Mi sento impotente!

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
angiame
Membro
Messaggi: 2785
Iscritto il: lun 11 giu 2012, 21:21

Messaggioda angiame » lun 27 mag 2013, 19:36

Doppioastrale non dire che sei idiota... So che lo faceva in buona fede...

Purtroppo questo è un forum per la condivisione perché a parte te e questo mi fa piacere!!! Non ci sono molti sani che vengono a scrivere qui...

Qui c'è dolore... Sofferenza... Disperazione...

Qui ci sentiamo a casa... Io non me la sento di attaccare perché dalla parte nostra abbiamo testa per pensare... mia mamma mi ha sempre insegnato il rispetto dell'altra persona... Accettare il pensiero anche se non condivido....

Pietro io lo so e lo sento che sei in buona fede... E ti dico grazie per la tua condivisione...

Ma come ti ho detto qui siamo molto sul piano emotivo...

Grazie ancora

Ambra
ps Roby contaaaaa Hahaha


isaB
Membro
Messaggi: 165
Iscritto il: gio 4 apr 2013, 21:10

Messaggioda isaB » lun 27 mag 2013, 20:22

Io direi che possiamo non nasconderci dietro ad un dito.

Il tanto famoso dottore da qualche tempo sembra prendere piede la sua filosofia di alimentazione.

Ciascuno di noi può, in buona fede o meno, pensare di consigliare qualcosa a qualcuno; ma qui entriamo in una sfera così personale e drammatica, che filosofeggiare sul senso della vita o sulla ricerca dell'uomo appare poco sensibile rispetto a persone che ogni giorno lottano coi propri pensieri e con le proprie paure.

E convivono con la sofferenza ed una vita che in alcuni casi ha "una scadenza".

Doppioastrale/Pietro, dici di aver compreso che il cuore della vita è un'estrema gioia, ma forse ti sfugge che in questo forum ci sono persone che purtroppo sono molto più vicine alla morte, e ogni giorno la guardano in faccia sperando che la medicina trovi qualcosa in grado di dare una speranza concreta.
Parlando direttamente del "dottore brava persona e attenta alla gente" citato, ci tengo a precisare che ha un'attività commerciale, ha scritto un libro, vende dei prodotti di propria produzione, e si fa pagare parcelle non esattamente economiche per i suoi consulti.

Credo sia corretto dire anche questo, per onor del vero, dal momento che se nessuno vuol fare o non fare pubblicità, è giusto comunque delineare la sua figura in maniera un pochino più completa.


Avatar utente
Staff AIMaC
Moderatore
Messaggi: 239
Iscritto il: ven 9 apr 2010, 20:02
Contatta:

Messaggioda Staff AIMaC » lun 27 mag 2013, 20:48

Cari navigatori,

pur comprendendo l’intenzione di “doppio astrale” di essere di aiuto, abbiamo dovuto moderare il suo intervento, poiché è contrario al nostro regolamento.

Il nostro regolamento, infatti, stabilisce che non è possibile:

1) pubblicare nominativi di specialisti. Nel caso in cui si verificasse questa evenienza, i moderatori cancelleranno i nominativi.

3) Richiedere o pubblicare informazioni su trattamenti non riconosciuti dal Sistema Sanitario Nazionale, quindi non scientificamente fondati.

4) Inserire qualsiasi messaggio che contenga pubblicità.

Riteniamo inoltre molto importante che ognuno di voi faccia riferimento al medico che ha in cura il paziente, l’unico che conoscendo la situazione clinica può entrare nel merito di diagnosi e trattamenti.

Un caro saluto,

Lo staff del forum

Per maggiori informazioni e orientamento gratuito, contatta l'help-line di AIMaC:
- numero verde 840 503579
- numero fisso 06 4825107
- e-mail info@aimac.it
- sito www.aimac.it

ritalorenza
Membro
Messaggi: 145
Iscritto il: mer 30 gen 2013, 16:21

Messaggioda ritalorenza » lun 27 mag 2013, 23:20

mamma mia Santa.....

Io dico soltanto che non ne posso più dalla paura ecct ecct........

Quando si entra in questo percorso .....non si vive........

Cambia tutto.Se ti sei appena sollevato un pò da altre esperianze,entri in questo cammino,ti trovi sdraiato e basta.

Schiacciato.

Fai quello che puoi per andare avanti giorno per giorno ma con fatica!

Terrorizzati.

