Se sei un familiare o un amico........

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
Rispondi
sara1982
Membro
Messaggi: 91
Iscritto il: mar 2 ott 2012, 16:21

Messaggio da sara1982 » gio 25 ott 2012, 17:21

...purtroppo non è detto che qdo si è più giovani si è più forti...qdo ho perso mio padre avevo 18 anni e con mia mamma ho pianto solo la prima settimana...poi davanti a tutti ero forte e con lei non ho più pianto perchè vedevo che era più debole di me..a volte faticavo a starle accanto perchè non riuscivo ad aggrapparmi a lei. ci ho messo del tempo per tornare a vivere..prima sopravvivevo.....State molto vicini ai vostri fratelli più piccoli

Un bacio

Sara


angiame
Membro
Messaggi: 2785
Iscritto il: lun 11 giu 2012, 21:21

Messaggio da angiame » gio 25 ott 2012, 17:34

Ciao Sara,

Luca come sta?

vedi che però anche tu sei stata forte quando è venuto a mancare tuo papà... non dico che non si soffra e non dico neanche magari loro non gli vogliono bene come gliene voglio io... io a 31 anni sono persa senza la mia mamma a 18 anni si soffre ma si riparte si è giovani si pensa ancora a cosa farò da grande... quando arrivi alla nostra età e l'idea di vederla giocare con i nipoti... l'aiuto in casa... anche solo la chiamata alle 11 di sera perché tuo figlio ha la febbre... e qual è la persona a cui vorresti chiedere... alla tua mamma... alla nostra età è più il bisogno dimia mamma... non so se sono riuscita a farti capire la mia visione... spero di si... oggi belle parole di speranze non ne ho... vi saluto cari amici miei...


Baby
Membro
Messaggi: 334
Iscritto il: mar 8 mag 2012, 21:28

Messaggio da Baby » gio 25 ott 2012, 18:44

Grazie Ambra, Grazie Sara...dalle vostre parole capisco che il mio stato d'animo è comune a tutti noi che viviamo questa terribile esperienza...non so come finirà ma mi auguro che le statistiche possano sbagliarsi.

per spirito di sopravvivenza e conservazione spesso scaccio i pensieri negativi e le indescrivibili paure ma non sempre è facile.

Sara il tuo invito di stare vicini ai fratelli più piccoli mi ha toccato molto perchè si capisce quanto hai sofferto quando il tuo papà ti ha lasciata...io ci provo con mia sorella ma a volte è difficile perchè sono sempre stata abituata che la mia sorellina affrontasse tutto da sola con il suo carattere positivo e gioioso, in più la differenza di età ed avendo solo lei me l'ha fatta vivere con un'amica più che come una sorella ed ora ritrovandomi nel ruolo da sorella maggiore per me è un'esperienza nuova ed un pò mi mi disorienta e spesso credo di non esserle molto d'aiuto...vorrei sempre il meglio per lei!!!

Ragazze perchè accade tutto questo.....??

Vi auguro ogni bene.

Con affetto

Barbara


angiame
Membro
Messaggi: 2785
Iscritto il: lun 11 giu 2012, 21:21

Messaggio da angiame » gio 25 ott 2012, 20:23

Barbara io ti posso dire che in queste circostanze c'è il riavvicinamento... capirai che lei avrà bisogno quasi un istinto da mamma di proteggere e da proteggere... guarda Sara è una sorella e guarda quanto è grande in questo momento.

Viene quasi normale.

Un abbraccio a tutti


sara1982
Membro
Messaggi: 91
Iscritto il: mar 2 ott 2012, 16:21

Messaggio da sara1982 » gio 25 ott 2012, 21:35

...diciamo che quando ho toccato il fondo non ho fatto certe cavolate perchè pensavo che la mia famiglia ne avrebbe sofferto e questo non era giusto, è un'età difficile, inizi a maturare ed hai bisogno più che mai di punti fermi, hai un futuro davanti ma in realtà non lo vedi, pensi solo a come arrivare a domani...e adesso è un'agonia diverssa, vedo mio fratello star male i primi giorni con la chemio, poi dopo ha una gran voglia di fare!!!ma è solo l'inizio...

Perchè accade tutto questo?..non lo so..siamo persone che non hanno fatto del male a nessuno che vivono rispettando gli altri,mio fratello non fuma e mangia sano...non so darmi una spiegazione...

Un forte abbraccio

Sara


angiame
Membro
Messaggi: 2785
Iscritto il: lun 11 giu 2012, 21:21

Messaggio da angiame » ven 26 ott 2012, 4:16

Ciao carissimo Giuseppe sai vedo e leggo sempre i tuo magnifici post ma non ti ho mai chiesto una delle cose più banale... ma tu come stai?

Tu ci rincuori sempre hai sempre belle parole per tutti e non chiedi mai nulla in cambio

anche tu mia carissima linetta... come stai? Come va? Sei e siete due persone splendide

Un grande abbraccio

Ambra


linetta
Membro
Messaggi: 1892
Iscritto il: mar 15 mag 2012, 23:41

Messaggio da linetta » ven 26 ott 2012, 5:28

Ciao Ambretta... Io sono stanchissima, ma dico per fortuna che mi sento così.. Lo so che non e' la soluzione ma per ora mi rifugio nella stanchezza e se penso che Dani non c'è più mi sembra impossibile. Purtroppo non si può accettare in poco tempo quanto accaduto, almeno questo lo so ormai.

