sergio è grave

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
Rispondi
Erika76
Membro
Messaggi: 1209
Iscritto il: mar 9 lug 2013, 23:45

Messaggio da Erika76 » ven 2 ago 2013, 22:18

Sara...stai tranquilla... adesso pensa a parlare con lui, tranquillizzalo. Ho tenuto la mani al mio Dani, gli ho sussurrato questo "Amore, non avere paura, io sono qui con te. Ti accompagno fin dove posso, oltre non posso andare per me e per Lollo". Lui mi ha stretto forte la mano, ha guardato in alto e dopo venti minuti il suo cuore aveva smesso di battere. Non ho visto nei suoi occhi nessuna traccia di paura, la paura e l'angoscia la vedevo prima. Ma in quel momento no, solo tranquillità e certo rassegnazione. Butta via la rabbia, adesso non serve. Dopo farai quello che vuoi con i suoi parenti, adesso concentrati sul fatto di accompagnarlo...

Mentre ti scrivo queste parole Sara, piango, come piangi tu... perché è stato talmente TUTTO per me che sto male a dirti di lasciarlo andare, ma la verità è che non abbiamo scelta...

Ti voglio bene tesoro


iside26
Membro
Messaggi: 118
Iscritto il: mer 17 lug 2013, 7:48

Messaggio da iside26 » ven 2 ago 2013, 22:49

Cara Sara... anche noi ci siam "mossi prima"... i medici ci avevan detto che gli restava appena un mese... e magari fossi stato così,il mio papà settimana dopo è andato via. Ora tutto ti sembra indelicato,percepisci tutto come crudele,e chi ti da torto del resto. Un bacio grande


cimetempestose
Membro
Messaggi: 222
Iscritto il: dom 17 feb 2013, 14:00

Messaggio da cimetempestose » ven 2 ago 2013, 22:58

Io invece gli dico sempre che deve lottare perche me lo aveva promesdo perche come faccio senza di lui...prima mi e presa male ho buttato delle cose di sergio...non voglio vedere piu nulla se va via


cimetempestose
Membro
Messaggi: 222
Iscritto il: dom 17 feb 2013, 14:00

Messaggio da cimetempestose » ven 2 ago 2013, 23:25

Secondo voi se lo porto da qualche altro professore e sento un altro parere?


Erika76
Membro
Messaggi: 1209
Iscritto il: mar 9 lug 2013, 23:45

Messaggio da Erika76 » ven 2 ago 2013, 23:44

Sara... ogni caso è a sé, quindi qualsiasi consiglio può apparire fuori luogo, ma hai visto quanto si è affaticato Sergio stamattina per 20 minuti di viaggio in ambulanza?

Non so se reggerebbe altri spostamenti e in ogni caso, se la situazione è quella che hai descritto credo che lui dovrebbe stare tranquillo.

Mi rendo perfettamente conto di come stai. Un mese fa lottavo per una chemio palliativa... e dopo averla finalmente ottenuta, ho visto Dani ancora più provato di prima. Cerca di comprendere che i farmaci possono debilitare più di quanto non farebbe la malattia e nelle condizioni di Sergio, forse potrebbero addirittura ucciderlo.

Io credo che non arriveremo mai a spiegarci le ragioni di tanta sofferenza, si tratta di accettarla, come abbiamo accettato di essere felici senza chiederci il perché giusto?

E credimi Sara, non sono discorsi retorici, io so come stai perché sto ancora così.

Vado al cimitero due volte al giorno... ho la testa e il cuore sempre lì. Sembra che il mondo si sia fermato il 10 luglio, ma la verità è che piano piano si va avanti.

I miracoli... beh io a quelli non ci ho mai creduto davvero. Ho creduto nella medicina, ma mi sono accorta che non sempre esiste una cura e anzi, sono forsi più rari i casi in cui esiste di quelli in cui non c'è nulla da fare.

Vorrei che provassi a concentrarti sulla situazione attuale, che davvero analizzassi l'oggi, le condizioni di Sergio provando a pensare a cosa lui vorrebbe...


