Se sei un familiare o un amico........

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
Rispondi
GIORNOPERGIORNO
Membro
Messaggi: 1155
Iscritto il: lun 18 ott 2010, 16:08

Messaggio da GIORNOPERGIORNO » mer 3 ott 2012, 20:16

Care Barbara e Ambra,

io ho fede in Dio, ritrovata circa 10 anni fa, dopo un lungo pellegrinare, ma comunque prima che la malattia comparisse nella nostra famiglia.

Quando ha fatto capolino questo ciclone, la Fede non ci ha abbandonato. Parlo al plurale, perchè anche mio padre è molto credente.

Non per mia madre, la cui sofferenza nella vita l'ha portata ad essere atea.

Comunque ... la preghiera in questi anni mi/ci ha sostenuto.

Io penso e credo che la malattia non sia colpa di nessuno. Non venga data, ma arrivi. E non per una prova a cui dobbiamo essere per forza sottoposti per avere un "premio", ma semplicemente perchè fa parte della VITA.

La morte, la sofferenza, hanno sempre investito l'umanità nel corso dei secoli, senza guardare in faccia all'età o alla situazione.

In questo mi rendo conto di essere molto realistica, ma penso che scagliare la mia rabbia contro Dio non mi aiuti, chiedere supporto e coraggio e forza, si.

Scusate questo mio intervento, rispetto tutte le opinioni e i credo di tutti voi amici miei.

Un abbraccio


angiame
Membro
Messaggi: 2785
Iscritto il: lun 11 giu 2012, 21:21

Messaggio da angiame » mer 3 ott 2012, 21:45

Ognuno di noi si aggrappa a quello che riesce... voi alla fede e non dico che non dovreste anzi... è bello poter credere a qualcosa anzi in qualcuno... io credo a mio modo... credo nella medicina... credo alla cura... mi piace credere che dopo la vita ci sia un posto migliore dove mia mamma si riprenderà quella vita felice che gli è stata tolta... quello a cui mi aggrappo io è la speranza del giorno dopo... mia mamma sa che la bestia ha camminato ma non sa quanto... questo non sono riuscita a dirlo... ho omesso volentieri. Di dirle che ha l'addome pieno di masse tumorali... e quando la guardo negli occhi... vedo il viso scavato bianco bianco, occhiaie scure... gli occhi di mia mamma sono sofferenti... di una donna che ha sempre combattuto per tutto ma che ora non ha più voglia ne la forza... un in bocca al lupo per il tuo babbo giornopergiorno... ti abbraccio forte...


sara1982
Membro
Messaggi: 91
Iscritto il: mar 2 ott 2012, 16:21

Messaggio da sara1982 » mer 3 ott 2012, 21:59

...la fede...mi sono sempre ritenuta atea, poi in ospedale, prima di coricarmi mi sono ritrovata a pregare, ho persino chiesto di fare cambio, me la sarei presa io la sua malattia (ovviamente lo so che non è possibile ed è un peccato)...non so forse è disperazione,voglia di aggrapparmi a qualcosa...non se sono cristiana o atea (questo potrebbe sembrare assurdo), mi sento come in un limbo...magari è semplicemente bisogno.

Un abbraccio

Sara


angiame
Membro
Messaggi: 2785
Iscritto il: lun 11 giu 2012, 21:21

Messaggio da angiame » mer 3 ott 2012, 22:45

Sara1982 Chiamala fede chiamala speranza si chiama come la chiamiamo noi... ma alla fine è la stessa cosa... è la stessa forza che ci porta al domani...

