siamo alla fine

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
cippalippa
Membro
Messaggi: 6
Iscritto il: ven 8 mar 2013, 0:33

Messaggio da cippalippa » gio 28 mar 2013, 19:28

Buongiorno a tutti,

leggo da molto tempo le Vs testimonianze e oggi sento il bisogno di scrivere perchè purtroppo sto vivendo le stesse Vs emozioni con mio padre.

Si ammalò circa 7 anni fa di carcinoma renale, asportato il rene, asportato il problema.... Qualche anno dopo sono comparse delle metastasi ossee che tutto sommato per diversi anni sono state gestibili e mio padre ha continuato a fare la vita di sempre.

L'anno scorso un edema polmonare lo fa correre in ospedale, 20 gg dopo esce dimagrito di 20 kg e molto debole.....ma piano piano si riprende.....sempre magrissimo ma cmq abbastanza autonomo.... Fino ad una settimana fa.... ancora l'edema polmonare, ancora il ricovero ed adesso da lunedì è all'hospice che non si muove, non riesce nemmeno ad alzare la forchetta per mangiare è immobile e stanchissimo.

Io abito lontano, ho sempre cercato di andarlo a trovare il più possibile compatibilmente con i miei impegni e domani partirò per andare a trovarlo. Non so dove trovare la forza, con lui ci sono mio fratello e mia madre, io ho paura che quando lo vedrò crollerò a terra.

Scusate lo sfogo ma non so come prepararmi.
Un abbraccio a tutti


sgrausina
Membro
Messaggi: 1057
Iscritto il: lun 1 ott 2012, 22:31
Località: CAGLIARI

Messaggio da sgrausina » gio 28 mar 2013, 19:49

ciao cara...

ti sono vicinissima :(

come mai si è formato un edema polmonare?

Gruppo Abbracciamo Un Sogno ... PERCHE' DI CANCRO SI VIVE!!!!

cippalippa
Membro
Messaggi: 6
Iscritto il: ven 8 mar 2013, 0:33

Messaggio da cippalippa » gio 28 mar 2013, 19:53

Ciao Sgrausina,

non lo so, i medici hanno sempre detto che è una cosa abbastanza normale.

La prima volta gli è stato drenato, questa volta hanno dato del diuretico e lo hanno tolto in questo modo....

Sono veramente svuotata....


sgrausina
Membro
Messaggi: 1057
Iscritto il: lun 1 ott 2012, 22:31
Località: CAGLIARI

Messaggio da sgrausina » gio 28 mar 2013, 20:07

si diciamo che il liquido diminuisce anche con l'attività fisica...ma stand fermo è difficile.
che dicono i medici?
Quanti anni ha il tuo papi?

Gruppo Abbracciamo Un Sogno ... PERCHE' DI CANCRO SI VIVE!!!!

cippalippa
Membro
Messaggi: 6
Iscritto il: ven 8 mar 2013, 0:33

Messaggio da cippalippa » gio 28 mar 2013, 20:47

Mio padre deve fare 75 anni a giugno (se ci arriva...)

I medici dicono: questo è il decorso della malattia e il quadro clinico lo conoscete..... Capirai che conforto!

Ma a me c'è qualcosa che non quadra, a parte il dolore che è trattato (non so quanto efficacemente) con i cerotti e vari farmaci, io so che le metastasi ossee si cronicizzano e di fatto si può condurre una vita quasi normale.

Un tracollo così repentino non me lo aspettavo! Non mi quadra......


angiame
Membro
Messaggi: 2785
Iscritto il: lun 11 giu 2012, 21:21

Messaggio da angiame » gio 28 mar 2013, 21:00

Cippalippa

purtroppo quando entra sta bestia basta anche solo un po di raffreddore o anche un po di freddo per far precipitare tutto!!!

Cavolo!!!

Non sai quanto mi dispiace e spero tanto che tuo papà riesca ad andare avanti nel miglior modo possibile!!!

Ti stritolo fortissimo

Ambra


cippalippa
Membro
Messaggi: 6
Iscritto il: ven 8 mar 2013, 0:33

Messaggio da cippalippa » gio 28 mar 2013, 21:02

grazie a tutti
ma secondo voi esiste un piccolo margine di ripresa?


angiame
Membro
Messaggi: 2785
Iscritto il: lun 11 giu 2012, 21:21

Messaggio da angiame » gio 28 mar 2013, 21:24

Cippalippa... Quando l'avete portato all'hospice cosa vi anno detto?


cippalippa
Membro
Messaggi: 6
Iscritto il: ven 8 mar 2013, 0:33

Messaggio da cippalippa » gio 28 mar 2013, 21:28

io purtroppo sono lontana, sento mio fratello e mia mamma, ma a quanto pare anche da lì non hanno detto molto.......


Lumachina 78
Membro
Messaggi: 52
Iscritto il: lun 25 giu 2012, 15:35

Messaggio da Lumachina 78 » gio 28 mar 2013, 21:38

Quando un malato va all' hospice è difficile che ci sia un margine di ripresa. Quello è un posto dove i malati vengono aiutati per i troppi dolori e accompagnati fino alla fine. Mia madre rimase 20 giorni lí prima di andarsene , devi essere forte perchè vedrai tuo padre molto giù nel fisico e nella mente. É dura ma cerca di non piangere ma fagli sentire il tuo amore con i gesti se non riesci a parlare. Ti sono vicina


 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Raccontiamoci”