GIORNOPERGIORNO
Membro
Messaggi: 1155
Iscritto il: lun 18 ott 2010, 16:08

Messaggio da GIORNOPERGIORNO » sab 3 ago 2013, 2:00

Cara carissima Cime, l ' amore anche se grande come vostro non riesce a volte a sconfiggere il male che si porta via il nostro tesoro.

credo però che lo stesso amore possa rendere degno e ricco questo passaggio.

Tutto deve nascere dalla consapevolezza di ciò che ti ha spiegato l'oncolo.

Quello che ti è stato detto,forse in maniera che ti è sembrato duro, in realtà ti ha aperto la possibilità di organizzarti per rendere amorevole dolce e forte questo momento conclusivo della vostra vita fisica insieme.

No
Amalo anche in questo momento che non accetti.

fallo per lui. Non pensare al tuo cuore che giustamente cerca ancora una speranza. Siamo tutti accanto te.


cimetempestose
Membro
Messaggi: 222
Iscritto il: dom 17 feb 2013, 14:00

Messaggio da cimetempestose » sab 3 ago 2013, 2:05

Grazie....ho tanti dubbi e un gran mal di testa...se provo con la pasticca. ..questa domanda mi assilla perche se lo guardo non lo vedo rovinato e quindi ho paura che sto sbagliando....mi rinane il dubbio. ...se gli faceva brne?


angiame
Membro
Messaggi: 2785
Iscritto il: lun 11 giu 2012, 21:21

Messaggio da angiame » sab 3 ago 2013, 2:45

E se invece Sara te lo porta via prima??

Tanti se e tanti ma ti rimarranno... Ma qui si parla del tuo Sergio!!

Io penso come Erika, gxg e tutti gli altri

ama Sergio fino alla fine... Accompagnalo fino alla fine... Fallo sentire amato....

Non lasciare che tutti sti se e tutti sti ma ti fanno solo del male...

E per quello che tu fai per il tuo Sergio non dovrebbero neanche presentarsi...

Lasciali hai genitori e al fratello... Se si fossero fatti avanti... Se ti avessero aiutato...

Sara tu sei speciale... FORZAAA non dubitare mai di te!!! Sei e sarai bravissima!!!

Ti sono vicina... E se hai bisogno di compagnia io ci sono!!

Ok?
Un grande stritolo

tua Ambra


Erika76
Membro
Messaggi: 1209
Iscritto il: mar 9 lug 2013, 23:45

Messaggio da Erika76 » sab 3 ago 2013, 4:34

Proprio così,

gli oncologi non si divertono a distruggere le famiglie e se pensassero che esiste anche solo una possibilità, credimi, somministrerebbero chemio su chemio, è il loro "lavoro".

Siamo essere umani e quindi è normale avere dubbi, rimorsi e porsi domande. Ankio continuo a chiedermi come sia stato possibile in assenza di metastasi dover vedere il mio Dani volare via... eppure il fisico era provato, tanto provato, non solo dalla malattia, ma dagli interventi, dai ricoveri e dai farmaci, tutti i farmaci che aiutano in un senso e demoliscono in un altro.

Credo che per molti di quelli che sono volati via, le cure abbiano influito tanto quanto la malattia. E' una combinazione di cose Sara... poi si tende a pensare che un farmaco possa fare il miracolo e del resto Sergio non è stato abbandonato a se stesso, ma è stato curato, ma purtroppo le sue condizioni sono peggiorate.

Posso solo dirti di stare vicino a Sergio e alle tue bimbe che stanno vivendo tutto questo e che come mi dicevi, già ti fanno domande. Concentrati su questo...


iside26
Membro
Messaggi: 118
Iscritto il: mer 17 lug 2013, 7:48

Messaggio da iside26 » sab 3 ago 2013, 7:06

Cara cime,quanto amore e disperazione nelle tue parole.... Mi sembra di rivere me stessa tre mesi fa,avrei provato di tutto per salvare il mio papà.... A me non sembrava così, ma la verità era che io mi rifiutavo di guardare in faccia la realtà che per me,ancora oggi,è difficile da accettare. Col aenno dipoi,penso che avrei evitate tutte quelle torture al mio papà,magari non sarrebbe stato così debilitato alla fine. Stagli vicino,fagli sentire il tuo amore(che è immenso) ora più che mai. Ti abbraccio forte...


Rispondi

Torna a “Raccontiamoci”