E non si può neanche scegliere...

abbiamo quasi la stessa età... e dirti che mi piange il cuore per tuo fratello... poi da mamma penso ai tuoi genitori... vorrei solo chiederti una cosa tuo fratello come vive tutto questo? Lo so che è strana come domanda... però noi parliamo di come ci sentiamo impotenti davanti a questa bestia... parliamo di quello che hanno fatto, l'operazione cura e altro... se ti va di rispondere...


sara1982
Membro
Messaggi: 91
Iscritto il: mar 2 ott 2012, 16:21

Messaggio da sara1982 » mer 3 ott 2012, 23:57

ciao Ambra,

sa che il tumore è aggressivo, a volte lo vedo sereno,ride, parla del dopo le cure, ma a volte,come ieri,ha uno sguardo diverso, è arrabbiato e probabilmente ha pura ed è immerso nei suoi pensieri. non sopporta che i parenti gli dicano che la nausea che ha è psicologica, io gli ho detto di dargli ragione così smettono di dirglielo...adesso è qui con me in negozio ed è molto tranquillo....comunque a volte è lui che si preoccupa per noi.

ancora grazie per il tuo sostegno, un abbraccio

Sara


angiame
Membro
Messaggi: 2785
Iscritto il: lun 11 giu 2012, 21:21

Messaggio da angiame » gio 4 ott 2012, 0:39

Anche mia mamma allora ha la nausea psicologica... ?!? Questa non la sapevo... pensavo fosse la chemio... eheheh! Dagli un abbraccio da parte mia ma di quelli forti forti... è dura... lo so...

Ambra


GIORNOPERGIORNO
Membro
Messaggi: 1155
Iscritto il: lun 18 ott 2010, 16:08

Messaggio da GIORNOPERGIORNO » gio 4 ott 2012, 3:03

La nausea psicologica ..... certo che la gente se ne inventa di ogni tipo ......


GIORNOPERGIORNO
Membro
Messaggi: 1155
Iscritto il: lun 18 ott 2010, 16:08

Messaggio da GIORNOPERGIORNO » gio 4 ott 2012, 3:06

Cara Angiame, mi dispiace tanto per la mamma ... stai accanto a lei più che puoi, compatibilmente con i tuoi impegni di mamma ... ti abbraccio forte. Non molliamo !


GIORNOPERGIORNO
Membro
Messaggi: 1155
Iscritto il: lun 18 ott 2010, 16:08

Messaggio da GIORNOPERGIORNO » gio 4 ott 2012, 3:23

Ciao elywyn, scusa

oggi non ho risposto alla tua domanda.

Papà ha avuto due tumori primari : prostata (che ha portato dopo qualche anno metastasti ossea oggetto proprio in questi giorni di accertamento), e al colon.

Quest'ultimo ha generato dopo un anno circa dall'intervento, metastsi al polmone che è stata operata.

Dopo un anno si è generata una seconda metastasi sempre al polmone. A questo punto sono intervenuti con un approccio che loro definiscono "sistemico", cioè, vista la diffusione della malattia (2 metastasi a distanza di un anno) meglio la chemio.

Cosi papà si è fatto altri 6 mesi di chemio (i primi sei erano stati effettuati subito dopo l'intervento).

Insomma ... come vedi non ci facciamo mancare nulla .....

Un abbraccio e se hai bisogno di indicazioni scrivimi pure


angiame
Membro
Messaggi: 2785
Iscritto il: lun 11 giu 2012, 21:21

Messaggio da angiame » gio 4 ott 2012, 20:41

Ciao a tutti e tutte...

Vi volevo solo dire una cosa... quando ancora abitavo da mia mamma andavo a bere il caffè nel solito bar dove ancora ogni tanto passo e ripensando a loro ... mi sono ricordata di un quadretto che avevano appeso un pò di tempo fa'... LA FORTUNA È CIECA

MA LA SFIGA CI VEDE BENISSIMO... alla fine rido... ma cavolo se è vero...

un bacione a tutti giornoxgiorno Sara82 saretta baby... alla cara Pà che si rimetta al più presto... a tutti quelli che come me sperano nel domani.

a tutti quelli che hanno vinto il loro domani

a tutti quelli che combattono per il loro domani...

ma soprattutto

un caldo abbraccio e un domani sereno a chi non ha più il suo domani e che non vorrebbe neanche che ci sia un altro domani...

Oggi è proprio partita male la giornata...

Ambra


 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Raccontiamoci”