Mi sento impotente!

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
linetta
Membro
Messaggi: 1892
Iscritto il: mar 15 mag 2012, 23:41

Messaggio da linetta » mer 5 mar 2014, 23:46

grazie Monik per avere ricordato Bea cioè Wasp...io l'ho apprezzata fin dal primo momento, molto poetica la sua struggente malinconia...nei suoi confronti ho un affetto particolare.

un abbraccio a tutti voi

Linetta


Brigida
Membro
Messaggi: 86
Iscritto il: mar 6 set 2011, 16:48

Messaggio da Brigida » sab 8 mar 2014, 16:29

"Siamo semplicemente segnati e marcati a vita ragazzi, non dalla malattia che può chiamarsi cancro, o in mille altri modi, ma dal dolore che ogni malattia porta con sé e dalla perdita di chi amiamo.

Questa condizione non si cambia, è un tatuaggio che non va via, ma guardandolo ogni giorno, una volta tentato disperatamente di cancellarlo, possiamo dire con fierezza di averci provato e trovare la forza e il coraggio di andare avanti senza chiederci perché a noi"

Grazie Milena66 non potevi esprimere meglio quello che io non riuscivo a scrivere.

Grazie a tutti voi per esserci, auguri a tutte le donne oggi che vivono e lottano. Vi abbraccio


MaraLi
Membro
Messaggi: 674
Iscritto il: mar 6 ago 2013, 4:30

Messaggio da MaraLi » sab 8 mar 2014, 19:48

Hai ragione, sono marchi indelebili nell'anima. Non si possono cancellare ma forse è un bene. Non per la sofferenza ovviamente, ma credo che il dolore ci cambi in positivo. Non tutti, chiaramente, ma spesso ci rende più consapevoli di noi e più attenti anche alle esigenze, alle sofferenze altrui... Ovvio che se si potesse scegliere ognuno di noi vorrebbe non aver passato ciò che ci ha tanto ferito però è anche vero che attraverso il dolore si comprendono cose nuove, si diventa spesso migliori...

Io per prima, non dico che prima fossi menefreghista anzi, sono sempre stata pronta ad ascoltare ecc ma, oggi, quando ascolto, lo faccio in maniera diversa, creando senza volerlo empatia e questo, spesso, mi porta a riuscire quasi a leggere dentro l'interlocutore e quindi a rendermi maggiormente utile.

Scusatemi se mi sono soffermata sulle cose positive della sofferenza ma sono riflessioni che ho fatto proprio di recente e a chi, se non a voi, poterle confidare?

Brigida ti abbraccio forte forte.


Hamnare
Nuovo membro
Messaggi: 2
Iscritto il: sab 30 mag 2015, 10:30

Re: Mi sento impotente!

Messaggio da Hamnare » sab 30 mag 2015, 11:54

Ciao a tutti

Anche mio padre dopo 12 anni ed un tumore al rene, esportato insieme al rene stesso, tumore che all'epoca fu definito benigno in quanto erano presenti cellule bianche, si ritrova con metastasi ossee e celebrali

Ora fatica ad alzarsi al letto, oltre ad un problema di tono muscolare che sta perdendo insieme alle forze, ha questo perenne giramento di testa ogni qualvolta la muova e sta malissimo

Ci avevano proposto di fare un secondo ciclo con una chemioterapia ancora più potente, con effetti collaterali devastanti pur dandoci 2/3 mesi di vita
Abbiamo preferito evitare e provare cure alternative, la MDB ed Artemisia mentre l'Aloe Arborescens già la stava utilizzando

Purtroppo dopo 2 giorni di terapia con vitamine, melatonina e somatostatina inizia ad avere un rigonfiamento dell'addome, pensiamo sia il fegato che malato non regge

A questo punto non sappiamo cosa fare, vorremmo poter alleviare questi giramenti di testa e dargli un po di energia

Brigida
Membro
Messaggi: 86
Iscritto il: mar 6 set 2011, 16:48

Re: Mi sento impotente!

Messaggio da Brigida » mer 10 giu 2015, 11:11

Ciao a tutti, è un po' che non scrivo, però spesso mi collego per leggere...i miei genitori mi mancano ogni giorno di più anche se il tempo passa e la vita continua ad andare avanti, avevamo un rapporto speciale, denso di complicità...ogni tanto quando succede qualcosa penso, ora chiamo mamma e gli dico...poi mi ricordo che ora è in un'altra dimensione, sono in un'altra dimensione, perché ora sono insieme liberi dalla malattia...
Vi abbraccio tutti e non smettete mai di lottare, fino all'ultimo respiro....

 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Raccontiamoci”