Rimanere su questo Forum non e' sempre facile, a volte sono molto addolorata per certe storie, certe attese che vorrei tanto finissero bene e non come e' stato per me. Sarebbe una rivincita indiretta.

In certe sere scrivo poco, mi piace più ascoltare, altre volte sento il bisogno di dire quello che sento..dipende.

Capisco Mariasole che scrive ormai pochissimo, davvero fa male.

Pero' qui ho trovato persone molto care, cui se ne sono aggiunte altre come te.

Di Dani mi e' rimasto solo quello che ho nel cuore (e nel carattere, spero, come dice Paolo) perché la sua famiglia non ha mantenuto alcun rapporto con me e questo e' un grandissimo dispiacere.

L'ho già scritto una volta, ma davvero se Dani vi avesse conosciuto si sarebbe entusiasmato perché era come voi, con un cuore molto grande..

Linetta


GIUSEPPE
Membro
Messaggi: 734
Iscritto il: gio 14 ott 2010, 20:26

Messaggio da GIUSEPPE » ven 26 ott 2012, 13:30

Ambra,

ti ringrazio, sei proprio sensibile e gentile quando fai le cosiderazioni sulla mia persona e scrivi: "leggo sempre i tuoi magnifici post.......ma non ti ho mai chiesto come stai". Le tue parole mi inducono a riflettere: a parte Linetta, nessun altro si informa sulla mia salute, ricevo frequenti apprezzamenti su quello che scrivo, il tutto si ferma lì, come se io facessi parte di un altro club, come se io non avessi conosciuto e vissuto direttamente il dramma, la rabbia, la sofferenza, la paura di un ritorno della malattia, il pianto, causati dal cancro. La dottoressa S. Ménard, colpita dal cancro scrive : La diagnosi di cancro è uno tsunami!

Detto questo, cara Ambra, rispondo alla tua affettuosa domanda: io sto bene fisicamente e psicologicamente, certo nell'età matura in famiglia facevamo dei progetti per vivere la vita da pensionati in modo diverso, il cancro li ha azzerati, al loro posto abbiammo messo l'oggi...oggi ci sentiamo bene e siamo tanto, tanto felici, ci basta stare bene!!!!
Anch'io come Linetta, a volte sono coinvolto emotivamente dalle parole di sofferenza delle persone che scrivono in questa rubrica; sono certo però che per me, per Linetta, per altri, continuare a scrivere in questa rubrica è vivere la solidarietà, solidarietà che migliora il nostro mondo interiore.
Oggi, come ieri, il tempo non è bello, io sto per uscire e sono certo di vivere una bella giornata relazionandomi al meglio.

Ciao a tutti e auguri di ore serene.

Giuseppe


GIORNOPERGIORNO
Membro
Messaggi: 1152
Iscritto il: lun 18 ott 2010, 16:08

Messaggio da GIORNOPERGIORNO » ven 26 ott 2012, 14:39

Caro Giuseppe, ti chiedo scusa e credo a nome di molti, per non averti mai chiesto come stavi. E' vero, a volte siamo talmente egoisticamente centrati su noi stessi e sul nostro dolore, da non considerare gli altri ... anche quelli come te che il cancro l'hanno incontrato e combattuto e vinto.

Sei e sarai una persona diversa da quella che eri prima ... in meglio ... in peggio ... comunque nuova.

Un uomo che conosce bene, ha vissuto e vive le nostre stesse emozioni e paure.

Grazie per il tuo servizio in questo forum, tanto prezioso


angiame
Membro
Messaggi: 2785
Iscritto il: lun 11 giu 2012, 21:21

Messaggio da angiame » ven 26 ott 2012, 14:58

Anche alla risposta della più comune domanda leggere la vostra risposta mi da non so come spiegarla...

È tra la pace e la sofferenza... è vero quando questa bestia entra in una famiglia si vive al giorno... so che se dovessi chiedere a linetta quanti giorni sono passati da quel terribile giorno ... so già che mi risponderebbe al volo... perché ah lascia sempre qualcosa dentro una crepa che ogni giorno si fa sentire ... che ci ferisce ancora. Linetta questa bestia ho letto tu hai già fatto la sua conoscenza e mamma mia quello che hai perso tu.... l'amore la famiglia e la felicità! Ti ammiro tantissimo potevi fare finta di niente eppure sei qui sempre a consolarci

Giuseppe... purtroppo non ho mai conosciuto dei sopravvissuti a sta bestia SPERO CON TUTTO IL MIO CUORE CHE ANCHE IL NOSTRO PAOLO E TUTTE LE MAMME E TUTTI I PAPÀ E TUTTI I FRATELLI SIANO DEI SOPRAVVISSUTI.

quando penso a te caro Giuseppe... mi chiedo come fai quando sei in attesa degli esiti... per i controlli! La tua famiglia ritrovarsi ancora con sta bestia eppure lo fai con tanta ma tanta umanità

cavolo ragazzi siete due persone fantastiche. E sono felice di avervi conosciuto

Ambra


 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Raccontiamoci”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 6 ospiti