ma anche consolatorie.

- significa donargli qualcosa di legittimo e cioè la "sua normalità" -

Cara Elywyyn, è veramente l'unica cosa che noi famigliari possiamo fare ...

Se la tua famiglia pensa di avere dei buoni riferimenti medici a cui affidare la persona cara, quello che rimane a NOI inteso come famiglia, è la cura del nostro amato nel donargli quanta più vita "normale" e amorevole possibile.
Un abbraccio grandissimo


angiame
Membro
Messaggi: 2785
Iscritto il: lun 11 giu 2012, 21:21

Messaggio da angiame » mar 2 ott 2012, 16:25

Ciao giornopergiorno

Ti ho inviato un pm

ambra


 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Raccontiamoci”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti