sergio è grave

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
Rispondi
angiame
Membro
Messaggi: 2785
Iscritto il: lun 11 giu 2012, 21:21

Messaggio da angiame » ven 2 ago 2013, 5:42

Non ti fermi mai Sara... Ti ammiro tanto!!

E non ti dico quanto mi fa piacere sapere che le tue figlie grandi ti aiutino!!

Brava Sara!!! Brava!!

Le hai cresciute nel rispetto della famiglia!

Ho letto anche della tua mamma...

Che è a casa da te... Mamma mia... Così tanto da fare... E riesci in tutto!!

Ma a quanto assistenza domiciliare, ti hanno portato letto o materasso?


angiame
Membro
Messaggi: 2785
Iscritto il: lun 11 giu 2012, 21:21

Messaggio da angiame » ven 2 ago 2013, 5:56

Sara ti chiedo scusa se ti ho offeso con la mia domanda... Non volevo...

Io non sono nessuno per giudicare te e tutti gli sforzi che stai facendo per tutti!!

La mia veramente è solo curiosità!
Perdonami!!
Il nostro compito è quello di sorreggerci a vicenda... E non quello di fare troppe domande
Scusami ancora...

Ambra


angiame
Membro
Messaggi: 2785
Iscritto il: lun 11 giu 2012, 21:21

Messaggio da angiame » ven 2 ago 2013, 6:13

Spero cmq con te che domani Sergio possa fare chemio

un bacio grande Sara

e in bocca al lupo per domani

un megagrandissimo stritolo

tua Ambra
Ps serena notte


cimetempestose
Membro
Messaggi: 222
Iscritto il: dom 17 feb 2013, 14:00

Messaggio da cimetempestose » ven 2 ago 2013, 10:57

Non devi scusarti ambra! Ero crollata dal sonno....sergio sta in taverna a pt io ho comprato una rete matrimoniale e materasso matrim...voglio non si senta solo quello che ti da la asl è un materasso singolo..


cimetempestose
Membro
Messaggi: 222
Iscritto il: dom 17 feb 2013, 14:00

Messaggio da cimetempestose » ven 2 ago 2013, 11:06

Sul fatto di Sergio hai ragione ossia lui è un vegetale mi guarda e basta ma porta il pannolone non mastica se lo giro a sx cosi rimane. ..io insisto con la chemio perche vorrei che con la seconda si riprendesse magari ritorna come prima....il primario per telef mi ha detto che lui ha tentato con la prima e che gia sugli allettati funziona poco...poi ha aggiunto che se non ha migliorato anzi ha peggiorato perche uscito dall ospedale mi picchiava mi diceva parolacce so che non era lui le metastasi al cervello erano anzi sono aumentate quindi ora non parlando piu vuole dire che non ha fatto passi avanti pero io non facendola la chemio gli do la condanna a morte...non puo succedere che con la seconda chemio migliori? Poi non capisco mi anzi ci avevano detto che quando iressa non funzionava piu potevano tentare con un altra pasticca perche fanno la chemio?


Erika76
Membro
Messaggi: 1209
Iscritto il: mar 9 lug 2013, 23:45

Messaggio da Erika76 » ven 2 ago 2013, 12:58

Sara tesoro...

sei innamorata, stanca, stressata e angosciata. Un chemioterapico non puoi e non devi somministrarlo di nascosto dai medici... si tratta di farmaci altamente tossici, cosa faresti poi di fronte a un eventuale blocco renale o peggio?

Lo so, è terribilmente difficile accettare l'idea che le persone che amiamo ci lascino, ma accanirsi non è la soluzione... non lo è per te perché finiresti con l'illuderti e non lo è per lui che non parla, non mangia, non cammina.

Scusami se sono un po' dura, ma tu mi conosci, ci sono passata appena 20 giorni fa. Fidarsi dei medici, per quanto difficile possa essere, è fondamentale.

Io non ho mai voluto accettare che la malattia di Dani fosse allo stadio terminale, mai... e quando poi mi sono resa conto che l'oncologa aveva ragione mi sono sentita così male... Dai tregua al tuo amore, continua a stargli vicino come fai, ma fai quello che dice l'oncologo... e fammi sapere com'è andata oggi!


linetta
Membro
Messaggi: 1892
Iscritto il: mar 15 mag 2012, 23:41

Messaggio da linetta » ven 2 ago 2013, 13:44

Sara, buon giorno, ascolta: non servono i sacrifici "in solitaria", quello che è utile è affidarsi a chi per mestiere e scienza sa come muoversi in casi del genere.. Perdonami nuovamente se mi permetto di esprimere un parere che forse risulterà fastidioso, ma io penso che ad un certo punto il "fare di tutto" non equivalga a fare "la cosa giusta"...

Sara, oggi andrete dall'oncologo, sono le 7.30 e da quel che scrivi l'ambulanza dovrebbe passare a prenderlo..ascolta quello che ha da dirti il medico, fai domande ma non cercare di prendere tu una decisione che spetta a lui..pensaci cara...

un abbraccio

Linetta


GIORNOPERGIORNO
Membro
Messaggi: 1152
Iscritto il: lun 18 ott 2010, 16:08

Messaggio da GIORNOPERGIORNO » ven 2 ago 2013, 14:55

Carissima Cime, spero tu possa presto farci sapere cosa l'oncologo ti ha detto.

Per quanto dura possa essere la Verità, è imprescindibile il fatto che vada accettata e che il nostro compito sia di accompagnare al meglio possibile.

Concordo in pieno con Erika, Linetta e Ambra.

Attieniti a quello che dicono i medici, peggioreresti la situazione.

Un caro abbraccio


angiame
Membro
Messaggi: 2785
Iscritto il: lun 11 giu 2012, 21:21

Messaggio da angiame » ven 2 ago 2013, 17:45

Sara la dottoressa dell'assistenza domiciliare il primo giorno che è venuta mi ha detto che quando sono deboli così, le cure chemioterapia non servono più... Anzi se usate hanno l'effetto contrario... Fanno male ira al tuo Sergio!! Perché causargli altro dolore?? Io so che tu lo ami e vuoi sperare ancora... Ma né vale la pena?? E meno male che Sergio non prova dolore!! Perché non so come sarebbe stato!
Quando si ama come tu ami lui... Si vuole anche il massimo per l'altro....

E quando la vita non è più vita bisogna lasciarli andare...
A me sono bastate neanche due settimane per capirlo... Quella non era più vita per la mamma... L'unica speranza che mi era rimasta era che finisse tutto... Troppo dolore, ma non solo per lei... Ma per tutti
Sara facci sapere appena torni!!

Un grande stritolo

tua Ambra


eli75
Membro
Messaggi: 635
Iscritto il: mer 24 lug 2013, 5:32

Messaggio da eli75 » ven 2 ago 2013, 18:06

Cara Sara sei davvero eccezionale e si sente il dolore che provi...accettare la verità è dura ma ascolta i medici e invece cercate di alleviare il suo dolore.Stagli accanto come hai fatto fino ad ora.Sei una donna speciale!!!


Rispondi

Torna a “Raccontiamoci”