siamo distrutti

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
eli47
Membro
Messaggi: 242
Iscritto il: gio 31 gen 2013, 14:56

Messaggio da eli47 » sab 2 feb 2013, 19:35

Ciao a tutti.Vorrei rispondere ad Angiame.Anche io ho detto tante volte di essere forte per i figli.Credimi se ti dico che credo che i figli siano una ragione di vita e quando perdi i genitori loro potrebbero essere proprio la salvezza.Io ad esempio non ho figli,da poco tempo mi frequento con una persona e ti dico che i miei genitori sono l'unica ragione di vita e che adesso li sento + vicini e vorrei poterli avere fino alla vecchiaia.Ovvio che i genitori sono dei punti di riferimento importantissimi,specialmente se sono stati presenti,con i figli sei tu che hai un'immensa responsabilità e sicuramente non ci si può permettere di abbattersi,e diventa pure + faticoso.La cosa bella è che ti si impone la reazione.Questo intendevo.Ti abbraccio...


angiame
Membro
Messaggi: 2785
Iscritto il: lun 11 giu 2012, 21:21

Messaggio da angiame » sab 2 feb 2013, 19:46

Ciao ely,

chiamami Ambra... quello che dici è vero... ma purtroppo davanti alla perdita di un genitore i figli non tolgono il dolore... si ti danno la forza di andare avanti perché è dovere di mamma... ma la forza la trovi da sola... non perché gli altri dicono devi essere forte per loro...

Ognuno di noi reagisce in modo diverso davanti alla perdita ma ognuno di noi ha bisogno di tempo per elaborare il tutto e i figli non sempre servono...

Cmq Ely ti faccio il mio più grande in bocca al lupo con il tuo nuovo compagno

ti stritolo forte forte

Ambra


eli47
Membro
Messaggi: 242
Iscritto il: gio 31 gen 2013, 14:56

Messaggio da eli47 » sab 2 feb 2013, 19:58

Grazie Ambra...con tutto il cuore mi auguro che vada tutto bene con mio padre,anche se la situazione non è al primo stadio ma al quarto.Quando ho letto con metastasi ossee ero contenta...pensavo stupidamente che fosse al primo.Tristezza e paura anche per ciò che leggo.IO all'età di 32 anni ho avuto un carcinoma in situ al collo dell'utero e grazie a Dio me ne sono accorta e sono intervenuti senza chemio.Adesso ho molta paura per mio padre...


eli47
Membro
Messaggi: 242
Iscritto il: gio 31 gen 2013, 14:56

Messaggio da eli47 » sab 2 feb 2013, 20:10

Ambra Io ti auguro di superare questo periodo buio...Sai cosa penso??la vita è strana ti toglie delle cose e te ne da altre,quando non le desideri +.da un anno circa ho perso il lavoro e quasi mi disperavo per la situazione,dopo poco tempo ho conosciuto il mio compagno e questa mi è sembrata una bella notizia ma il mio pensiero era sempre il lavoro.Da un mese circa ho saputo di mio padre ma sono ancora in quella fase in cui devi abituarti ai controlli e alle cure e forse ingenuamente non so ancora cosa mi prospetta il futuro.Non voglio pensarci perchè entro in crisi e sto cercando di affrontare giorno dopo giorno il tutto.Ancora comunque con mio padre non abbiamo iniziato niente.Figurati che giro ancora medici per capire.Dove siamo in cura comunque vogliono operarlo anche se si trova in stadio avanzato,tutto questo per tipizzare il tipo di tumore.Spero di essere nelle mani giuste


angiame
Membro
Messaggi: 2785
Iscritto il: lun 11 giu 2012, 21:21

Messaggio da angiame » sab 2 feb 2013, 20:30

Dai Ely

Tuo papà è nelle mani migliori e andrà avanti il più possibile...

La strada sarà lunga e a volte dura... ma con le persone giuste al fianco sarà sarà più facile...

Dai io se avrai bisogno sarò sempre qui :-)

ti stritolo

tua Ambra


eli47
Membro
Messaggi: 242
Iscritto il: gio 31 gen 2013, 14:56

Messaggio da eli47 » sab 2 feb 2013, 20:35

spero davvero...grazie Ambra.non voglio rubarti i diritti d'autore ma ti stritolo forte anche io:)


angiame
Membro
Messaggi: 2785
Iscritto il: lun 11 giu 2012, 21:21

Messaggio da angiame » sab 2 feb 2013, 20:38

Eheheh figurati...

aiuta a sorridere lo stritolo...

Hihihi

bacio grande
ps la speranza non deve mai mancare... fino all'ultimo...


BETTI
Membro
Messaggi: 18
Iscritto il: lun 7 gen 2013, 2:51

Messaggio da BETTI » sab 2 feb 2013, 22:32

CIAO, volevo solo dire che non dobbiamo focalizzare l'attenzione sulla parola FINE fino a che non arriva.Voglio dire........quando mi dissero un anno e mezzo fa che mio fratrello avrebbe avuto sei mesi,giurai a me stessa di non vivere con l'angoscia della lancetta che scocca, questo perchè secondo me si innesca un meccanismo di ansia che ti blocca facendoti vivere tutto in negativo. Certo non è un raffreddore,fa malissimo vivere questa esperienza,qualsasi ruolo si abbia , figlia ,madre, padre, fratello, amica, parente e chi più ne ha più ne metta, ma elaborare il peggio(secondo punti di vista)PRIMA ANCORA DI VIVERLO E' massacrante. HO IMPARATO a vivere momento per momento la mia situazione, solo così riesco a GODERE dei bei momenti che nascono.....Che c' è di bello nel vedere una persona che ami morire? assolutamente nulla ti si squarcia l'anima, ma almeno andando più lentamente non ti perdi dei granelli di vita che in velocità perdi.VI VOGLIO UN MONDO DI BENEA TUTTI.


Wasp
Membro
Messaggi: 314
Iscritto il: gio 25 ott 2012, 18:32

Messaggio da Wasp » dom 3 feb 2013, 2:27

Ciao a tutte, concordo con Betti, anche io come voi appena ho saputo del tumore polmonare di mia madre pensavo solo alla solitudine e alla tristezza che avrei provato .... ma bisogna vivere giorno per giorno, accumulare i ricordi felici per non dimenticare mai. Il mio motto è " Non siamo yogurt" i malati non hanno una data di scadenza e i medici non hanno una sfera di cristallo. Valy conosco quel tipo di tumore ( mia zia lo ha conosciuto) posso solo dirti che sarà una dura battaglia, ma tu come tutte noi non ti arrenderai e combatterai con tuo padre. Un abbraccio.


valy72
Membro
Messaggi: 39
Iscritto il: ven 1 feb 2013, 20:32

Messaggio da valy72 » dom 3 feb 2013, 17:17

Ambra..hai ragione,alcune volte i figli sono un peso,in testa ho tanta confusione,sono in stato di schok,le lacrime scendono di continuo e meno male che mio figlio ha solo 5 mesi e non capisce....il mio papà ha scoperto questo male 10 gireni fa ed è già allettato,scende dal letto solo per andare in bagno,non mangia quasi più,dimagrisce a vista d'occhio,sta morendo e lui lo sà.Forse non potrà più fare la chemio perchè da 3 settimane ha questa febbre serale che compromette il suo stato di salute..ma tanto..come lui ben sa..la chemio non servirà a molto,e intanto io sto morendo dentro..


 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Raccontiamoci”