Un abbraccio a tutto il forum. Rita


doppioastrale
Membro
Messaggi: 78
Iscritto il: sab 25 mag 2013, 3:36

Messaggioda doppioastrale » lun 27 mag 2013, 23:36

Ormai i miei discorsi qui non hanno più un senso,visto la pulizia da parte dello staff i post sono incompleti e solo alcune sono testimoni di quanto è successo,bene ribadisco che non ha più un senso rimanere,ma ribadisco quello che ho detto,ma prima di andare,IsaB,non pronunciare il nome del dottore invano,ora hai capito?Poi le informazione che dai sono imprecise e questo dottore rispetto la testimonianza di certe parcelle mediche sono nulla,ma forse non ti sei resa conto che non si parla di acqua o aria fritta,è meglio verificare di persona prima di affermare certe cose e poi tu quando lavori non vuoi essere pagata?E se sapessi quante persone questo medico a aiutato senza volere un euro e sappi che personamente ho assistito a queste cose e le sue parole non sono state vane...

Un saluto ad Ambra,ma quante persone hai stritolato?Sei peggio di un boa,ha,ha,ha

Ciao a tutti,io sono sereno o fatto il possibile,ciao tutti...


Brigida
Membro
Messaggi: 86
Iscritto il: mar 6 set 2011, 16:48

Messaggioda Brigida » mar 28 mag 2013, 14:19

...il tempo è grigio, è freddo ed io sono immensamente triste:quanto mi mancano! Mi manca tutto di loro, e come ci penso mi si riempiono gli occhi di lacrime, quanto fa dannatamente male tutto questo, neanche il lavoro ne il mio compagno mi danno sollievo, mi chiedo: passerà mai tutto questo nitido, lucido dolore?...scusate, oggi non è una buona giornata...vi abbraccio


Avatar utente
Monik
Membro
Messaggi: 719
Iscritto il: ven 2 dic 2011, 17:48
Località: Lignano Sabbiadoro (Ud) Friuli Venezia Giulia
Contatta:

Messaggioda Monik » mar 28 mag 2013, 16:25

Sono tanto giù anch'io che mi viene in mente questo scritto cinese:
I segni sull'argilla secca scompaiono solo quando l'argilla si ammorbidisce.

Le nostre cicatrici scompaiono solo quando ci si ammorbidisce dentro.
Ci provo ragazzi, ma non riesco ad ammorbidire il mio sasso.


Monik

ernesto
Membro
Messaggi: 216
Iscritto il: lun 22 apr 2013, 21:53

Messaggioda ernesto » mar 28 mag 2013, 16:31

....forza Monik ...ammorbidire è la parola giusta ...stai serena che improvvisamente un giorno succederà...basta volerlo...spero...
un abbraccio sincero

Ernesto


angiame
Membro
Messaggi: 2785
Iscritto il: lun 11 giu 2012, 21:21

Messaggioda angiame » mar 28 mag 2013, 17:06

Brigida... Siamo su un altalena... Ogni tanto siamo su...

Ma la maggior parte siamo giù e guardiamo indietro... Tutto quello che eravamo... Tutto quello che avevamo... Tutto quello che avremmo voluto... Non c'è più!!!

Tutto è cambiato... Smettere di soffrire, smettere di sentire la loro mancanza... Come si può fare??

Forse eliminando il loro ricordo.. Dimenticando ciò che erano per noi!!

Ma che vita sarebbe... ??

Brigida nessuno ci ridarà i ns genitori ma fai tuoi i loro insegnamenti... Prova a lavorare nel sociale... Oppure fai un viaggio o perché no un bimbo!!

Il dolore vivrà sempre con noi... Alcuni giorni saremo più forti altri avrà il sopravvento... Ma sarà sempre così

ti stritolo mia Brigida forte forte

tua Ambra


Alessia18
Membro
Messaggi: 40
Iscritto il: mar 29 gen 2013, 21:50

Messaggioda Alessia18 » mar 28 mag 2013, 17:11

ciao Brigida

ti sono tanto vicina.

Molto spesso vado al mare e guardo l'infinito...

Respiro e sorrido.

Il dolore c'è, non si può cancellare.

Ma penso di vederlo laggiù e so che sta bene.

Lo saluto e come le onde che vanno e vengono spero che anche lui possa andare e venire ogni tanto e farmi un cenno.

Sai il mio papà ha voluto essere disperso in mare. Purtroppo nessuno si abituerà mai alla loro assenza fisica ma in un angolo profondo, dentro di noi, loro vivono e ci sostengono.

Loro siamo noi.

Guarda i tuoi occhi.

un bacio

Alessia



 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Torna a “Raccontiamoci”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Yahoo [Bot] e 12 ospiti